Digita qui sotto quale materiale gratuito cerchi su atuttascuola, oppure mp3 didattici su www.gaudio.org

 

 

Home

Tesine

Relazioni

Riassunti

Temi

Italiano

Latino

Storia

Matematica

Ecdl

Forum maturità

Scienze

Inglese

Economia

Informatica

Università  

Esami stato

Greco

Geografia

Filosofia

Diritto

Fisica

Arte

Elettronica

Elementari

Medie

Professionali

Alternanza scuolalavoro

AltreMaterie

Dirigenti scolastici

Legislazione scolastica

E-mail

Newsletter

 

 

PROGRAMMA DI STORIA

classe quinta 

Obiettivi generali

- Far acquisire consapevolezza dei problemi che contrassegnano la realtà contemporanea attraverso la conoscenza del passato e la riflessione critica su di esso

- Promuovere la partecipazione e l’impegno nella società civile come diritto-dovere che  a ciascuno compete in qualità sia di uomo che di cittadino

- Educare al confronto culturale e ideologico

- Abituare ad avvertire la complessità dei problemi e la pluralità dei punti di vista possibili, esercitando il rigore nell’indagine e la serenità nelle valutazioni.

 

Obiettivi specifici 

- Affinamento e potenziamento del metodo di studio.

- Acquisizione e padronanza del linguaggio disciplinare.

- Conoscenza dei principali eventi storici e delle caratteristiche fondamentali delle epoche considerate, dal punto di vista culturale, economico, sociale, politico e religioso.

- Riconoscimento degli elementi di continuità e rottura all’interno del breve, del medio e del lungo periodo, anche in considerazione delle diverse tesi storiografiche.

- Comprensione dei fondamenti e delle istituzioni della vita sociale, civile e politica.

 

Metodi e strumenti

- Evitare la dispersione nozionistica, evidenziando piuttosto le strutture (economiche, sociali, politiche, culturali) entro cui collocare fatti e vicende storiche

- Trarre spunto dallo studio del passato per individuare ed analizzare problemi che si riscontrano nella realtà attuale

- L’Educazione civica non viene svolta come materia a sé stante; tuttavia si porrà estrema attenzione agli aspetti civici in generale e costituzionali in particolare.

- Lezione frontale

- Interventi di approfondimento parzialmente preparati dagli studenti

- Lettura di monografie e di materiali storiografici, sia proposti dal manuale sia di altra provenienza

- Ricerche individuali o di gruppo su argomenti da concordare

- Discussione su particolari tematiche emerse nello svolgimento del programma o proposte dagli studenti

- Organizzazione, quando possibile, di lavori a carattere interdisciplinare

- Partecipazione a spettacoli, mostre, conferenze e utilizzo di sussidi multimediali

 

Modalità di verifica e criteri di valutazione

- Colloquio

- Discussione guidata

- Questionario scritto a risposte aperte

 

La valutazione si è attenuta ai parametri di misurazione delle verifiche individuati dal Consiglio di classe (vedasi il presente Documento ) integrati dalla considerazione dell’impegno, della partecipazione, della continuità e puntualità nello studio, dei miglioramenti individualmente realizzati.

 

 

Contenuti

 

[ I° quadrimestre ]

 

Ideologie politiche e questione sociale dopo il 1848                            [ ore  5 ]

Il “Manifesto” di Marx ed Engels.  Socialismo utopico e comunismo.  La I^ Internazionale.

 

Il Risorgimento italiano                            [ ore 3 ]

Lo Statuto albertino e Vittorio Emanuele II.

L’opera di governo e l’azione diplomatica di Cavour.

L’impero di Napoleone III e la guerra di Crimea.   Garibaldi e re Vittorio Emanuele II.

La II guerra di indipendenza, le annessioni plebiscitarie e l’impresa dei Mille.

Il regno d’Italia, la questione di Roma capitale e la morte di Cavour.

 

Europa e mondo dopo la metà dell’Ottocento                     [ ore  6 ]

La guerra di secessione americana e il travolgente sviluppo del capitalismo degli U.S.A.

Il Giappone tra feudalesimo e rivoluzione industriale: la via nipponica al capitalismo.

La debolezza dell’Asia e la spartizione dell’Africa   (Berlino 1878).

Bismarck e l’unificazione della Germania.   Il modello capitalistico prussiano.

Il secondo impero di Napoleone III: un regime autoritario di massa.  La guerra franco-prussiana e la conquista italiana di Roma.  Pio IX e la legge delle Guarentigie.

La terza Repubblica francese e la Comune di Parigi.

Evoluzione di alcuni stati europei: Russia,  Austria-Ungheria,  Inghilterra.

 

L’età dell’imperialismo                  [ ore 3]

Caratteri specifici e teorie interpretative.

La ripresa del colonialismo e la spartizione del mondo.

Grande depressione e monopoli.

 

La seconda rivoluzione industriale                    [ ore  5 ]

L’organizzazione scientifica del lavoro: taylorismo e fordismo.

Petrolio, elettricità, acciaio.

La II^ Internazionale.  Marxismo (ortodosso e riformista) e dottrina sociale della Chiesa.

La società di massa.  Nazionalismo, colonialismo, razzismo, antisemitismo, sionismo.

 

I problemi dell’Italia unita                                  [ ore  8 ]

I governi della Destra e della Sinistra storiche: le questioni risolte e quelle aperte.

Crispi e il colonialismo italiano.  La crisi di fine secolo e il regicidio.

