Digita qui sotto quale materiale gratuito cerchi su atuttascuola, oppure mp3 didattici su www.gaudio.org

 

 

Home

Tesine

Relazioni

Riassunti

Temi

Italiano

Latino

Storia

Matematica

Ecdl

Forum maturità

Scienze

Inglese

Economia

Informatica

Università  

Esami stato

Greco

Geografia

Filosofia

Diritto

Fisica

Arte

Elettronica

Elementari

Medie

Professionali

Alternanza scuolalavoro

AltreMaterie

Dirigenti scolastici

Legislazione scolastica

E-mail

Newsletter

 

Seconda declinazione

MATERIA: LATINO

CLASSE: IV Ginnasio e 1a SCIENTIFICO

DOCENTE: Prof. LUCA MANZONI

ANNO SCOLASTICO: 2008 – 2009

Introduzione alla II declinazione

LEZIONE 1

(sintassi)

Presentazione

Epitaffio di Claudia (fine II sec. a.C., età dei Gracchi)

 

Hospes, quod dico paulum est; asta ac perlege.

Hic est sepulchrum haud pulchrum pulchrae feminae.

Nomen parentes nominarunt Claudiam.

Suum maritum corde dilexit suo.

Gnatos duos creavit, horum alterum

In terra linquit, alium sub terra locat.

Sermone lepido, tum autem incessu commodo.

Domum servavit, lanam fecit. Dixi. Abi.

Corpus Inscriptionum Latinarum (I2 1211)

Passante, quel che dico è poco; fermati e leggi.

Qui c'è il sepolcro non bello di una bella donna.

I suo genitori la chiamarono Claudia.

Ella amò suo marito con tutto il suo cuore.

Ebbe due figli: di questi uno

Lo lascia sulla terra, l'altro lo pone sotto terra.

(Claudia era) di parola arguta e di portamento distinto.

Custodì la sua casa, filò la lana. Ho detto (tutto). Addio.

Note: asta: imperativo per adsta

nominarunt: per nominaverunt

gnatos: per natos

abi: lett. va'

· Riconosci nel testo parole della I declinazione? _______________________________________________

· Che caso e che complemento è pulchrae feminae? ______________________________________________

· Che complementi sono in terra e sub terra? ______________________________________________

· Che caso e che complemento è lanam? _______________________________________________

· Che complemento è suum maritum? _______________________________________________

· Riesci a stabilire com'è la desinenza dell'accusativo sing. della II declinazione (suum maritum; nominativo suus maritus)? __________________________________________________________

· Che complemento è gnatos? _______________________________________________________

· Riesci a stabilire com'è la desinenza dell'accusativo pl. della II declinazione (gnatos; nominativo gnatus)? ________________________________________________________________________

Come hai potuto vedere, nell'epitaffio compaiono alcuni sostantivi della II declinazione: maritus (m.); gnatus (m.), sepulchrum (n.).

I sostantivi della II declinazione possono essere di genere maschile, femminile e neutro.

Il gruppo più numeroso è quello dei maschili con l'uscita al nom. sing. in -us.

 

LEZIONE 2

(MORFOSINTASSI)

Schema di declinazione

image001

Osserva che hanno la stessa desinenza:

- il genitivo singolare e il nominativo e vocativo plurali;

- il dativo singolare e l'ablativo singolare;

- il dativo plurale e l'ablativo plurale (desinenza identica al dativo e ablativo plurali della I declinazione).

Secondo lo stesso modello si declinano i nomi femminili, meno numerosi di quelli maschili.

I nomi femminili sono:

· nomi di piante (perché considerate procreatrici)

· humus ("terra", "suolo"), alvus ("ventre"), atomus ("atomo"), periodus ("periodo" nel senso di struttura della frase).

· alcuni nomi geografici derivati dal greco (es. Aegyptus, -i Egitto; Corinthus, -i Corinto; Cyprus, -i Cipro; Delus, -i Delo ecc.).

Il sostantivo deus presenta alcune particolarità nella declinazione

image002

Il nome deus presenta oltre al genitivo deorum anche l'antica forma di genitivo deum, la cui desinenza -um compare anche nella declinazione di altri sostantivi (es. iugerum -i "iugero"; nummus -i, "moneta"; sestertius, -i "sesterzio; talentum -i "talento").

