Digita qui sotto quale materiale gratuito cerchi su atuttascuola, oppure mp3 didattici su www.gaudio.org

 

 

Home

Tesine

Relazioni

Riassunti

Temi

Italiano

Latino

Storia

Matematica

Ecdl

Forum maturità

Scienze

Inglese

Economia

Informatica

Università  

Esami stato

Greco

Geografia

Filosofia

Diritto

Fisica

Arte

Elettronica

Elementari

Medie

Professionali

Alternanza scuolalavoro

AltreMaterie

Dirigenti scolastici

Legislazione scolastica

E-mail

Newsletter

 

 

Relazione scolastica su:

L’IMPORTANZA DELL’IMMAGINE

Introduzione: perché è importante l’immagine

Nell’età dell’adolescenza sorgono diversi problemi, fra i quali vi è quello dell’immagine; ciò avviene in ogni individuo, poiché durante questo periodo il nostro corpo ha dei cambiamenti, che portano alcuni a non accettarsi.

Come si presenta il corpo nella società odierna

Oggi il rapporto con il proprio corpo non è sempre corretto, questo a causa della società in cui viviamo, perché essa ci impone dei modelli fisici ideali. Ogni ragazza vorrebbe essere magra, alta, bionda e con occhi chiari e ciò perché, la società attraverso la moda e la pubblicità, diffonde questo mito; ciascun giovane, invece, vorrebbe essere alto e muscoloso e anche questo per il motivo citato precedentemente.

I modelli fisici nella storia: dall’VIII secolo a.C. al Rinascimento

Ogni epoca, però, ha posseduto un modello da seguire. Nell’VIII secolo a.C. la figura dell’uomo doveva apparire un po’ massiccia, come segno di forza e di potenza. In seguito nel V secolo a.C., nell’età greca classica, la figura maschile e femminile erano nettamente distinte: i giovani atleti di Olimpia presentavano atteggiamenti aggraziati e dinamici; le ragazze, al contrario, apparivano fragili, timide e riservate. Nell’antichità fino al Rinascimento la nudità era presente nelle rappresentazioni maschili della giovinezza. Anche nei bassorilievi le figure simboliche apparivano nude. Il vestito, per i Greci, indicava un divieto e riguardava il corpo femminile: la donna nelle opere della scultura e della pittura era, infatti, coperta da un velo. Invece con i Romani vi era una raffigurazione e un’esaltazione del corpo nudo che rendeva l’immagine molto naturale; in questo periodo era ritornata la libertà espressiva. Nel Rinascimento le donne non posavano mai nude per un pittore, ma prendevano il loro posto i giovani, che indossavano abiti femminili.

Conclusione: aspetti sociali e conseguenze psicologiche

Oggi, invece, ogni adolescente si crea una propria immagine esteriore basata sui principi della moda e dei valori condivisi dal gruppo. Nella nostra società si ritiene più importante l’aspetto esteriore. Molte adolescenti, per apparire come i modelli propostici dalla cultura dominante, tendono ad ammalarsi; le malattie più frequenti nell’età della pubertà, e che si stanno diffondendo sempre più, sono: l’anoressia e la bulimia. Da quanto detto risulta che il problema dell’immagine riguarda vari ambiti: dalla società e cultura alla medicina. Deve essere considerata una questione grave, perché tocca molti adolescenti e molte famiglie.

Problemi riscontrati durante la ricerca

Nello svolgimento della mia ricerca ho incontrato delle difficoltà nel trovare una documentazione ricca; ho potuto analizzare solo pochi testi, che, oltretutto, ripetevano gli stessi argomenti.
Il mio interesse riguardo tale argomento nasce dall’importanza di esso e dal fatto che anch’io sono una ragazza che avverto, dentro di me, questo problema. Per analizzarlo mi sono documentata su libri e articoli, che riportano le testimonianze di alcuni esperti, soprattutto psicologi ed educatori.

Bibliografia:

Ho ricavato queste informazioni da alcuni libri. La sequenza riguardante i modelli fisici della storia è stata presa da un testo presente nella biblioteca della scuola: Adolescenza di Françoise Dolto; invece, le informazioni riguardanti l’immagine della società odierna li ho trovati su Orsa Maggiore.

Libri

Top twentytwo collaboratori attivi

1-Paola Viale (1045 file)

2-Miriam Gaudio (676 file)

3-Carlo Zacco (394 file)

4-Vincenzo Andraous (354 file)

5-Gianni Peteani (294 file)

6- Giovanni Ghiselli (288 file)

7-Enrico Maranzana  (266 file)

8-Piero Torelli (153 file)

9-Luca Manzoni (147 file)

10-Sandro  Borzoni (133 file)

11-Maria Concetta Puglisi (117 file)

12-Irma Lanucara (104 file)

13-Gennaro Capodanno (92 file)

14-Elio Fragassi (85 file)

15-Laura Alberico (70 file)

16-Alissa Peron (63 file)

17-Francesco Avolio (59 file

18-Rosalia Di Nardo (54 file)

19-Silvia Sorrentino (47 file)

20-Vittorio Tornar (46 file)

20-Cristina Rocchetto (46 file)

22-Samuele Gaudio (44 file)

 

 

Pagina facebook Atuttascuola

Pagina facebook Cantastoria

iscriviti al gruppo facebook di Atuttascuola se sei un docente o al gruppo facebook di Maturità 2017 se sei uno studente

 

 

Temi svolti

Tesine

Invalsi

Esami di stato

 

 

 

 

 

 

 

Didattica, Pedagogia, Musica, Ed. fisica, Religione, Software, Corsi online, Francese, Tedesco, Spagnolo, AltreMaterie, Atuttascuola 2.0, Docenti, Studenti, Biblioteca di letteratura italiana, Autopresentazione del webmaster, Hanno scritto di noi, Collabora con noi, Segnala un sito, Note legali, E-mail, Newsletter

Compra i libri di

 

 

Privacy Policy