Digita qui sotto quale materiale gratuito cerchi su atuttascuola, oppure mp3 didattici su www.gaudio.org

 

 

Home

Tesine

Relazioni

Riassunti

Temi

Italiano

Latino

Storia

Matematica

Ecdl

Forum maturità

Scienze

Inglese

Economia

Informatica

Università  

Esami stato

Greco

Geografia

Filosofia

Diritto

Fisica

Arte

Elettronica

Elementari

Medie

Professionali

Alternanza scuolalavoro

AltreMaterie

Dirigenti scolastici

Legislazione scolastica

E-mail

Newsletter

 

 

Immigrazione e corretta integrazione

tema svolto di Salvatore Vito

Traccia

Immigrazione e corretta integrazione

Svolgimento

L’immigrazione è un fenomeno che già dall’antichità ha influenzato la politica e l’economia di molti popoli. Negli ultimi anni si è assistito ad un forte aumento del fenomeno dell’immigrazione clandestina,riconducibile per lo più al differente grado di benessere tra stati arretrati e stati ben più sviluppati. Come sottolineano le vicende di cronaca,non c’è giorno che clandestini,disperati che non hanno nulla da perdere,provenienti soprattutto dall’Europa orientale e Nord Africa,corrano ad imbarcarsi su delle precarie imbarcazioni che li porteranno verso quella che credono la salvezza,sopportando fatiche bestiali e rischiando anche di morire durante questo viaggio di speranza. Vari sono i motivi che spingono gli immigrati a stabilirsi nel nostro stato:guerre che coinvolgono gli stati di provenienza,mancanza di lavoro,sogno di trovare benessere nel paese in cui andranno. Questo sogno il più delle volte svanisce,e si ritrovano spesso costretti a inserirsi nel mondo criminale per essere sfruttati e fare nuovi profitti illeciti,come ad esempio nel campo della prostituzione,dello spaccio di droga,furti e lavoro nero. La popolazione italiana su questo riguardo si spacca in due fazioni:la maggior parte vogliono che i clandestini siano rimandati nei loro paesi d’origine,altri credono che sia meglio trattenerli nei centri di accoglienza,e dare loro maggiore assistenza e riguardo in futuro. Purtroppo non abbiamo leggi adeguate per affrontare al meglio questo problema di difficile soluzione. Resta il fatto che siamo ancora oggi diffidenti,troppo diffidenti rispetto a questi immigrati,e i recenti fatti di cronaca che parlano di scippi,incidenti stradali e morti a causa loro,non aiutano in alcun modo a farci un idea differente,anzi ci rendono molto più timorosi e xenofobi nei confronti di questi immigrati. Nella peggiore ipotesi questo rifiuto che abbiamo verso lo straniero può sfociare in una vera e propria forma di razzismo. In un mondo in cui la globalizzazione è considerata di vitale importanza,dobbiamo imparare a conoscere le diversità,coglierne le occasioni ed integrarle nel nostro sistema,nel rispetto e nella salvaguardia del prossimo.

Libri

Top twentytwo collaboratori attivi

1-Paola Viale (1045 file)

2-Miriam Gaudio (676 file)

3-Carlo Zacco (394 file)

4-Vincenzo Andraous (354 file)

5-Gianni Peteani (294 file)

6- Giovanni Ghiselli (288 file)

7-Enrico Maranzana  (266 file)

8-Piero Torelli (153 file)

9-Luca Manzoni (147 file)

10-Sandro  Borzoni (133 file)

11-Maria Concetta Puglisi (117 file)

12-Irma Lanucara (104 file)

13-Gennaro Capodanno (92 file)

14-Elio Fragassi (85 file)

15-Laura Alberico (70 file)

16-Alissa Peron (63 file)

17-Francesco Avolio (59 file

18-Rosalia Di Nardo (54 file)

19-Silvia Sorrentino (47 file)

20-Vittorio Tornar (46 file)

20-Cristina Rocchetto (46 file)

22-Samuele Gaudio (44 file)

 

 

Pagina facebook Atuttascuola

Pagina facebook Cantastoria

iscriviti al gruppo facebook di Atuttascuola se sei un docente o al gruppo facebook di Maturità 2017 se sei uno studente

 

 

Temi svolti

Tesine

Invalsi

Esami di stato

 

 

 

 

 

 

 

Didattica, Pedagogia, Musica, Ed. fisica, Religione, Software, Corsi online, Francese, Tedesco, Spagnolo, AltreMaterie, Atuttascuola 2.0, Docenti, Studenti, Biblioteca di letteratura italiana, Autopresentazione del webmaster, Hanno scritto di noi, Collabora con noi, Segnala un sito, Note legali, E-mail, Newsletter

Compra i libri di

 

 

Privacy Policy