Digita qui sotto quale materiale gratuito cerchi su atuttascuola, oppure mp3 didattici su www.gaudio.org

 

 

Home

Tesine

Relazioni

Riassunti

Temi

Italiano

Latino

Storia

Matematica

Ecdl

Forum maturità

Scienze

Inglese

Economia

Informatica

Università  

Esami stato

Greco

Geografia

Filosofia

Diritto

Fisica

Arte

Elettronica

Elementari

Medie

Professionali

Alternanza scuolalavoro

AltreMaterie

Dirigenti scolastici

Legislazione scolastica

E-mail

Newsletter

 

Progresso tra utilità e consumismo

Migliore qualità della vita dell’uomo: un bene?

L’Enciclopedia Europea: crisi mondiale se non si trovano i correttivi

tema svolto - articolo di giornale di Simone Re

Grazie ai tanti progressi nella medicina fatti fino ad oggi abbiamo assistito ad una drastica crescita della popolazione, e ad una riduzione delle malattie e della mortalità infantile. Infatti, è proprio dagli ultimi decenni, quando la medicina si è sviluppata ed è stata in grado di curare alcune malattie, che si può incominciare a parlare di “progresso”. Il progresso si è sviluppato in vari settori, da quello economico a quello sociale fino ad arrivare a quello politico. Queste evoluzioni hanno portato un gran numero di migliorie nella qualità della vita dell’uomo. Si prenda ad esempio la scienza agraria, tramite la quale si è riusciti ad aumentare la produzione di cibo ad un grado sufficiente per riuscire a sfamare tutta la popolazione, anche se con diversi “standard alimentari”. La scienza agraria è solo un esempio, ma guardandoci intorno e osservando gli oggetti che utilizziamo quotidianamente possiamo capire come l’uomo si sia perfettamente adattato a questi cambiamenti. Noi usufruiamo di vari elettrodomestici, tra i quali, ad esempio, le lavatrici che hanno avuto una grandissima influenza su quelle donne e/o uomini che si occupano personalmente del lavaggio dei propri vestiti. Si pensi anche alle lavastoviglie, o al frigorifero i quali, come si è detto precedentemente, hanno notevolmente migliorato la qualità della vita.

Molti però non sono totalmente favorevoli a questo progresso. Infatti osservano che il progresso ha portato a quel fenomeno di cui la nostra società è oggi protagonista, il consumismo. Come possiamo leggere in un articolo del 1984 del Repertorio Statistiche dell’Enciclopedia Europea, «se l’evoluzione del sistema mondiale verrà lasciata proseguire secondo le tendenze attuali, senza interventi correttivi […] l’effetto combinato di aumento della popolazione, sovrasfruttamento delle risorse naturali, inquinamento, produrrà una crisi su scala mondiale». Di questo passo, dunque, ci aspetta un futuro poco prosperoso. Bisogna intervenire ora, finché si può.
Insomma Il progresso in sé non è qualcosa di negativo, ma lo sono le conseguenze derivate da esso.

Libri

Top twentytwo collaboratori attivi

1-Paola Viale (1045 file)

2-Miriam Gaudio (676 file)

3-Carlo Zacco (394 file)

4-Vincenzo Andraous (354 file)

5-Gianni Peteani (294 file)

6- Giovanni Ghiselli (288 file)

7-Enrico Maranzana  (266 file)

8-Piero Torelli (153 file)

9-Luca Manzoni (147 file)

10-Sandro  Borzoni (133 file)

11-Maria Concetta Puglisi (117 file)

12-Irma Lanucara (104 file)

13-Gennaro Capodanno (92 file)

14-Elio Fragassi (85 file)

15-Laura Alberico (70 file)

16-Alissa Peron (63 file)

17-Francesco Avolio (59 file

18-Rosalia Di Nardo (54 file)

19-Silvia Sorrentino (47 file)

20-Vittorio Tornar (46 file)

20-Cristina Rocchetto (46 file)

22-Samuele Gaudio (44 file)

 

 

Pagina facebook Atuttascuola

Pagina facebook Cantastoria

iscriviti al gruppo facebook di Atuttascuola se sei un docente o al gruppo facebook di Maturità 2015 se sei uno studente

 

 

Temi svolti

Tesine

Invalsi

Esami di stato

 

 

Atuttascuola network 728x90

Didattica, Pedagogia, Musica, Ed. fisica, Religione, Software, Corsi online, Francese, Tedesco, Spagnolo, AltreMaterie, Atuttascuola 2.0, Docenti, Studenti, Biblioteca di letteratura italiana, Autopresentazione del webmaster, Hanno scritto di noi, Collabora con noi, Segnala un sito, Note legali, E-mail, Newsletter

Compra i libri di

 

 

Privacy Policy