Digita qui sotto quale materiale gratuito cerchi su atuttascuola, oppure mp3 didattici su www.gaudio.org

 

 

Home

Tesine

Relazioni

Riassunti

Temi

Italiano

Latino

Storia

Matematica

Ecdl

Forum maturità

Scienze

Inglese

Economia

Informatica

Università  

Esami stato

Greco

Geografia

Filosofia

Diritto

Fisica

Arte

Elettronica

Elementari

Medie

Professionali

Alternanza scuolalavoro

AltreMaterie

Dirigenti scolastici

Legislazione scolastica

E-mail

Newsletter

 

 

Idea di Educazione

L'educazione è ciò che distingue l'uomo da altri esseri viventi.

L'uomo sapiens ha qualcosa che lo distingue anche dall'uomo di Neanderthal.

Neanderthal aveva comportamenti (cioè reazione ad impulsi), ma non educazione.

Ciò che distingue l'uomo sapiens è l'educazione.

Solo l'uomo ha i seguenti aspetti, dovuti alla educazione:

AZIONE UMANA: Aristotele dice che il carattere dell'uomo è quello di essere razionale, animale razionale, più socievole delle api e di qualsiasi animale che vive in greggi. Il fatto è che l'uomo è l'unico animale che adopera la parola, il linguaggio per stare in gruppo.  Noi adoperiamo la parola per giustificare l'utile e il dannoso, il giusto e l'ingiusto, il necessario dal libero, l'obbligato dalla scelto. Se usiamo la parola, ma non per dare la giustificazione del bello e del brutto, non siamo uomini, ma siamo animali. Il logos degli uomini è questa analisi della realtà per agire di conseguenza. Il logos vuol dire "legare" le cose, la stessa etimologia di filum, ligare. religio, unire, trovare connessioni. Il logos è strettamente legato con l'azione.

PAIDEIA: L'uomo agisce dentro una paideia, l'uomo non è una successione slegata di momenti. Ciò che lega è il senso, il significato. La paideia è il filo che unisce. La scuola non è esercitarsi ai quiz, farne diecimila e poi eseguire meccanicamente l'esercizio. La scuola è educazione. Gli unici che agiscono e che hanno paideia sono gli uomini. Gli altri animali non agiscono e non hanno paideia, non hanno libertà e responsabilità, obbediscono solo a leggi necessarie.

La scuola è il luogo attraverso cui passa l'educazione.

La scuola deve essere libera, quindi autonoma. Il sistema scuola deve essere autonomo. Sistema, etimologicamente, vuol dire unione di cose che stanno insieme da sole.

Il fine dell'istituzione scuola è l'educazione, non costruire la classe dirigente, non portare a un diploma, non indurre certi comportamenti, al posto di altri.

La scuola è un'istituzione. Le istituzioni servono perché siamo anche animali, macchine. Se le istituzioni non ci fossero, noi staremmo peggio. Tutti i sistemi nel momento in cui sorgono sono frutto di azioni umane. Nel momento in cui sono consolidati, invece, diventano routine, e rischiano di ottenere l'effetto contrario di quello per cui sono nati. Le istituzioni non devono essere oggettivate, ma vanno sottoposte a continua revisione. I sistemi, le istituzioni vanno adattati alla persona, non sono immutabili.

Libri

Top twentytwo collaboratori attivi

1-Paola Viale (1045 file)

2-Miriam Gaudio (676 file)

3-Carlo Zacco (394 file)

4-Vincenzo Andraous (354 file)

5-Gianni Peteani (294 file)

6- Giovanni Ghiselli (288 file)

7-Enrico Maranzana  (266 file)

8-Piero Torelli (153 file)

9-Luca Manzoni (147 file)

10-Sandro  Borzoni (133 file)

11-Maria Concetta Puglisi (117 file)

12-Irma Lanucara (104 file)

13-Gennaro Capodanno (92 file)

14-Elio Fragassi (85 file)

15-Laura Alberico (70 file)

16-Alissa Peron (63 file)

17-Francesco Avolio (59 file

18-Rosalia Di Nardo (54 file)

19-Silvia Sorrentino (47 file)

20-Vittorio Tornar (46 file)

20-Cristina Rocchetto (46 file)

22-Samuele Gaudio (44 file)

 

 

Pagina facebook Atuttascuola

Pagina facebook Cantastoria

iscriviti al gruppo facebook di Atuttascuola se sei un docente o al gruppo facebook di Maturità 2017 se sei uno studente

 

 

Temi svolti

Tesine

Invalsi

Esami di stato

 

 

 

 

 

 

 

Didattica, Pedagogia, Musica, Ed. fisica, Religione, Software, Corsi online, Francese, Tedesco, Spagnolo, AltreMaterie, Atuttascuola 2.0, Docenti, Studenti, Biblioteca di letteratura italiana, Autopresentazione del webmaster, Hanno scritto di noi, Collabora con noi, Segnala un sito, Note legali, E-mail, Newsletter

Compra i libri di

 

 

Privacy Policy