Digita qui sotto quale materiale gratuito cerchi su atuttascuola, oppure mp3 didattici su www.gaudio.org

 

 

Home

Tesine

Relazioni

Riassunti

Temi

Italiano

Latino

Storia

Matematica

Ecdl

Forum maturità

Scienze

Inglese

Economia

Informatica

Università  

Esami stato

Greco

Geografia

Filosofia

Diritto

Fisica

Arte

Elettronica

Elementari

Medie

Professionali

Alternanza scuolalavoro

AltreMaterie

Dirigenti scolastici

Legislazione scolastica

E-mail

Newsletter

 

 

L'idea del principio in Leibniz

e l’evoluzione della teoria deduttiva

di Sandro Borzoni

“L'idea del principio in Leibniz” è un libro incompleto che lascia aperti numerosi problemi, ed è stato sottolineato dalla critica che Leibniz in quest'opera è il grande assente. L'affermazione è vera, e va intesa in modo radicale. Chi vuole sapere qualcosa del filosofo tedesco non legga questo libro, ma dopo il primo capitolo salti direttamente all'appendice finale: Dell'ottimismo in Leibniz. Chi invece ha interessa per Ortega scoprirà che questa è l'opera più densa e ambiziosa del filosofo spagnolo.

Questo testo, scritto quasi interamente a Lisbona durante ottanta giorni, è riconosciuto unanimemente come uno dei più importanti ed estesi che ci ha lasciato in eredità Ortega, e contiene una sintesi dell'articolarsi del pensiero filosofico antico e medievale esemplare. Solo in pochi altri classici della filosofia si ritrova con la stessa chiarezza e la stessa sistematicità una narrazione lineare, precisa, che tenda al lettore spontaneamente un filo d'Arianna luminoso e saldo per poter scalare i problemi filosofici dal loro sorgere fino al culmine del loro divenire nell'età moderna.

Nel tradurre questo libro abbiamo voluto restituire la claritas del filosofo che caratterizza la prosa di Ortega. La chiarezza è la miglior virtù di un pensatore. Ortega lo sa bene. I termini che utilizza hanno sempre lo stesso significato, ed i loro significati vengono definiti sempre, anche quelli di termini che a prima vista non parrebbero fuorvianti o problematici. Grazie a questa pazienza infinita, anche il lettore non specialista può seguire passo dopo passo l'avventura del pensiero filosofico che lascia le scuole di Atene e attraverso i lunghi e lenti secoli del Medioevo giunge fino alla modernità trasfigurato nelle maschere della matematica (Leibniz), della geometria (Cartesio) e della fisica (Newton). Alle soglie della modernità, purtroppo, come abbiamo detto, il testo si interrompe.

http://www.salettadelluva.it/lib_leibniz.htm

libri di Sandro Borzoni

Top twentytwo collaboratori attivi

1-Paola Viale (1045 file)

2-Miriam Gaudio (676 file)

3-Carlo Zacco (394 file)

4-Vincenzo Andraous (354 file)

5-Gianni Peteani (294 file)

6- Giovanni Ghiselli (288 file)

7-Enrico Maranzana  (266 file)

8-Piero Torelli (153 file)

9-Luca Manzoni (147 file)

10-Sandro  Borzoni (133 file)

11-Maria Concetta Puglisi (117 file)

12-Irma Lanucara (104 file)

13-Gennaro Capodanno (92 file)

14-Elio Fragassi (85 file)

15-Laura Alberico (70 file)

16-Alissa Peron (63 file)

17-Francesco Avolio (59 file

18-Rosalia Di Nardo (54 file)

19-Silvia Sorrentino (47 file)

20-Vittorio Tornar (46 file)

20-Cristina Rocchetto (46 file)

22-Samuele Gaudio (44 file)

 

 

Pagina facebook Atuttascuola

Pagina facebook Cantastoria

iscriviti al gruppo facebook di Atuttascuola se sei un docente o al gruppo facebook di Maturità 2017 se sei uno studente

 

 

Temi svolti

Tesine

Invalsi

Esami di stato

 

 

 

 

 

 

 

Didattica, Pedagogia, Musica, Ed. fisica, Religione, Software, Corsi online, Francese, Tedesco, Spagnolo, AltreMaterie, Atuttascuola 2.0, Docenti, Studenti, Biblioteca di letteratura italiana, Autopresentazione del webmaster, Hanno scritto di noi, Collabora con noi, Segnala un sito, Note legali, E-mail, Newsletter

Compra i libri di

 

 

Privacy Policy