Digita qui sotto quale materiale gratuito cerchi su atuttascuola, oppure mp3 didattici su www.gaudio.org

 

 

Home

Tesine

Relazioni

Riassunti

Temi

Italiano

Latino

Storia

Matematica

Ecdl

Forum maturità

Scienze

Inglese

Economia

Informatica

Università  

Esami stato

Greco

Geografia

Filosofia

Diritto

Fisica

Arte

Elettronica

Elementari

Medie

Professionali

Alternanza scuolalavoro

AltreMaterie

Dirigenti scolastici

Legislazione scolastica

E-mail

Newsletter

 

 

Cara CGIL, sono lontani i tempi del concorsone

di Luigi Gaudio

Altri tempi, altri lidi. Correva l'anno 1999 quando il ministro Berlinguer proponeva un concorso, alla fine del quale sarebbe stato premiato il 20 per cento del corpo docente. Insorsero allora i sindacati, riuniti e compatti, contro questa prospettiva. Il ministro dovette fare marcia indietro. I tempi sono cambiati, e molti docenti hanno capito che allora si è persa un'occasione, irripetibile, anche per le condizioni economiche oggettivamente mutate, di investire nella valorizzazione dell'impegno dei docenti. Il processo di dequalificazione della classe docente non si è arrestato, anzi è accelerato agli occhi della gente comune. Ora, di fronte ad una proposta simile, anche se proveniente da sponde politiche diverse, l'opinione pubblica avverte che i tempi sono maturi per una valorizzazione del merito dei docenti. Anche stavolta si prospetta un incentivo per il venti per cento dei docenti, ma non c'è più nessuno che è disposto a scendere in piazza, come tra il 1999 e il 2000. Certo, occorre non assolutizzare la prospettiva, occorre affiancare alla valutazione dei docenti una seria valutazione del sistema. inoltre, il merito non è fine a se stesso. Come ha detto Annamaria Poggi, in una intervista apparsa sul sito dell'ADI, "quello che più mi sta a cuore non sono tanto i “premi”, quanto piuttosto la costruzione di una metodologia di analisi che sappia individuare i punti di forza e di debolezza delle scuole e del lavoro dei docenti. Questo consentirà di approntare interventi di sostegno e di miglioramento.
Premiare i bravi va bene, ma individuare e aiutare le situazioni di debolezza è molto più importante."

Insomma non bisogna dimenticare che il merito non è il fine, ma è un mezzo, non l'unico, per raggiungere l'obiettivo della trasmissione e acquisizione degli apprendimenti.

Top twentytwo collaboratori attivi

1-Paola Viale (1045 file)

2-Miriam Gaudio (676 file)

3-Carlo Zacco (394 file)

4-Vincenzo Andraous (354 file)

5-Gianni Peteani (294 file)

6- Giovanni Ghiselli (288 file)

7-Enrico Maranzana  (266 file)

8-Piero Torelli (153 file)

9-Luca Manzoni (147 file)

10-Sandro  Borzoni (133 file)

11-Maria Concetta Puglisi (117 file)

12-Irma Lanucara (104 file)

13-Gennaro Capodanno (92 file)

14-Elio Fragassi (85 file)

15-Laura Alberico (70 file)

16-Alissa Peron (63 file)

17-Francesco Avolio (59 file

18-Rosalia Di Nardo (54 file)

19-Silvia Sorrentino (47 file)

20-Vittorio Tornar (46 file)

20-Cristina Rocchetto (46 file)

22-Samuele Gaudio (44 file)

 

 

Pagina facebook Atuttascuola

Pagina facebook Cantastoria

iscriviti al gruppo facebook di Atuttascuola se sei un docente o al gruppo facebook di Maturità 2017 se sei uno studente

 

 

Temi svolti

Tesine

Invalsi

Esami di stato

 

 

 

 

 

 

 

Didattica, Pedagogia, Musica, Ed. fisica, Religione, Software, Corsi online, Francese, Tedesco, Spagnolo, AltreMaterie, Atuttascuola 2.0, Docenti, Studenti, Biblioteca di letteratura italiana, Autopresentazione del webmaster, Hanno scritto di noi, Collabora con noi, Segnala un sito, Note legali, E-mail, Newsletter

Compra i libri di

 

 

Privacy Policy