Alcuni nomi maschili escono in -er. Essi si differenziano da quelli in -us solo nel nominativo e vocativo singolare.

Essi seguono due modelli di declinazione:

image003

In questi casi il nominativo singolare è uguale al vocativo singolare.

I sostantivi sul modello di puer, pueri, conservano la -e- in tutti i casi. Quelli sul modello di ager, agri la conservano solo al nom. e voc. sing. Questo secondo gruppo è più numeroso del primo.

Un unico nome esce in-ir: si tratta del sostantivo vir viri (uomo, marito), con i suoi composti(duumvir, triumvir, decemvir):

image004

Anche in questo caso il nominativo singolare è uguale al vocativo singolare.

Il latino, a differenza dell'italiano, ma come il greco antico e, tra le lingue moderne, l'inglese e il tedesco, ha il genere neutro. Ricorda che per lo più, in italiano, il neutro si è risolto nel maschile. Molti nomi della II declinazione sono neutri e seguono questo modello di declinazione:

image005

Osserva che, per il neutro, i casi diretti presentano la stessa desinenza:

-um per il singolare

-a per il plurale

Esistono tre nomi neutri che hanno l'uscita al nominativo in -us: virus ("veleno"), pelagus ("mare") e vulgus ("volgo"). Anche per questi tre nomi neutri vale la regola secondo cui i casi diretti presentano la stessa desinenza (-us). Questi nomi non hanno il plurale. Al loro posto gli autori latini usano maria ("mari") e venena ("veleni").

Ricorda che i nomi che escono in -ius e -ium, come, ad esempio Valerius (Valerio) o imperium (potere), presentano il genitivo singolare con una sola -i nei testi anteriori all'età augustea, mentre con due -ii in quelli successivi.

I nomi maschili in -ius presentano il vocativo in -i: Valeri "o Valerio" (e non Valerie).

Ricapitolando, queste sono le uscite della II declinazione:

 

maschili

femminili

neutri

-us

-er

-ir (raro)

-us

-um

-us (raro)

  

LEZIONE 3

(LESSICO)

Sostantivi della II declinazione di alta frequenza

 

Sostantivi maschili in -us di altissima e alta frequenza

amicus, -i, un/l'amico

animus- i animo; intelligenza; coraggio

annus, -i anno; età

campus, i campo; campagna, pianura

colonus, -i colono

deus, -i dio

dominus, -i, padrone, signore

equus, -i cavallo

filius, -i figlio

legatus, -i ambasciatore; vice-comandante

locus, -i luogo; paese

modus, -i modo; misura

natus, -i figlio

oculus, -i occhio; vista

populus, -i popolo

servus, -i servo, schiavo

socius, -ii alleato; amico

ventus, -i vento

NB. Il sostantivo locus può avere due plurali: loci significa "passi" (di un'opera), mentre loca "località", "posti". Il dizionario, anche in questo caso, ti fornisce precise indicazioni.

 

Sostantivi maschili in -er e in -ir

ager, agri campo; terreno

decemvir, -viri decemviro

liber, libri libro

magister, magistri maestro

minister, ministri ministro, servo

triumvir, -viri triumviro

 

Sostantivi neutri di altissima e alta frequenza

auxilium, -i aiuto; al pl. truppe ausiliarie

arma -orum armi

bellum, -i guerra

beneficium, -ii favore

bonum -i bene

castra -orum accampamento

fatum -i fato; oracolo; destino

imperium -i potere; ordine; impero

ingenium -i indole; intelligenza

iugum, -i giogo, coppia di buoi; vincolo

malum -i male

odium, -i odio

officium, -ii dovere

oppidum, -i città (fortificata)

proelium, -ii combattimento; battaglia

regnum -i regno

telum -i giavellotto

templum -i tempio

verbum -i parola; discorso

vitium -i difetto; vizio; colpa

votum, -i promessa, preghiera; offerta

Pluralia tantum

La II declinazione presenta i cosiddetti pluralia tantum, nomi che presentano solo il plurale. Ad es.:

arma -orum armi

hiberna -orum accampamento invernale

inferi -orum dei degli inferi

liberi -orum figli

spolia -orum bottino

superi -orum dei del cielo.

