Digita qui sotto quale materiale gratuito cerchi su atuttascuola, oppure mp3 didattici su www.gaudio.org

 

 

Home

Tesine

Relazioni

Riassunti

Temi

Italiano

Latino

Storia

Matematica

Ecdl

Forum maturità

Scienze

Inglese

Economia

Informatica

Università  

Esami stato

Greco

Geografia

Filosofia

Diritto

Fisica

Arte

Elettronica

Elementari

Medie

Professionali

Alternanza scuolalavoro

AltreMaterie

Dirigenti scolastici

Legislazione scolastica

E-mail

Newsletter

 

 

Tema svolto sulla televisione

Arioli Roberto 2F

Tema

Una recente statistica ha evidenziato la maggiore frequenza dell’uso delle parolacce durante le trasmissioni televisive. Qual è il tuo giudizio al proposito?

Svolgimento

Guardando la tv odierna ci si accorge subito del fatto che i programmi sono soprattutto di carattere demenziale piuttosto che culturale infatti molti documentari hanno lasciato il posto hai cosiddetti reality show dove persone più o meno famose mettono la loro vita e la loro privacy sotto i riflettori in cambio di un po’ di fama.
Questo rapido declino della tv “intelligente” porta ad una involuzione del lessico usato nelle trasmissioni fino all’utilizzo di termini rozzi e poco consoni ad essere ascoltati dal pubblico tra il quale potrebbero esserci anche bambini o ragazzi che sono quindi portati a introdurre queste parolacce o frasi volgari nel loro modo di parlare.
In questo modo la televisione influenza anche lo stile di vita degli ascoltatori inducendoli a fare e a dire quello che sentono dire dalle persone famose che troppo spesso forniscono un cattivo esempio;naturalmente tutto ciò è evitabile aumentando il livello culturale delle trasmissioni anche se questa soluzione è più facile a dirsi che a farsi infatti sembra che al pubblico piacciano molto di più le trasmissioni “spazzatura” piuttosto che quelle “intelligenti”.
Anche la pubblicità ultimamente tende a essere molto più volgare rispetto al passato;infatti negli spot odierni c’è un abbondante uso immagini al limite del pudore accompagnate da doppi sensi e allusioni implicite anche questo tende a creare una cultura più tollerante nei confronti delle volgarità e delle parolacce.
Tutto questo è fatto per due motivi principali:fare audience nel caso di una trasmissione oppure rendere più interessante un prodotto nel caso di una pubblicità.
E’ tutta una corsa per creare il programma più stupido possibile…sembra quasi che più un programma è volgare più questo programma ottiene successo chiari esempi sono: Grande Fratello, La Talpa, La Fattoria, Distraction quasi tutti questi sono trasmessi su Mediaset una televisione molto più commerciale rispetto alla Rai che però sta anch’essa portandosi a livelli culturali molto bassi per far fronte al calo degli ascolti poiché ormai il pubblico rintontito dall’immensa quantità di stupidaggini che è costretto a sorbirsi giornalmente tende a guardare solo programmi frivoli che ritiene molto più divertenti rispetto alle trasmissioni serie quindi queste continuano a diminuire lasciando spazio alle trasmissioni “spazzatura”.
La tv viene anche influenzata dalla società dove l’uso di parolacce e volgarità non è più sconveniente come in passato o forse è la televisione che influenza la società adattandola all’atteggiamento informale usato nella maggior parte delle trasmissioni odierne. In modo secondario il mal esempio è fornito anche da alcuni comportamenti di alcuni sportivi che vengono meno alle norme morali del fair play e si lasciano andare in comportamenti diseducativi e spesso molto violenti ovviamente l’influenza di certi atteggiamenti è estremamente minore rispetto a quella dei programmi dove spesso alcuni attori idoli dei giovani si esprimono o agiscono in modo volgare.
Probabilmente la tv continuerà a decadere fino a quando gli ascoltatori non inizieranno a seguire programmi più colti anche se penso che questo non avverrà mai.

Roberto Arioli

Libri

Top twentytwo collaboratori attivi

1-Paola Viale (1045 file)

2-Miriam Gaudio (676 file)

3-Carlo Zacco (394 file)

4-Vincenzo Andraous (354 file)

5-Gianni Peteani (294 file)

6- Giovanni Ghiselli (288 file)

7-Enrico Maranzana  (266 file)

8-Piero Torelli (153 file)

9-Luca Manzoni (147 file)

10-Sandro  Borzoni (133 file)

11-Maria Concetta Puglisi (117 file)

12-Irma Lanucara (104 file)

13-Gennaro Capodanno (92 file)

14-Elio Fragassi (85 file)

15-Laura Alberico (70 file)

16-Alissa Peron (63 file)

17-Francesco Avolio (59 file

18-Rosalia Di Nardo (54 file)

19-Silvia Sorrentino (47 file)

20-Vittorio Tornar (46 file)

20-Cristina Rocchetto (46 file)

22-Samuele Gaudio (44 file)

 

 

Pagina facebook Atuttascuola

Pagina facebook Cantastoria

iscriviti al gruppo facebook di Atuttascuola se sei un docente o al gruppo facebook di Maturità 2017 se sei uno studente

 

 

Temi svolti

Tesine

Invalsi

Esami di stato

 

 

 

 

 

 

 

Didattica, Pedagogia, Musica, Ed. fisica, Religione, Software, Corsi online, Francese, Tedesco, Spagnolo, AltreMaterie, Atuttascuola 2.0, Docenti, Studenti, Biblioteca di letteratura italiana, Autopresentazione del webmaster, Hanno scritto di noi, Collabora con noi, Segnala un sito, Note legali, E-mail, Newsletter

Compra i libri di

 

 

Privacy Policy