Digita qui sotto quale materiale gratuito cerchi su atuttascuola, oppure mp3 didattici su www.gaudio.org

 

 

Home

Tesine

Relazioni

Riassunti

Temi

Italiano

Latino

Storia

Matematica

Ecdl

Forum maturitÓ

Scienze

Inglese

Economia

Informatica

UniversitÓ  

Esami stato

Greco

Geografia

Filosofia

Diritto

Fisica

Arte

Elettronica

Elementari

Medie

Professionali

Alternanza scuolalavoro

AltreMaterie

Dirigenti scolastici

Legislazione scolastica

E-mail

Newsletter

 

 

Movesi il vecchierel canuto et biancho

sonetto, n. 16 del canzoniere di Petrarca

analisi del testo di Alissa Peron

testo

Movesi il vecchierel canuto et biancho
del dolce loco ov'Ó sua etÓ fornita
et da la famigliuola sbigottita
che vede il caro padre venir manco;

indi trahendo poi l'antiquo fianco
per l'extreme giornate di sua vita,
quanto pi˙ p˛, col buon voler s'aita,
rotto dagli anni, et dal cammino stanco;

et viene a Roma, seguendo 'l desio,
per mirar la sembianza di colui
ch'ancor lass˙ nel ciel vedere spera:

cosÝ, lasso, talor vo cerchand'io,
donna, quanto Ŕ possibile, in altrui
la dis´ata vostra forma vera.

analisi

Il terzo componimento del trittico sulla lontananza Ŕ il celeberrimo Movesi 'l vecchierel. Ci sono piccoli nuclei, raccolte nella raccolta, legati o dalla tematica o dalla forma, e quello 14 15 16 ha un legame di tipo tematico; i 41 42 43 sono in successione logica, grammaticale. Si dice che il componimento 15 sia relativo all'allontanamento del Petrarca durante il suo primo viaggio a Roma nel 1336-37. Nel 16 parte dalla descrizione di un vecchio pellegrino che nonostante sia provato dagli anni si dirige a Roma per contemplare la reliquia della Veronica; cosý lui cerca di vedere, immaginare in altre donne i tratti della desiderata e vera bellezza dell'amata, motivo presente anche in Cavalcanti e Cino ma con esiti diversi: il paragone esclude l'esito cavalcantiano, nella veronica i pellegrini pensavano di vedere Cristo, Petrarca vede negli altri l'amata, non Ŕ una questione di somiglianza come nei predecessori. Canuto e bianco Ŕ iterazione sinonimica; venir manco Ŕ quasi morire, c'Ŕ una doppia lontananza, perdere o perdere per sempre la donna amata (prima di ogni pellegrinaggio si faceva testamento), il paterfamilias avrebbe potuto non tornare dal pellegrinaggio. Iam gravis annis, fractus membra, Orazio sat I 1 4-5. Attraverso il ciclo dell'aura il tema di lontananza e morte intrecciate. Altri piccoli nuclei sono formali, annunci e richiami, intercorrere di formule esterne che fanno capire qualcosa di pi¨ complesso.

Libri

Top twentytwo collaboratori attivi

1-Paola Viale (1045 file)

2-Miriam Gaudio (676 file)

3-Carlo Zacco (394 file)

4-Vincenzo Andraous (354 file)

5-Gianni Peteani (294 file)

6- Giovanni Ghiselli (288 file)

7-Enrico Maranzana  (266 file)

8-Piero Torelli (153 file)

9-Luca Manzoni (147 file)

10-Sandro  Borzoni (133 file)

11-Maria Concetta Puglisi (117 file)

12-Irma Lanucara (104 file)

13-Gennaro Capodanno (92 file)

14-Elio Fragassi (85 file)

15-Laura Alberico (70 file)

16-Alissa Peron (63 file)

17-Francesco Avolio (59 file

18-Rosalia Di Nardo (54 file)

19-Silvia Sorrentino (47 file)

20-Vittorio Tornar (46 file)

20-Cristina Rocchetto (46 file)

22-Samuele Gaudio (44 file)

 

 

Pagina facebook Atuttascuola

Pagina facebook Cantastoria

iscriviti al gruppo facebook di Atuttascuola se sei un docente o al gruppo facebook di MaturitÓ 2017 se sei uno studente

 

 

Temi svolti

Tesine

Invalsi

Esami di stato

 

 

 

 

 

 

 

Didattica, Pedagogia, Musica, Ed. fisica, Religione, Software, Corsi online, Francese, Tedesco, Spagnolo, AltreMaterie, Atuttascuola 2.0, Docenti, Studenti, Biblioteca di letteratura italiana, Autopresentazione del webmaster, Hanno scritto di noi, Collabora con noi, Segnala un sito, Note legali, E-mail, Newsletter

Compra i libri di

 

 

Privacy Policy