Alcuni nomi presentano significato diverso al singolare rispetto al plurale:

auxilium, -i aiuto, ma auxilia -orum le truppe ausiliarie

castrum -i castello, luogo fortificato, ma castra -orum accampamento

hortus -i giardino ma horti -orum parco

ludus -i gioco, scuola, ma ludi -orum spettacoli

  

LEZIONE 4

(ESERCITAZIONE)

Introduzione alla II declinazione

ESERCIZI

  1. Declina servus -i m. (servo, schiavo); equus –i m. (cavallo); laurus -i f. (alloro); aurum -i, n. (oro), proelium -ii n. (battaglia).

  2. Confronta la I e II declinazione: in quali casi compare la desinenza  –a?

 

declinazione

caso

numero

genere

esempio

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

  1. Servendoti del dizionario, ricerca i significati delle seguenti espressioni:

castra stativa        .......................................

castra hiberna      .......................................

castra movere       .......................................

castra munire       .......................................

castra ponere       .......................................

castra facere         .......................................

castra locare        .......................................

se in castra recipere         .......................................

 

  1. Con una freccia collega i seguenti termini alle rispettive traduzioni:

avorum                             i doni

dona                                 l’alloro (c. ogg.)

proeliis                             al filosofo

servos                               agli amici

laurum                             degli antenati

philosopho                                   alle battaglie

amicis                               al cibo

servus                               un servo

cibo                                  i servi (c. ogg.)

laurorum                          gli antenati

avi                                    degli allori (c. ogg.)

 

  1. Analizza e traduci, in tutti i modi possibili:

servum                  .......................................

equis                     .......................................

dominorum                       .......................................

dominarum                       .......................................

filius                      .......................................

filia                       .......................................

lauros                   .......................................

philosophum                     .......................................

proelium               .......................................

lupo                      .......................................

regna                    .......................................

bella                     .......................................

ancillis                  .......................................

 

  1. Analizza e traduci:

a.       Descende, amice: hic fluvii aqua copiosa est (Phaedr.)

b.      Incedunt per arbusta alta, percellunt magnas quercus (Enn.).

c.       Chabrias multa in Europa bella administrabat (Nep.)

d.      Achelous fluvius in omnes (accusativo femm. plurale da omnis –efiguras se immutabat (Ig.).

e.       Lucerna corporis tui est oculus tuus  (Vang. Mt).

f.       Le acque dei fiumi (usa fluvius –i m.) fecondavano i campi degli agricoltori.

g.      Spesso i fanciulli temono l’ira dei maestri.

h.      Claudia era una donna romana e aveva un caro marito.

i.        Il volgo acclamava i decemviri.

j.        I ragazzi e le ragazze ammirano volentieri le località dell’Italia.

Libri

Top twenty collaboratori attivi

1-Paola Viale (956 file)

2-Miriam Gaudio (529 file)

3-Vincenzo Andraous (333 file)

4-Gianni Peteani (256 file)

5-Enrico Maranzana  (228 file)

6- Giovanni Ghiselli (181 file)

7-Luca Manzoni (124 file)

8-Sandro  Borzoni (121 file)

9-Maria Concetta Puglisi (99 file)

10-Gennaro Capodanno (83 file)

11-Piero Torelli (75 file)

12-Elio Fragassi (74 file)

13-Francesco Avolio (59 file

14-Rosalia Di Nardo (54 file)

15-Alissa Peron (49 file)

16-Silvia Sorrentino (47 file)

17-Vittorio Tornar (46 file)

17-Laura Alberico (46 file)

19-Samuele Gaudio (44 file)

19-Cristina Rocchetto (44 file)

 

 

 

 

Pagina facebook Atuttascuola

Pagina facebook Cantastoria

iscriviti al gruppo facebook di Atuttascuola se sei un docente o al gruppo facebook di Maturità 2014 se sei uno studente

Guarda le videolezioni:

Didattica, Pedagogia, Musica, Ed. fisica, Religione, Software, Corsi online, Francese, Tedesco, Spagnolo, AltreMaterie, Atuttascuola 2.0, Docenti, Studenti, Biblioteca di letteratura italiana, Autopresentazione del webmaster, Hanno scritto di noi, Collabora con noi, Segnala un sito, Note legali, E-mail, Newsletter

Compra i libri di