Digita qui sotto quale materiale gratuito cerchi su atuttascuola, oppure mp3 didattici su www.gaudio.org

 

 

Home

Tesine

Relazioni

Riassunti

Temi

Italiano

Latino

Storia

Matematica

Ecdl

Forum maturità

Scienze

Inglese

Economia

Informatica

Università  

Esami stato

Greco

Geografia

Filosofia

Diritto

Fisica

Arte

Elettronica

Elementari

Medie

Professionali

Alternanza scuolalavoro

AltreMaterie

Dirigenti scolastici

Legislazione scolastica

E-mail

Newsletter

 

 

Confronto Dante / Petrarca

e sintesi schematica su Petrarca

del prof. Luca Manzoni

 

Dante

Petrarca

      Ha spirito medievale

      E’ uomo del Comune

      Ha cultura enciclopedica di stampo aristotelico/scolastico

      E’ attivo, fa politica

      Indole granitica, religiosità salda

      Ha spirito classicista/preumanista

      E’ esule cosmopolita

      Ha cultura classica - segue la linea Platone/Cicerone/S:Agostino

      Attività letteraria esclusiva

      Tormento, crisi interiore, contrasti

Cosmopolitismo ed europeismo

      Nasce esule

      Vive ad Avignone

      Soggiorna presso varie corti

      Non è legato a un Comune (fase di passaggio alla Signoria)

Si crea ideali politici legati alla tradizione letteraria attualizzandoli (mutatio)

      Idea di impero universale

      Roma caput mundi

      Invettiva contro corruzione ecclesiastica

Professione letteraria

      Dal “dilettantismo” di età comunale al professionismo

      AUTONOMIA e LIBERTA’ nel rapporto con i potenti

      STATUS ECCLESIASTICO a sostegno economico

PRIMATO DELLA PROFESSIONE LETTERARIA (liberale, disinteressata) sulle altre attività MECCANICHE, interessate alla società urbana

      “Il letterato deve vivere in campagna, praticare caccia, agricoltura” (dal De vita solitaria)

Prove concrete:

      abbandono studi diritto

      rifiuto cariche ecclesiastiche impegnative

      vita a corte non servile

      periodi isolamento (Arquà, Selvapiana, Valchiusa)

      BIOGRAFIA IDEALE DI SE STESSO a conferma di tali ideali

Preumanesimo e studia humanitatis

      Cenacolo di amici – discepoli – corrispondenti > epistolario su modello di Cicerone

      Riscoperta cultura classica senza forzature allegoriche, con intento filologico

      Colloquio ideale con gli antichi = familiares

Tentativo di conciliazione fra

      CLASSICITA’ (prime opere)

      CRISTIANESIMO MEDIEVALE (opere maturità)

      Rifiuta Aristotele che “spiega la virtù ma non la ama” e la cultura libresca rigidamente organizzata nelle Università

Sceglie il LATINO per un pubblico elitario = DOTTI

     Nel volgare trasferisce il decoro classico

     Disprezza il volgo che “sciupa” la poesia senza comprenderla

Canzoniere

 

     scritto dal 1342 alla morte e continuamente “limato”

     insieme di microtesti (liriche autonome)

     macrotesto: libro bipartito >rime in vita >rime in morte

     stacco: pausa interiore, ripensamento, nuova poesia

      

     Il Canzoniere è la STORIA DI UN’ANIMA
(oscillazioni tra stati fisici e psichici opposti - inquietudine - contrasti religiosi e morali)

     non c’è diario sentimentale cronologico con intento narrativo

Laura è personaggio letterario, non biografico

     SUPERAMENTO STILNOVISMO:

     non è angelo (immagine solo metaforica)

     è donna reale (invecchia, muore, la sua bellezza sfiorisce)

     è percepita dal poeta come ostacolo al raggiungimento della pace spirituale

Incapacità di rinunciare a questo amore pur cogliendone la peccaminosità (cfr. Secretum)

Senso della caducità delle passioni terrene, anche se nobili)

      (tempus fugit; morte percepita in modo problematico, non come sereno approdo)

Conflitto fra:

      RAGIONE e RELIGIONE (consapevolezza della necessità di perdersi in Dio)

 

      Ansia di ASSOLUTO

      SOGNO che la vita, con i suoi affetti, si prolunghi oltre la morte

 

 

      TERRESTRITA’

