Digita qui sotto quale materiale gratuito cerchi su atuttascuola, oppure mp3 didattici su www.gaudio.org

 

 

Home

Tesine

Relazioni

Riassunti

Temi

Italiano

Latino

Storia

Matematica

Ecdl

Forum maturitÓ

Scienze

Inglese

Economia

Informatica

UniversitÓ  

Esami stato

Greco

Geografia

Filosofia

Diritto

Fisica

Arte

Elettronica

Elementari

Medie

Professionali

Alternanza scuolalavoro

AltreMaterie

Dirigenti scolastici

Legislazione scolastica

E-mail

Newsletter

 

O cameretta che giÓ fosti un porto

sonetto, n. 234 del canzoniere di Petrarca

analisi del testo di Alissa Peron

testo

O cameretta che giÓ fosti un porto
a le gravi tempeste mie diŘrne,
fonte se' or di lagrime nocturne,
che 'l dÝ celate per vergogna porto.

O letticciuol che requie eri et conforto
in tanti affanni, di che dogliose urne
ti bagna Amor, con quelle mani eburne,
solo ver 'me crudeli a sÝ gran torto!

NÚ pur il mio secreto e 'l mio riposo
fuggo, ma pi˙ me stesso e 'l mio pensero,
che, seguendol, talor levommi a volo;

e 'l vulgo a me nemico et od´oso
(ch 'l pens˛ mai?) per mio refugio chero:
tal paura ˛ di ritrovarmi solo.

analisi

Sonetto 234: Ŕ un testo di apparente semplicitÓ, Petrarca inverte il tema che sembrava dominante nei sonetti precedenti. La cameretta guardando al Canzoniere Ŕ una biblioteca, intesa come una dimensione della mente, uno spazio della sua conoscenza e dove Ŕ presente la letteratura; diventa un emblema del luogo privilegiato rappresentato dal Canzoniere dove pu˛ trovare pace tra le sue letture. Si parla sempre della sintomatologia dell'amore, in mezzo alla pace dello studio e al tormento del sentimento. Si inverte il motivo del sonetto 1, Petrarca cerca e non fugge il vulgus profanum perchÚ ci˛ provoca ristoro alla sua sofferenza. VV 1-4: porto, rima equivoca. Letticciuol: ricordo di Giobbe. Con quante dogliose urne: quante lacrime che sgorgano dai miei occhi che sono urne di pianto; Amore sembra versare dalle urne che ha tra le mani le lacrime del poeta. Amore Ŕ Laura, ha le mani eburnee, crudeli solo verso di lui tanto ingiustamente, le mani di chi rifiuta il suo amore. Non pur: non soltanto. Il mio segreto: la cameretta, il luogo entro il quale rimane solo in pace. Il poeta fugge anche il pensiero d'amore che ha portato tante volte a sollevarlo sopra se stesso; il pensiero sembra altro dal poeta, serve a sottolineare la forza di quel pensiero che lo domina e governa. Volgo: la gente ma anche la confusione della cittÓ, che prima gli era nemica e odiosa. L'essere tra la gente Ŕ un rifugio che egli cerca; ricorrono termini della stessa area semantica (porto conforto rifugio riposo). Nelle terzine si inverte dunque quanto detto nelle quartine, la cameretta era un porto il letticciuolo requie; tuttavia egli ha paura di trovarsi solo (in ultima posizione, solo et pensoso in prima posizione), perchÚ il pensiero d'amore e della risposta negativa gli farebbe nascere tormenti inesprimibili. Il Canzoniere come si vede non Ŕ la somma dei componimenti, ha un valore superiore, Ŕ fatto di andate e ritorni, incontri e scontri, messa in discussione dei luoghi anche fondamentali del suo pensiero: ritornano termini del sonetto 35 e della sestina 22 con valore invertito.

Libri

Top twenty collaboratori

1-Paola Viale (956 file)

2-Miriam Gaudio (519 file)

3-Vincenzo Andraous (333 file)

4-Gianni Peteani (255 file)

5-Enrico Maranzana  (227 file)

6- Giovanni Ghiselli (178 file)

7-Luca Manzoni (124 file)

8-Sandro  Borzoni (121 file)

12-Maria Concetta Puglisi (99 file)

10-Elena (84 file)

11-Gennaro Capodanno (83 file)

12-A.Lalomia (80 file)

13-Piero Torelli (75 file)

14-Elio Fragassi (74 file)

15-Francesco Avolio (59 file)

16-Rosalia Di Nardo (53 file)

17-Alissa Peron (49 file)

18-Vittorio Tornar (48 file)

19-Silvia Sorrentino (47 file)

20-Laura Alberico (44 file)

20-Samuele Gaudio (44 file)

20-Cristina Rocchetto (44 file)

 

 

 

 

 

Pagina facebook Atuttascuola

Pagina facebook Cantastoria

Guarda le videolezioni:

Didattica, Pedagogia, Musica, Ed. fisica, Religione, Software, Corsi online, Francese, Tedesco, Spagnolo, AltreMaterie, Atuttascuola 2.0, Docenti, Studenti, Biblioteca di letteratura italiana, Autopresentazione del webmaster, Hanno scritto di noi, Collabora con noi, Segnala un sito, Note legali, E-mail, Newsletter

Compra i libri di