Digita qui sotto quale materiale gratuito cerchi su atuttascuola, oppure mp3 didattici su www.gaudio.org

 

 

Home

Tesine

Relazioni

Riassunti

Temi

Italiano

Latino

Storia

Matematica

Ecdl

Forum maturitÓ

Scienze

Inglese

Economia

Informatica

UniversitÓ  

Esami stato

Greco

Geografia

Filosofia

Diritto

Fisica

Arte

Elettronica

Elementari

Medie

Professionali

Alternanza scuolalavoro

AltreMaterie

Dirigenti scolastici

Legislazione scolastica

E-mail

Newsletter

 

 

SussidiarietÓ a scuola

La sussidiarietÓ Ŕ un principio in base al quale vale la pena di valorizzare i soggetti che operano nella societÓ, piuttosto che demandare la gestione di tutto alle istituzioni statali. In questo modo i soggetti che operano, aiutano lo stato (da qui il termine sussidiarietÓ), a realizzare il bene comune. Essi cioŔ lavorano non solo nel proprio interesse, ma anche nell'interesse comune, nel momento in cui costruiscono realtÓ sociali utili a tutti. Lo stato riconosce che non pu˛ intervenire direttamente in tutte le situazioni, e sovvenziona e incentiva l'intervento di vari enti ed associazioni non statali.

A fondamento della sussidiarietÓ c'Ŕ il pensiero occidentale, a partire da Aristotele, Platone e, soprattutto, Tommaso d'Aquino. Questi filosofi hanno indagato il rapporto tra persona e stato in termini non unidirezionali.

Occorre applicare questo metodo virtuoso della sussidiarietÓ anche nella scuola, sia nella scuola non statale, valorizzando quanto giÓ fanno le associazioni di genitori e insegnanti, sia nella scuola statale, attuando pienamente l'autonomia e accettando il rischio della scuola-fondazione.

In questo panorama fondamentale Ŕ il ruolo di guida dei processi da parte del dirigente scolastico. Egli Ŕ contemporaneamente leader educativo e anche guida di processi formativi ed educativi da tradurre in regole. Una volta il "preside" non era altro se non un insegnante anziano, premiato con questo ruolo, per la sua riconosciuta professionalitÓ nel campo didattico, ed operava quasi esclusivamente nel campo didattico, coma "primo" professore, anzi spesso continuava a fare l'insegnante. Oggi il dirigente scolastico Ŕ un "facilitatore" dei ruoli educativi, ma Ŕ anche un organizzatore di realtÓ che non hanno pi¨ niente di prestabilito e di calato dall'alto. Una volta il ministro, e i suoi rami, provveditori ed ispettori, dettavano al singolo preside tutto l'agire pedagogico, dal calendario e dall'orario scolastico, fino ai programmi e alla scansione oraria. Oggi non Ŕ pi¨ cosý, fortunatamente.

Libri

Top twentytwo collaboratori attivi

1-Paola Viale (1045 file)

2-Miriam Gaudio (676 file)

3-Carlo Zacco (394 file)

4-Vincenzo Andraous (354 file)

5-Gianni Peteani (294 file)

6- Giovanni Ghiselli (288 file)

7-Enrico Maranzana  (266 file)

8-Piero Torelli (153 file)

9-Luca Manzoni (147 file)

10-Sandro  Borzoni (133 file)

11-Maria Concetta Puglisi (117 file)

12-Irma Lanucara (104 file)

13-Gennaro Capodanno (92 file)

14-Elio Fragassi (85 file)

15-Laura Alberico (70 file)

16-Alissa Peron (63 file)

17-Francesco Avolio (59 file

18-Rosalia Di Nardo (54 file)

19-Silvia Sorrentino (47 file)

20-Vittorio Tornar (46 file)

20-Cristina Rocchetto (46 file)

22-Samuele Gaudio (44 file)

 

 

Pagina facebook Atuttascuola

Pagina facebook Cantastoria

iscriviti al gruppo facebook di Atuttascuola se sei un docente o al gruppo facebook di MaturitÓ 2017 se sei uno studente

 

 

Temi svolti

Tesine

Invalsi

Esami di stato

 

 

 

 

 

 

 

Didattica, Pedagogia, Musica, Ed. fisica, Religione, Software, Corsi online, Francese, Tedesco, Spagnolo, AltreMaterie, Atuttascuola 2.0, Docenti, Studenti, Biblioteca di letteratura italiana, Autopresentazione del webmaster, Hanno scritto di noi, Collabora con noi, Segnala un sito, Note legali, E-mail, Newsletter

Compra i libri di

 

 

Privacy Policy