Digita qui sotto quale materiale gratuito cerchi su atuttascuola, oppure mp3 didattici su www.gaudio.org

 

 

Home

Tesine

Relazioni

Riassunti

Temi

Italiano

Latino

Storia

Matematica

Ecdl

Forum maturità

Scienze

Inglese

Economia

Informatica

Università  

Esami stato

Greco

Geografia

Filosofia

Diritto

Fisica

Arte

Elettronica

Elementari

Medie

Professionali

Alternanza scuolalavoro

AltreMaterie

Dirigenti scolastici

Legislazione scolastica

E-mail

Newsletter

 

 

La collaborazione delle famiglie

Il patto di corresponsabilità educativa nelle scuole

C'era un tempo in cui, a partire da Luigi XIV (il re Sole) fino a Napoleone, e a tutti i napoleonici d'Italia, l'unico soggetto di diritto era lo stato. Per la Legge 13 novembre 1859, detta Legge Casati (la prima legge sulla scuola, sulla quale si sono modellate molte altre leggi scolastiche italiane) non si può fare una nazione senza un'identità, data da un sistema educativo. In quel caso era lo stato che sapeva qual era il bene della nazione. La famiglia non era, e non è ancora un soggetto di diritto. Eppure negli ultimi anni si è invertita la tendenza. A partire dalla legge sull'autonomia, poi con la legge 30 del 2000 (la cosiddetta riforma berlinguer, poi franata per l'ostilità della sua stessa coalizione) si interpella per la prima volta la corresponsabilità, il coinvolgimento della famiglia. Con il patto di corresponsabilità educativa, proposto dal ministro Fioroni e attuato dal ministro Gelmini, questo processo si coinvolgimento delle famiglie si approfondisce.  Al momento dell'iscrizione i genitori devono sottoscrivere il patto. Un ulteriore passo sarà la nascita delle scuole-fondazioni. In questa scuola dell'avvenire le famiglie saranno pienamente coinvolte nel processo di gestione dell'istituzione scolastica. Per noi occidentali, dovrebbe essere più naturale rispetto ad altri. In India i genitori vengono completamente liberati da ogni responsabilità nel momento in cui lasciano i loro figli alla scuola. Noi, invece, dobbiamo riconoscere che la nostra responsabilità di genitori non termina quando lasciamo il nostro figlio a scuola. Il nostro sforzo dovrebbe essere quello di collaborare con gli educatori, con gli insegnanti, per raggiungere uno scopo comune. I genitori e gli insegnanti sono come due reparti della stessa squadra di calcio. I genitori sono i difensori, mentre gli insegnanti sono gli attaccanti (e i dirigenti sono i centrocampisti, cioè i registi del gioco). Se si fa un buon gioco di squadra, si può raggiungere l'obiettivo, cioè il goal, e il goal è l'educazione e la formazione del ragazzo. se invece non c'è intesa tra i reparti, o, addirittura, i genitori sono indifferenti o ostili agli insegnanti, sicuramente l'obiettivo non viene raggiunto

libri

Top twentytwo collaboratori attivi

1-Paola Viale (1045 file)

2-Miriam Gaudio (676 file)

3-Carlo Zacco (394 file)

4-Vincenzo Andraous (354 file)

5-Gianni Peteani (294 file)

6- Giovanni Ghiselli (288 file)

7-Enrico Maranzana  (266 file)

8-Piero Torelli (153 file)

9-Luca Manzoni (147 file)

10-Sandro  Borzoni (133 file)

11-Maria Concetta Puglisi (117 file)

12-Irma Lanucara (104 file)

13-Gennaro Capodanno (92 file)

14-Elio Fragassi (85 file)

15-Laura Alberico (70 file)

16-Alissa Peron (63 file)

17-Francesco Avolio (59 file

18-Rosalia Di Nardo (54 file)

19-Silvia Sorrentino (47 file)

20-Vittorio Tornar (46 file)

20-Cristina Rocchetto (46 file)

22-Samuele Gaudio (44 file)

 

 

Pagina facebook Atuttascuola

Pagina facebook Cantastoria

iscriviti al gruppo facebook di Atuttascuola se sei un docente o al gruppo facebook di Maturità 2017 se sei uno studente

 

 

Temi svolti

Tesine

Invalsi

Esami di stato

 

 

 

 

 

 

 

Didattica, Pedagogia, Musica, Ed. fisica, Religione, Software, Corsi online, Francese, Tedesco, Spagnolo, AltreMaterie, Atuttascuola 2.0, Docenti, Studenti, Biblioteca di letteratura italiana, Autopresentazione del webmaster, Hanno scritto di noi, Collabora con noi, Segnala un sito, Note legali, E-mail, Newsletter

Compra i libri di

 

 

Privacy Policy