Digita qui sotto quale materiale gratuito cerchi su atuttascuola, oppure mp3 didattici su www.gaudio.org

Ripassa per la maturità:

 

 

Home

Tesine

Relazioni

Riassunti

Temi

Italiano

Latino

Storia

Matematica

Ecdl

Forum maturità

Scienze

Inglese

Economia

Informatica

Università  

Esami stato

Greco

Geografia

Filosofia

Diritto

Fisica

Arte

Elettronica

Elementari

Medie

Professionali

Alternanza scuolalavoro

AltreMaterie

Dirigenti scolastici

Legislazione scolastica

E-mail

Newsletter

GUIDA ALL'ESAME ECDL

per la patente europea del computer

WORD - prima parte (1/2)

Premessa

La prima cosa da dire è che, come per tutti gli altri moduli, vale la pena di avere sottomano la copia del syllabus, per sapere con precisione su cosa verteranno gli esercizi dell'esame, svolto elettronicamente con ilo programma ALICE. Per far questo basta andare sul sito dell'AICA (Associazione Italiana per il Calcolo Automatico) e cercare il file del syllabus, che si presenta con estensione pdf, pertanto può essere stampato, ma non modificato. Per leggere i file pdf occorre scaricare (se non ce l'avete già) il programma ACROBAT READER. Tenete presente che potrete affrontare l'esame usando word 97 o word 2000 (possibile in futuro anche l'utilizzo di staroffice, e quindi anche dell'applicativo di videoscrittura del sistema operativo LINUX, ormai da considerare uno STANDARD al pari di WINDOWS).

La videoscrittura

Una delle prime cose che una persona impara quando si trova davanti ad un computer è quella di scrivere un documento, per lavoro o per interesse. Molti dei file che si scambiano, come allegati nei messaggi di posta elettronica, sono appunto documento in formato doc di Word per Windows. Questo potrebbe far pensare ai più di poter affrontare questo modulo con relativa facilità, ma sarebbe un grave errore provare questo modulo, senza prima essersi resi conto dell'estrema ricchezza del programma stesso. Chi pensasse ancora al programma di videoscrittura come l'equivalente di una macchina da scrivere in cui è possibile correggere gli errori prima che siano stampati, non ha la minima idea delle potenzialità, che fanno di questo programma l'anticamera di una stampa professionale, finalizzata ad una pubblicazione, Ci sono operazioni sofisticate che un tempo occorreva chiedere a tipografie specializzate, e che oggi possono essere realizzate comodamente a casa nostra.

Le barre

Dopo aver studiato il modulo "gestione file" avete preso confidenza con le barre tipiche di una finestra di windows (barra del titolo e barra dei menu in alto, barra di stato in fondo alla pagina), A queste vanno aggiunte almeno le barre degli strumenti standard, di formattazione e di visualizzazione. Nell'immagine dell’altra pagina troviamo anche la barra disegno.

 

Suggerimento importante

Quando passiamo con il cursore vicino ad un'icona si attiva una finestra di pop-up che ci spiega la funzione di quell'icona. Attenzione!!! Questa opportunità non è prevista dal programma ALICE, pertanto quando vi preparate per l'esame ECDL dovrete mettere a mente queste funzioni, tramite la memoria visiva. Adesso il nostro percorso continua con lo studio di (quasi) tutte le opzioni di word, e con cinque esercizi finali. Suggerisco ovviamente di fare anche altri esercizi. Se avete la possibilità di collegarvi a internet, potrete navigare nel sito www.webquiz.it e troverete moltissimi quiz che potranno aiutarvi nello studio di questo e degli altri moduli (soprattutto quello di teoria).

 

BARRA DEI MENU

 

 

IN ALTO

Come abbiamo visto, sotto la barra del titolo è posizionata una barra, che ci fa accedere praticamente a tutte le opzioni possibili per intervenire sul nostro documento. Pertanto procederemo seguendo da sinistra a destra i principali comandi di questa barra.

 

 

MENU FILE

Incominciamo con l’analizzare la barra dei menu, e quindi il menu file, che si presenta così come da immagine:

 

CREARE UN DOCUMENTO

 

Una volta avviato Word, aprendolo dal menu programmi o cliccando sulla sua icona, si presenta una finestra con un documento vuoto. La stessa cosa (= apertura di un nuovo documento normale vuoto) potremo ottenerla cliccando sull’icona seguente sulla barra degli strumenti

Se invece vorremo fare un documento particolare, aiutati dalla autocomposizione di word, dovremo andare in menu – file – nuovo, e si aprirà la seguente finestra:

 

APRIRE UN DOCUMENTO GIÀ ESISTENTE

 

Per aprire un documento già esistente si può cliccare sul pulsante  nella barra degli strumenti, oppure andare in MENU à FILE  à APRI

 

DOVE SALVARE IL NOSTRO DOCUMENTO?

