Digita qui sotto quale materiale gratuito cerchi su atuttascuola, oppure mp3 didattici su www.gaudio.org

 

 

Home

Tesine

Relazioni

Riassunti

Temi

Italiano

Latino

Storia

Matematica

Ecdl

Forum maturità

Scienze

Inglese

Economia

Informatica

Università  

Esami stato

Greco

Geografia

Filosofia

Diritto

Fisica

Arte

Elettronica

Elementari

Medie

Professionali

Alternanza scuolalavoro

AltreMaterie

Dirigenti scolastici

Legislazione scolastica

E-mail

Newsletter

 

 

Sport e fascismo

La politica sportiva del fascismo italiano

di Antonio Abbate

Il fascismo italiano vide nello sport uno strumento di mobilitazione e di inquadramento di massa. Sulla carta i risultati dellʼattività promozionale del fascismo nello sport sono tanto grandiosi da accreditare il mito di un regime impegnato ad attuare concretamente la formula dello “sport per tutti”.In realtà neppure il regime, che pure si trova ad agire in una favorevolissima atmosfera di stabilità sociale, riesce nell'intento di diffondere tra le masse una autentica coscienza sportiva. Ad un gradino superiore si colloca la pratica semi-professionistica che il regime, a conferma del sostanziale fallimento della sua politica promozionale, combatte a parole, ma incoraggia con i fatti. Queste forme di attività, limitate alle discipline più spettacolari, esplicano una duplice funzione, coinvolgendo nel vortice della passione e del fanatismo i gruppi sociali rimasti ai margini della pratica sportiva di massa ed indirizzando sui binari morti dei particolarismi campanilistici, delle polemiche, delle diatribe la carica agonistica delle masse. L'ultimo livello è quello dello “sport spettacolo”, vale a dire dei “match del secolo”, delle folle oceaniche, dei clubs prestigiosi, dei “divi” della pedata, della bicicletta, del ring, che sperimentano le contraddizioni della condizione umana che il sistema capitalistico riserva ai personaggi del suo fragile Olimpo. Creazione originale del regime, lo “sport-spettacolo” commercializzato fornisce alla fabbrica del consenso, in particolare alla stampa sportiva, che nel corso del “ventennio” ripone ogni velleità di indipendenza e di rigore morale per appoggiare incondizionatamente gli interessi del potere politico ed economico, una serie inesauribile di miti: le vittorie, che cementano la coesione interna e solleticano l'orgoglio nazionale, gli atleti che ne sono gli artefici, che divengono eroi da imitare, idoli con i quali identificarsi dimenticando le angosce, le frustrazioni, gli squallori della vita quotidiana. Trionfa, insomma, la pratica elitaria, trionfa, diffusa dai mezzi di comunicazione di massa, la convinzione che lo spettacolo al quale le masse partecipano nel ruolo di fruitrici passive, diseducate, faziose, tumultuanti rappresenti un modello ottimale, l'unico modello plausibile, anzi, di pratica sportiva.

Libri

Top twentytwo collaboratori attivi

1-Paola Viale (1045 file)

2-Miriam Gaudio (676 file)

3-Carlo Zacco (394 file)

4-Vincenzo Andraous (354 file)

5-Gianni Peteani (294 file)

6- Giovanni Ghiselli (288 file)

7-Enrico Maranzana  (266 file)

8-Piero Torelli (153 file)

9-Luca Manzoni (147 file)

10-Sandro  Borzoni (133 file)

11-Maria Concetta Puglisi (117 file)

12-Irma Lanucara (104 file)

13-Gennaro Capodanno (92 file)

14-Elio Fragassi (85 file)

15-Laura Alberico (70 file)

16-Alissa Peron (63 file)

17-Francesco Avolio (59 file

18-Rosalia Di Nardo (54 file)

19-Silvia Sorrentino (47 file)

20-Vittorio Tornar (46 file)

20-Cristina Rocchetto (46 file)

22-Samuele Gaudio (44 file)

 

 

Pagina facebook Atuttascuola

Pagina facebook Cantastoria

iscriviti al gruppo facebook di Atuttascuola se sei un docente o al gruppo facebook di Maturità 2017 se sei uno studente

 

 

Temi svolti

Tesine

Invalsi

Esami di stato

 

 

 

 

 

 

 

Didattica, Pedagogia, Musica, Ed. fisica, Religione, Software, Corsi online, Francese, Tedesco, Spagnolo, AltreMaterie, Atuttascuola 2.0, Docenti, Studenti, Biblioteca di letteratura italiana, Autopresentazione del webmaster, Hanno scritto di noi, Collabora con noi, Segnala un sito, Note legali, E-mail, Newsletter

Compra i libri di

 

 

Privacy Policy