Digita qui sotto quale materiale gratuito cerchi su atuttascuola, oppure mp3 didattici su www.gaudio.org

 

 

Home

Tesine

Relazioni

Riassunti

Temi

Italiano

Latino

Storia

Matematica

Ecdl

Forum maturità

Scienze

Inglese

Economia

Informatica

Università  

Esami stato

Greco

Geografia

Filosofia

Diritto

Fisica

Arte

Elettronica

Elementari

Medie

Professionali

Alternanza scuolalavoro

AltreMaterie

Dirigenti scolastici

Legislazione scolastica

E-mail

Newsletter

 

 

Verifica di filosofia su Hegel

Tracce

1. Struttura dell’Enciclopedia delle Scienze Filosofiche di Hegel.

2. “Il cominciamento non è un puro nulla, ma un nulla da cui deve uscire qualche cosa; dunque anche nel cominciamento è già contenuto l’essere; il cominciamento contiene dunque l’uno e l’altro, l’essere e il nulla, e anzi l’unità di essere e nulla” (Hegel, scienza della logica). Chiarite il significato di questa affermazione.

3. Moralità e eticità in Hegel.

Svolgimento

1. L’enciclopedia delle Scienze filosofiche introduce il sistema hegeliano e dà forma più compiuta al suo idealismo già introdotto nella Fenomenologia dello Spirito, e si divide in logica, che si articola in logica dell’essere, dell’essenza e del concetto, e non ha funzione propedeutica ma è principio del sistema e rappresenta l’In sé; filosofia della natura, articolata in meccanica, fisica ed organica, che rappresenta l’Altro da sé, in cui Hegel espone la sua visione della natura; filosofia dello Spirito, articolata in spirito soggettivo, oggettivo ed assoluto che rappresenta l’In sé e per sé, il culmine del percorso verso la conoscenza dell’assoluto.

2. In quest’affermazione Hegel spiega il motivo per cui ha posto come principio del sistema la contrapposizione tra essere indeterminato ed assoluto nulla, che ad un livello superiore si risolve in unità ed ha come sintesi il divenire; è questa la triade dialettica della logica dell’essere. Per Hegel essere e nulla non si escludono ma vi è una relazione tra essi, e da questa relazione deriva la molteplicità degli enti determinati.


3. Moralità ed eticità sono il secondo ed il terzo momento dialettico della filosofia dello spirito oggettivo, quindi in entrambe lo spirito procede verso l’assoluto tramite l’alienazione. Nella moralità i principi del diritto astratto si concretizzano, e l’uomo afferma i diritti di cui sa di essere in possesso all’interno della società. Ma la moralità trova la sua massima espressione quando diventa eticità e s’incarna nelle istituzioni di famiglia, società civile e stato. Hegel quindi privilegia quindi l’eticità e si differenzia da Kant, la cui morale non si traduceva in istituzioni collettive ma rimaneva solo individuale.

Alissa Peron

Libri

Top twentytwo collaboratori attivi

1-Paola Viale (1045 file)

2-Miriam Gaudio (676 file)

3-Carlo Zacco (394 file)

4-Vincenzo Andraous (354 file)

5-Gianni Peteani (294 file)

6- Giovanni Ghiselli (288 file)

7-Enrico Maranzana  (266 file)

8-Piero Torelli (153 file)

9-Luca Manzoni (147 file)

10-Sandro  Borzoni (133 file)

11-Maria Concetta Puglisi (117 file)

12-Irma Lanucara (104 file)

13-Gennaro Capodanno (92 file)

14-Elio Fragassi (85 file)

15-Laura Alberico (70 file)

16-Alissa Peron (63 file)

17-Francesco Avolio (59 file

18-Rosalia Di Nardo (54 file)

19-Silvia Sorrentino (47 file)

20-Vittorio Tornar (46 file)

20-Cristina Rocchetto (46 file)

22-Samuele Gaudio (44 file)

 

 

Pagina facebook Atuttascuola

Pagina facebook Cantastoria

iscriviti al gruppo facebook di Atuttascuola se sei un docente o al gruppo facebook di Maturità 2017 se sei uno studente

 

 

Temi svolti

Tesine

Invalsi

Esami di stato

 

 

 

 

 

 

 

Didattica, Pedagogia, Musica, Ed. fisica, Religione, Software, Corsi online, Francese, Tedesco, Spagnolo, AltreMaterie, Atuttascuola 2.0, Docenti, Studenti, Biblioteca di letteratura italiana, Autopresentazione del webmaster, Hanno scritto di noi, Collabora con noi, Segnala un sito, Note legali, E-mail, Newsletter

Compra i libri di

 

 

Privacy Policy