 

È consigliabile salvare sul server, nella cartella con il nostro cognome. Si può salvare con nome anche all’inizio del lavoro. Per salvare con nome basta andare nel menu file e scegliere SALVA CON NOME. Si aprirà una finestra che a sinistra visualizzerà alcune opzioni rapide di cartelle in cui salvare:

 

Nella parte destra della finestra ci sarà invece la visualizzazione della cartella aperta (di default è quella dei DOCUMENTI) e le varie opzioni relative al salvataggio (soprattutto NOME FILE e TIPO FILE):

 

Se il documento non è mai stato salvato in precedenza, operare con SALVA, o cliccare sulla seguente icona  equivarrà ad operare con SALVA CON NOME. Poi sarà semplicissimo fare dei salvataggi di sicurezza cliccando sull’icona con un floppy disk   (in questo caso no si aprirà più nessuna finestra) o salvare quando si chiude il programma cliccando sul Sì.

 

 

 

SALVA COME PAGINA WEB

Da notare l’opzione SALVA COME PAGINA WEB che trasforma il documento di word in un file con estensione htm, con tutte le immagini che compaiono in una cartella (autocreata). Se per esempio il vostro file si chiamerà word2000.htm, tutte le immagini saranno contenute nella cartella word2000_file.

 

 

IMPOSTA LA PAGINA

Nel menu file è possibile impostare le dimensioni della pagina (es.: i margini), l’orientamento orizzontale e verticale, le dimensioni, l’alimentazione (Manuale o automatica) e il layout, così come da figura:

 

STAMPARE UN DOCUMENTO

Se devi stampare un documento utilizzando le impostazioni di default ti basta cliccare sul pulsante  nella barra degli strumenti. Se invece devi stampare NON TUTTO IL documento, ma solo una parte, o se devi usare un’altra stampante, che non sia quella predefinita, o se devi fare più copie, o fascicolate, ecc…, entra nel MENU à FILE  à STAMPA (scelta rapida CTRL+MAIUSC+F12) e si aprirà una finestra simile a questa:

 

 

INVIARE UN DOCUMENTO

È possibile inviare un documento ad un destinatario di posta elettronica, oppure a un fax, entrando nel MENU à FILE  à INVIA A e si aprirà la seguente finestra:

 

INVIARE IL DOCUMENTO A PiÙ PERSONE

È possibile inviare il documento a più destinatari. Basta scegliere MENU à FILE  à INVIA A  à LISTA DI DISTRIBUZIONE. Si aprirà una finestra con diverse opzioni per inserire i destinatari e i loro indirizzi. Puoi inoltre decidere: di inviare il documento ai destinatari separatamente oppure in sequenza e permettere agli stessi destinatari le revisioni al documento.

Se tutte le operazioni sono state svolte correttamente si aprirà la connessione e il documento sarà inviato a tutte le persone della lista:

 

MENU MODIFICA

Attraverso i comandi di questo menu si potrà annullare l’ultima operazione compiuta, o ripristinarla dopo averla annullata (ma è più semplice cliccare sui pulsanti appositi sulla barra degli strumenti), tagliare, copiare ed incollare, trovare e sostituire una parola, selezionare tutto il documento, ecc…

 

 

ANNULLARE, RIPRISTINARE, TAGLIARE, COPIARE E INCOLLARE

Attraverso i comandi di questo menu si potrà annullare l’ultima operazione compiuta, o ripristinarla dopo averla annullata (ma è più semplice cliccare sui bottoni nella barra degli strumenti standard). Per tagliare puoi anche usare il pulsante sulla barra degli strumenti  oppure il menu modifica. Lo stesso vale per copiare: o si usa l’apposita icona  sulla barra degli strumenti o si va al MENU MODIFICA e si clicca nella apposita casella (come da immagine qui sotto):

 

Quando copi un blocco di testo o un'immagine, Word mostra in una finestra tutti gli appunti fino a quel momento memorizzati nella clipboard. Potrai incollare i singoli blocchi oppure scegliere l'opzione Incolla tutto. Questa opzione è particolarmente utile per  riorganizzare un documento. 