L’età giolittiana: decollo industriale e novità politiche (socialismo, impegno cattolico, nazionalismo).

Luci ed ombre dell’Italietta liberale.  Il suffragio “universale”, la guerra di Libia e la crisi del sistema giolittiano.

 

[ II°  quadrimestre ]

La Grande Guerra                   [ ore  8 ]

L’Europa dai precari equilibri bismarckiani ai gravi contrasti geopolitici.

Le premesse:  crisi, conflitti e annessioni del primo Novecento.

Lo scoppio delle ostilità e gli opposti schieramenti.  La tragica realtà della guerra totale.

L’Italia in guerra.  Attacchi frontali e vita di trincea. 

La svolta del 1917: la rivoluzione bolscevica e l’intervento degli U.S.A.

Il crollo degli imperi centrali, la pace di Versailles e i 14 punti di Wilson.

Egoismi nazionali e nuovi assetti mondiali. La crisi del dopoguerra.

 

Democrazia e totalitarismo tra le due guerre                [ ore  20 ]

La Russia dalla rivoluzione di Lenin al totalitarismo di Stalin.   Pianificazione economica e gulag.

Le origini del fascismo italiano.

L’Italia dalla crisi del sistema liberale al regime fascista.  Mussolini: dalla marcia su Roma alle leggi fascistissime.  Il regime e il consenso.   L’antifascismo.

La crisi mondiale del 1929: il New Deal rooseveltiano e la risposta dei regimi totalitari.

La Germania: dalle debolezze della repubblica di Weimar alla dittatura nazionalsocialista.

Hitler e il Reich millenario.  L’antisemitismo nazista e i Lager.

La guerra di Spagna.  L’espansionismo nazista e l’imperialismo nipponico.

L’Italia dalla guerra di Etiopia alle leggi razziali.

 

La seconda guerra mondiale e i suoi esiti         [ ore  6 ]

Cause e responsabilità. Monaco e la questione ceca. Il patto Ribbentrop-Molotov e l’invasione della Polonia.  Lo scatenamento della guerra.   L’intervento italiano e gli obiettivi di Mussolini.

Dalla guerra lampo alla guerra totale e ideologica.

Le vittorie dell’Asse, la campagna di Russia e l’attacco giapponese agli U.S.A. (1941).

I fronti della guerra:  Africa, Europa dell’Est, Mediterraneo, Atlantico e Pacifico.

La svolta del 1942/43: le sconfitte dell’Asse e il crollo del regime fascista in Italia (25/7/1943).

La Resistenza in Europa e la shoah.

La sconfitta di Germania e Giappone.  L’orrore atomico.

La conferenza di Yalta e l’assetto bipolare del mondo.

L’Italia dall’8 settembre ‘43 alla Repubblica ( 2 giugno 1946) ovvero dalla Resistenza all’Assemblea Costituente.   Il faticoso passaggio dalla guerra civile allo stato “democratico”.

 

Il mondo nella guerra fredda e l’Italia fino agli anni Cinquanta          [ ore 6 ]

Il difficilissimo dopoguerra.

Il piano Marshall, le due Germanie, la N.A.T.O. e il Patto di Varsavia.

Europa, U.S.A., Giappone.

La nascita di Israele e il conflitto aperto con il mondo arabo.

La Cina comunista e la guerra di Corea.

La crisi ungherese (1956) e la nascita della C.E.E. (1957).

Decolonizzazione e Terzo Mondo.

L’Italia dalla ricostruzione al miracolo economico.  De Gasperi e i governi centristi.

 

Educazione  civica                                   [  ore  12  ]

La Costituzione italiana: origini storiche  e contenuti essenziali.

Gli organismi internazionali:  O.N.U., U.E., N.A.T.O., W.T.O. ecc.

Tematiche varie di interesse civico. 

 

Top twentytwo collaboratori attivi

1-Paola Viale (1045 file)

2-Miriam Gaudio (676 file)

3-Carlo Zacco (394 file)

4-Vincenzo Andraous (354 file)

5-Gianni Peteani (294 file)

6- Giovanni Ghiselli (288 file)

7-Enrico Maranzana  (266 file)

8-Piero Torelli (153 file)

9-Luca Manzoni (147 file)

10-Sandro  Borzoni (133 file)

11-Maria Concetta Puglisi (117 file)

12-Irma Lanucara (104 file)

13-Gennaro Capodanno (92 file)

14-Elio Fragassi (85 file)

15-Laura Alberico (70 file)

16-Alissa Peron (63 file)

17-Francesco Avolio (59 file

18-Rosalia Di Nardo (54 file)

19-Silvia Sorrentino (47 file)

20-Vittorio Tornar (46 file)

20-Cristina Rocchetto (46 file)

22-Samuele Gaudio (44 file)

 

 

Pagina facebook Atuttascuola

Pagina facebook Cantastoria

iscriviti al gruppo facebook di Atuttascuola se sei un docente o al gruppo facebook di Maturità 2017 se sei uno studente

 

 

Temi svolti

Tesine

Invalsi

Esami di stato

 

 

 

 

 

 

 

Didattica, Pedagogia, Musica, Ed. fisica, Religione, Software, Corsi online, Francese, Tedesco, Spagnolo, AltreMaterie, Atuttascuola 2.0, Docenti, Studenti, Biblioteca di letteratura italiana, Autopresentazione del webmaster, Hanno scritto di noi, Collabora con noi, Segnala un sito, Note legali, E-mail, Newsletter

Compra i libri di

 

 

Privacy Policy