Digita qui sotto quale materiale gratuito cerchi su atuttascuola, oppure mp3 didattici su www.gaudio.org

 

 

Home

Tesine

Relazioni

Riassunti

Temi

Italiano

Latino

Storia

Matematica

Ecdl

Forum maturità

Scienze

Inglese

Economia

Informatica

Università  

Esami stato

Greco

Geografia

Filosofia

Diritto

Fisica

Arte

Elettronica

Elementari

Medie

Professionali

Alternanza scuolalavoro

AltreMaterie

Dirigenti scolastici

Legislazione scolastica

E-mail

Newsletter

 

 

Organizzazione sociale di Roma

Le tre classi

Nell’antica Roma, sin dai tempi più remoti, esisteva una divisione sociale.

La popolazione era suddivisa in Patrizi, Plebei e schiavi.

I Patrizi, pur essendo una minoranza costruivano il ceto dominante; le loro ricchezze e la legge a loro favore, davano loro privilegi e potere.

La plebe, che costituiva la maggioranza della popolazione, era costituita dalle persone più povere.

Molte le lotte tra queste due classi, anche interne, perché i plebei che individuarono le proprie capacità ed i mezzi di cui potevano disporre, cercavano sempre più di affermarsi nell’urbe.

L’altra classe era costituita dagli schiavi, che non avevano la cittadinanza e non godevano di alcun diritto.

I Patrizi

Erano più ricchi di Roma, e detenevano il potere politico ed economico.

Il controllo politico lo attuavano attraverso le cariche in Senato, nelle magistrature civili e religiose della città.

Il potere economico, lo esercitavano grazie alle loro immense ricchezze.

I Patrizi erano finanzieri, commercianti, mercanti, esattori delle province.

Per loro essere romani era un vero prestigio. Potevano accedere alle cariche dello stato e partecipare ai Comizi Curiati.

Al tempo della monarchia, ( 753 – 509 A.C.) il Senato era composto solo da Patrizi. I Senatori per accedere alla carica, dovevano possedere almeno un milione di sesterzi.

I Plebei

Essi costituivano la grande maggioranza del popolo.

Tra i membri di questa classe vi erano insegnanti, medici, architetti e contadini.

Era gente che viveva alla giornata e che lo stato teneva buona concedendo grano gratis e biglietti per gli spettacoli.

A loro non era permesso prendere parte alle cariche dello stato.

I Plebei, stanchi delle ingiustizie subite dai Patrizi, nel 494 A.C., si ritirarono sul colle Aventino come forma di protesta.

I Patrizi allora mandarono un abile politico, Menenio Agrippa a trattare con loro e farli tornare nell’urbe.

Una grande vittoria per i Plebei la ottenerono riuscendo a dare forza di legge alle loro decisioni assembleari, anche se restarono a lungo esclusi dalle decisioni più importanti adottate per la città.

Ma la vittoria più grande, fu quella di accedere alle cariche dello stato e di appendere le loro leggi scritte nel Foro romano.

Gli Schiavi

Comprati e venduti come merce, dovevano fare tutti i tipi di lavoro, anche quelli più umili e pericolosi come quelli in miniera.

Essi dipendevano da un padrone che aveva su di loro il diritto di vita e di morte.

Avevano solo il diritto di essere mantenuti dal padrone che talvolta dava loro una paga.

Uno schiavo liberato, che prendeva il nome di libero, si poteva riscattare ed avere una posizione più prestigiosa all’interno della popolazione ma mai ottenere la cittadinanza romana.

Essi potevano diventare gladiatori. I gladiatori combattevano contro le bestie feroci o fra di loro per far divertire la gente.

Gli schiavi erano in milioni la cui popolazione era costituita da: Sanniti, Umbri, Etruschi e di altre popolazioni che i Romani avevano conquistati.

Essi non erano uguali davanti alla legge.

Top twentytwo collaboratori attivi

1-Paola Viale (1045 file)

2-Miriam Gaudio (676 file)

3-Carlo Zacco (394 file)

4-Vincenzo Andraous (354 file)

5-Gianni Peteani (294 file)

6- Giovanni Ghiselli (288 file)

7-Enrico Maranzana  (266 file)

8-Piero Torelli (153 file)

9-Luca Manzoni (147 file)

10-Sandro  Borzoni (133 file)

11-Maria Concetta Puglisi (117 file)

12-Irma Lanucara (104 file)

13-Gennaro Capodanno (92 file)

14-Elio Fragassi (85 file)

15-Laura Alberico (70 file)

16-Alissa Peron (63 file)

17-Francesco Avolio (59 file

18-Rosalia Di Nardo (54 file)

19-Silvia Sorrentino (47 file)

20-Vittorio Tornar (46 file)

20-Cristina Rocchetto (46 file)

22-Samuele Gaudio (44 file)

 

 

Pagina facebook Atuttascuola

Pagina facebook Cantastoria

iscriviti al gruppo facebook di Atuttascuola se sei un docente o al gruppo facebook di Maturità 2017 se sei uno studente

 

 

Temi svolti

Tesine

Invalsi

Esami di stato

 

 

 

 

 

 

 

Didattica, Pedagogia, Musica, Ed. fisica, Religione, Software, Corsi online, Francese, Tedesco, Spagnolo, AltreMaterie, Atuttascuola 2.0, Docenti, Studenti, Biblioteca di letteratura italiana, Autopresentazione del webmaster, Hanno scritto di noi, Collabora con noi, Segnala un sito, Note legali, E-mail, Newsletter

Compra i libri di

 

 

Privacy Policy