 

Se usi il comndo Incolla speciale... da menù Modifica, puoi inoltre selezionare il tipo di oggetto da incollare. 

 

VISUALIZZAZIONI

 

Attraverso il menu visualizza è possibile cambiare la visualizzazione del documento. La stessa operazione è possibile condurla cliccando sui pulsanti di visualizzazione in basso a sinistra, a fianco della barra di scorrimento orizzontale. Le visualizzazioni possibili in word sono le seguenti:

1.      Normale

2.      Layout web

3.      Layout di stampa

4.      Struttura

 

 

VISUALIZZAZIONE DELLE BARRE      

 

Cliccando sui comandi del menu a cascata BARRE DEGLI STRUMENTI , sempre nel menu VISUALIZZA, è possibile selezionare o deselezionare le barre da visualizzare nella finestra di Word:

 

MENU INSERISCI      

 

Attraverso questo menu è possibile inserire molti elementi, come interruzioni di pagina, simboli, ecc…

 

CLIP ART      

 

Sono delle immagini contenute in raccolte (quella di office 2000 è molto più vasta del 97). Si possono inserire cliccando sul pulsante della barra degli strumenti, oppure andando nel menu inserisci clipart. Si aprirà quindi una finestra di questo tipo con diverse opzioni:

 

IMMAGINI DA FILE     

 

Per inserire un altro tipo di immagine basta selezionare inserisci immagine da file nella barra dei menu. Per ridimensionarla tenete premuto shift. In internet si trovano molte immagini, che possono essere copiate e incollate nella nostra presentazione. Sono immagini che hanno il vantaggio di occupare poco spazio, proprio perché sono destinate ad essere trasmesse in pochi secondi. Hanno il formato GIF  (Graphics Interchange Format) se sono frutto di disegni o JPEG o JPG (formato di compressione foto) se sono foto. Le immagini con estensione BMP (Bitmap) occupano più spazio, appunto perché ad ogni pixel corrisponde un insieme di bit. Occorre limitare il numero di immagini se la nostra presentazione deve essere portatile o pubblicata su internet.

 

LINEE E FORME      

 

Word non è un programma di disegno vero e proprio, quindi per un disegno complesso occorre avvalersi di altri programmi. Tuttavia fornisce alcuni strumenti, presenti nella barra disegno posta in fondo alla pagina, attraverso i quali è possibile inserire linee, frecce rettangoli, ovali. Un altro modo per inserire forme è quello di cliccare su MENU INSERISCI IMMAGINE e poi scegliere FORME

 

WORD ART

 

È un programma ausiliario di Office, che assiste l’utente nella creazione di effetti di testo speciali e si attiva cliccando sulla apposita icona con una A blu ombreggiata e trasversale nella barra disegno in fondo alla pagina

SEGNALIBRO

 

È uno strumento importantissimo per creare collegamenti ipertestuali ALL’INTERNO del documento. Le impostazioni del segnalibro permangono nel momento in cui il documento viene salvato come pagina web.

 

 

Si può anche assegnare un nome al segnalibro (vedi la immagine):

 

 

 

COLLEGAMENTI IPERTESTUALI

 

Per effettuare collegamenti ipertestuali occorre cliccare sull’icona che raffigura un mondo nella barra degli strumenti, oppure cliccare con il pulsante destro del mouse, o, infine, usare l’apposito comando nel menu Inserisci.

 

Anzitutto ci viene chiesto se vogliamo inserire un link a un sito web o a un file presente nel disco rigido.

 

Se invece decidiamo di inserire il collegamento all’interno del nostro documento, se sono presenti dei segnalibri, comparirà la seguente finestra:

 

MENU FORMATO

È lo strumento privilegiato per formattare in modo preciso ogni aspetto del testo (dal carattere al paragrafo, dai bordi allo sfondo).

 

MODIFICARE L’ASPETTO DEL TESTO      

 

Se si vuole cambiare il carattere di un paragrafo si opera selezionando il testo con il mouse. Se si vuole cambiare il carattere a tutta il documento, occorre andare nel MENU MODIFICA a SELEZIONA TUTTO.

Si possono modificare font (famiglie di caratteri con la stessa foggia), stili (attributi del carattere come grassetto o corsivo) ed effetti (come l’ombreggiatura e la sottolineatura) in due modi:

1)                    direttamente dalla barra formattazione se occorre fare una sola modifica

2)                    nel menu formato – carattere, se occorre fare più modifiche

3)                    con il pulsante destro del mouse, selezionando carattere

I caratteri True Type, contrassegnati con una doppia T, sono scalabili, possono cioè essere portati a qualsiasi dimensione.