Superiore controllo dei conflitti operato mediante lo STILE

      naturalezza sapientementemente costruita

      uso calibrato degli artifici retorici

      regolarità metrico-sintattica

Solo a tratti prevale il gusto per l’artificio (solco del trobar clus e delle petrose dantesche)

nugae, nugellae, rerum vulgarium fragmenta

     definizioni non dispregiative, che indicano la breve durata, l’occasionalità, l’impegno più lirico che tragico

Lode della donna

      Il rinnovamento della lode stilnovistica si attua attraverso:

1. Fisicità della donna, sublimata ma mai smaterializzata

      Donna sostituita da senhal:

      LAURO (Laura metamorfizzata - come Dafne - elemento naturalistico che allude anche all’eccellenza poetica)

      L’AURA (soffio del vento che anima la natura in cui Laura è introdotta)

2. Prospettiva spaziale

      Spazio della vita, colto soggettivamente

3. Prospettiva temporale

     Coscienza dello scorrere del tempo

     alternanza fra passato (evocato dalla memoria)  e presente

     MOBILITA’: - io di allora

                         - io presente

4. Interiorizzazione degli effetti della contemplazione di Laura

     Nel poeta (io),

     non in tutti gli uomini

5. Personalizzazione

      Cioè costruzione, attraverso le vicende d’amore, di una personalità che si pone come ESEMPLARE

Tema amoroso in Petrarca

      Laura è espressione della bellezza fisica e spirituale perfetta

      ma l’amore in P. non è esercizio spirituale, bensì passione persistente

      ed è considerato peccaminoso

      TEMA STILNOVISTICO

      TEMA TROBADORICO

      EDUCAZIONE CRISTIANA

Laura è donna vera che turba

      INACCESSIBILITA’ DELL’OGGETTO AMATO

Concezione politica del Petrarca

      1.  Legato inizialmente alla politica della Curia

      2.  Posizione autonoma

      Svolge attività politica volta ad ottenere PACE e BUON GOVERNO

      Sente la decadenza dell’Impero

      Non è spirito municipale, di parte (cfr.Dante), ma uomo nazionale > vede l’Italia come UNITA’ STORICAMENTE VIVA (non “giardino dell’Impero”)

      L’Impero non può eliminare le discordie dell’Italia

      La Chiesa è sì suprema autorità religiosa, spirituale, ma è corrotta e andrebbe risanata.

Petrarca ha il concetto di unità superiore della nazione

      Idea di origine letteraria (Petrarca è l’umanista che rievoca sui classici l’antica grandezza dell’Italia)

      Idea legata alla presenza in Italia di SIGNORIE VASTE = unità regionali

      Cantò la PACE e la cercò presso i potenti

      Mirò a conquistare PACE e LIBERTA’ interiori

Top twentytwo collaboratori attivi

1-Paola Viale (1045 file)

2-Miriam Gaudio (676 file)

3-Carlo Zacco (394 file)

4-Vincenzo Andraous (354 file)

5-Gianni Peteani (294 file)

6- Giovanni Ghiselli (288 file)

7-Enrico Maranzana  (266 file)

8-Piero Torelli (153 file)

9-Luca Manzoni (147 file)

10-Sandro  Borzoni (133 file)

11-Maria Concetta Puglisi (117 file)

12-Irma Lanucara (104 file)

13-Gennaro Capodanno (92 file)

14-Elio Fragassi (85 file)

15-Laura Alberico (70 file)

16-Alissa Peron (63 file)

17-Francesco Avolio (59 file

18-Rosalia Di Nardo (54 file)

19-Silvia Sorrentino (47 file)

20-Vittorio Tornar (46 file)

20-Cristina Rocchetto (46 file)

22-Samuele Gaudio (44 file)

 

 

Pagina facebook Atuttascuola

Pagina facebook Cantastoria

iscriviti al gruppo facebook di Atuttascuola se sei un docente o al gruppo facebook di Maturità 2017 se sei uno studente

 

 

Temi svolti

Tesine

Invalsi

Esami di stato

 

 

 

 

 

 

 

Didattica, Pedagogia, Musica, Ed. fisica, Religione, Software, Corsi online, Francese, Tedesco, Spagnolo, AltreMaterie, Atuttascuola 2.0, Docenti, Studenti, Biblioteca di letteratura italiana, Autopresentazione del webmaster, Hanno scritto di noi, Collabora con noi, Segnala un sito, Note legali, E-mail, Newsletter

Compra i libri di

 

 

Privacy Policy