Si può cambiare il colore del carattere nella finestra carattere oppure cliccando sul pulsante colore posto in basso nella barra disegno.

Si possono cambiare, non solo il tipo di carattere, lo stile, la dimensione, il colore, ecc…, ma anche aggiungere particolari effetti:

PARAGRAFO

 

Attraverso il comando paragrafo è possibile inserire allineamenti, spaziature ed interlinee:

 

ELENCHI PUNTATI E NUMERATI

Si possono aggiungere elenchi numerati al nostro documento in due modi:

1)      cliccando sulle icone nella barra di formattazione

2)      dal MENU FORMATO ELENCHI PUNTATI E NUMERATI

 

 

TEMI

Per rendere omogeneo e particolarmente gradevole dal punto di vista grafico il nostro documento (pensiamo a quelli che usano Word come editor di pagine web) vale la pena di usare l’opzione TEMA dal menu FORMATO, come da immagine:

 

 

Si aprirà quindi una finestra  che offrirà una serie di MODELLI, chiamati appunto temi, che comprendono caratteri, sfondi, elenchi puntati, ecc… ben combinati tra di loro:

 

 

ORTOGRAFIA      

Se sotto la parola che avete digitato compare un riga rossa vuol dire che la parola che avete digitato non compare nel dizionario. Se è una parola corretta, con il pulsante destro del mouse vi conviene selezionare aggiungi, per evitare che vi sia sempre contestata in futuro. Se è sbagliata, provate ad effettuare la stessa operazione, per inserire al suo posto una parola corretta.

 

FRAME      

Sempre nell’ottica di chi usa Word per creare pagine web, è possibile suddividere la pagina in FRAME, come accade spesso appunto in internet. Per far questo occorre scegliere l’apposito comando nel MENU FORMATO:

 

Poi basta scegliere il tipo di frame, incominciare a digitare, e poi alla fine salvare i vari file da cui è costituito il frame (basta seguire i passaggi indicati dallo stesso programma):

 

 

MENU STRUMENTI

 

Si presenta così il menu che permette anzitutto di operare sull’aspetto puramente linguistico del documento, ma che dà anche l’opportunità di un collegamento in rete per risolvere alcuni problemi o iniziare discussioni:

 

GRAMMATICA      

Se sotto una serie di parole che avete digitato compare un riga verde vuol dire che è stato individuato un errore di sintassi. Operate in modo da correggerlo o ignoratelo, se ne verificate la correttezza.

SINONIMI E CONTRARI      

Si può utilizzare lo strumento Thesaurus, che non è nient’altro se non  un dizionario di sinonimi e contrari, o andando al menu strumenti – lingua, oppure digitando insieme shift-F7.

 CORREZIONE AUTOMATICA      

Ci sono alcuni errori più frequenti di altri, che vengono corretti automaticamente. Se ci sono degli errori frequenti da aggiungere o correzioni da modificare, occorre andare nel menu strumenti, poi correzione automatica

ESERCIZI

1) Esercizio di “sostituisci”

1.        Lancia il programma Microsoft Word e apri il file finanziaria.doc. Si tratta dell’ articolo della finanziaria 2002 riguardante la scuola.

2.        Salva il documento sul floppy disk nella cartella word (se non esiste crearla adesso) con il seguente nome “la scuola nella finanziaria” e l’estensione RTF.

3.        Cambia il carattere del documento portandolo a Times New Roman dimensione 12

4.        Separa il numero dell’ articolo art.22 dal resto del testo, tramite la creazione di un nuovo paragrafo

5.        Separa il comma 1, 2, 3, ecc… con una tabulazione dopo il numero stesso, effettuandola tramite tastiera

6.        Applica all’intero documento un’interlinea di una riga e mezza, con 6 punti di spaziatura prima e 12 dopo.

7.        Applica all’intero documento un rientro a sinistra di 0,5 cm, ed un rientro speciale di 1,25 cm alla prima riga

8.        Cambia la formattazione di “La scuola nella finanziaria” in ARIAL 16 punti

9.        Cambia la formattazione di “DL del consiglio dei ministri del 30.09.2002 in COURIER NEW – 14 punti

10.     Metti in grassetto i numeri degli articoli

11.     Metti in corsivo quelli dei comma

12.     Sostituisci “depauperazione” con razionalizzazione”

13.     Applica a tutto il documento il colore automatico (nero)

14.     Posiziona il cursore dopo “orario obbligatorio” nella seconda o terza riga del documento  inserisci l'immagine “tremonti.jpg” memorizzata sul floppy disk nella cartella word, nella sottocartella IMMAGINI

15.     Dimensionala esattamente al 50% (altezza e larghezza)

16.     Fai in modo che l’immagine sia incorniciata a sinistra

17.     Posiziona il cursore dopo “Ministro dell’istruzione” nella terzultima riga del documento e inserisci l'immagine “moratti.gif

18.     Fai in modo che l’immagine sia incorniciata a destra

18.  Apri il file “finanziaria originale” e confrontalo con il tuo

19.     Salva il documento e chiudi il programma.

 

2) Esercizio di correzione ortografica

  1. Lancia il programma Microsoft Word e apri il file direttiva.doc memorizzato sul floppy disk nella cartella word. Si tratta di una direttiva ministeriale per il rimborso delle spese di autoaggiornamento dei docenti
  2. Salva il documento sul floppy disk nella cartella word con il seguente nome “autoaggiornamento” e l’estensione HTM (per una pagina web).
  3. Cambia il carattere del documento portandolo a ARIAL dimensione 12
  4. Applica al titolo “Direttiva n. 70 Roma 17 giugno 2002” lo stile TITOLO 1 e centralo
  5. Inserisci “direttiva ministeriale sull’autoaggiornamento” come intestazione, allineata in alto a destra, con il carattere VERDANA dimensione 10
  6. Inserisci i numeri di pagina (NUMERI ROMANI) a piè di pagina, centrandolo
  7. Chiudi le intestazioni e piè di pagina
  8. Visualizza la pagina con il seguente zoom: percentuale 93%
  9. Applica un bordo dello spessore di un punto e mezzo al titolo
  10. Effettua il controllo ortografico dell’intero documento. Dovrai ignorare altri messaggi e cambiare solo “autonomia” in autonomia” USANDO I SUGGERIMENTI, “pertonare“ in “personale” e “organizzatiure” in “organizzative” SCRIVENDO DIRETTAMENTE LA PAROLA IN MODO CORRETTO NELLA FINESTRA IN ALTO.
  11. Applica a tutto il documento il colore automatico (nero)
  12. Posiziona il cursore dopo “personale docente” nella terza riga dell’articolo1 e inserisci l'immagine “professore.gif
  13. Fai in modo che l’immagine sia incorniciata a sinistra
  14. Posiziona il cursore dopo la parola “docenti” nella quartultima riga del documento e inserisci l'immagine “prof.gif
  15. Fai in modo che l’immagine sia incorniciata a destra
  16. Apri il file “direttiva originale” dal dischetto e confrontalo con il tuo
  17.  Salva il documento, chiudi il programma e riapri il documento, osservandolo con il browser.

continua

Libri solo su word

Libri su tutta la ECDL

Top twenty collaboratori attivi

1-Paola Viale (1010 file)

2-Miriam Gaudio (575 file)

3-Vincenzo Andraous (344 file)

4-Gianni Peteani (266 file)

5-Enrico Maranzana  (246 file)

6- Giovanni Ghiselli (222 file)

7-Luca Manzoni (124 file)

7-Sandro  Borzoni (124 file)

9-Maria Concetta Puglisi (117 file)

10-Gennaro Capodanno (86 file)

10-Piero Torelli (86 file)

12-Elio Fragassi (77 file)

13-Alissa Peron (63 file)

14-Francesco Avolio (59 file

15-Laura Alberico (57 file)

16-Rosalia Di Nardo (54 file)

17-Silvia Sorrentino (47 file)

18-Vittorio Tornar (46 file)

19-Samuele Gaudio (44 file)

19-Cristina Rocchetto (44 file)

 

 

 

Pagina facebook Atuttascuola

Pagina facebook Cantastoria

iscriviti al gruppo facebook di Atuttascuola se sei un docente o al gruppo facebook di Maturità 2014 se sei uno studente

 

 

Temi svolti

Tesine

Invalsi

Esami di stato

Guarda le videolezioni:

Didattica, Pedagogia, Musica, Ed. fisica, Religione, Software, Corsi online, Francese, Tedesco, Spagnolo, AltreMaterie, Atuttascuola 2.0, Docenti, Studenti, Biblioteca di letteratura italiana, Autopresentazione del webmaster, Hanno scritto di noi, Collabora con noi, Segnala un sito, Note legali, E-mail, Newsletter

Compra i libri di