Digita qui sotto quale materiale gratuito cerchi su atuttascuola, oppure mp3 didattici su www.gaudio.org

 

 

Home

Tesine

Relazioni

Riassunti

Temi

Italiano

Latino

Storia

Matematica

Ecdl

Forum maturità

Scienze

Inglese

Economia

Informatica

Università  

Esami stato

Greco

Geografia

Filosofia

Diritto

Fisica

Arte

Elettronica

Elementari

Medie

Professionali

Alternanza scuolalavoro

AltreMaterie

Dirigenti scolastici

Legislazione scolastica

E-mail

Newsletter

 

 

FISICA

Terze prove

Tipologia C: Quesiti a risposta chiusa

1. Qual è l’intensità del campo elettrico generato da una carica di 10- 6 C in un punto P posto alla distanza di 3 m?

a)   dipende dalla carica posta in P

b)   10 3 N/C

c)   3·10 3 N/C

d)   2,25·10 – 3 C/ N

 

2. Tre cariche positive uguali sono poste ai vertici di un triangolo equilatero. Quale delle seguenti affermazioni è vera se riferita al baricentro P del triangolo?

a)   Campo elettrico e potenziale elettrico sono nulli;

b)   Campo elettrico e potenziale elettrico sono positivi;

c)   Il campo elettrico è nullo e il potenziale elettrico è positivo;

d)   Il campo elettrico è positivo e il potenziale elettrico è nullo.

 

3. Una resistenza di 5 W è alimentata per 3 ore con una tensione continua di 10 V. Quanta energia dissipa sotto forma di calore?

a)   75 W

b)   6 W

c)   23,5 W

d)   un’energia diversa da ciascuna di quelle proposte nei punti precedenti.

 

4. In un impianto elettrico domestico le prese sono collegate

a)   in serie, per consentire a tutti gli apparecchi di utilizzare la stessa corrente;

b)   in parallelo, per consentire a tutti gli apparecchi di operare con la stessa tensione;

c)   indifferentemente in serie e in parallelo;

d)   con uno schema complesso, diverso da quelli sopra indicati.

 

5. Due conduttori rettilinei paralleli e percorsi da corrente

a)   si attraggono se le correnti hanno lo stesso verso;

b)   si respingono se le correnti hanno lo stesso verso;

c)   non esercitano alcuna forza uno sull’altro;

d)   si respingono con una forza che decresce con la quarta potenza della loro distanza.

 

6. Il teorema di Ampère afferma che la circuitazione del campo magnetico B lungo una curva chiusa c è uguale

a)   al flusso del campo elettrico attraverso una qualunque superficie  avente c come bordo;

b)   alla derivata rispetto al tempo del flusso del campo elettrico attraverso una qualunque superficie avente c come bordo;

c)   a zero, comunque si scelga c;

d)   alla somma algebrica delle correnti concatenate con c.

 

7. In ordine di frequenze crescenti, si hanno

a)   raggi X, raggi infrarossi, luce visibile, microonde;

b)   raggi X, raggi ultravioletti, luce visibile, microonde;

c)   microonde, raggi X, luce visibile, onde radio;

d)   onde radio, microonde, luce visibile, raggi X.

 

8. Secondo la teoria di Einstein dell’effetto fotoelettrico, la relazione che lega l’energia E degli elettroni emessi da un metallo alla frequenza n della luce incidente e al potenziale di estrazione A del metallo è

a)   E = hn + A

b)   E = hn - A

c)   hn = E /A

d)   E A = hn

 

9. Due sferette di ferro A e B hanno rispettivamente temperature 600 °K e 900 °K. Quale delle seguenti affermazioni è vera?

a)   il massimo di emissione di A e quello di B avvengono alla stessa lunghezza d’onda

b)   il massimo di emissione di B avviene a una lunghezza d’onda di 3,22 10-5 mm

c)   a parità di superficie, la potenza totale emessa da A è minore di quella emessa da B

d)   la potenza emessa da A per unità di superficie è 0,162 W/mm2

 

10. Indicando con lm e lM  rispettivamente le lunghezze d’onda per cui la radiazione ha la minima e la massima intensità, la legge dello spostamento di Wien per la radiazione di un corpo nero a temperatura T asserisce che

a)   T lM = costante

b)   T lm  = costante

c)   lm = T/lM

d)   lm = e T lM

11. Quale dei seguenti settori della fisica classica dedica una particolare attenzione allo studio dei fenomeni irreversibili:

a) meccanica;

b) ottica;

c) termodinamica;

d) elettromagnetismo.

12. Rispondi ai seguenti quesiti vero/falso.

vero

falso  

 

I fenomeni studiati dalla meccanica diventano irreversibili se si considerano gli attriti.

  

  

La conservazione dell’energia vale solo nei sistemi reversibili.

  

 

Einstein sviluppò la teoria della relatività ristretta con il fine di considerare i sistemi irreversibili.

  

  

L’interpretazione statistica della termodinamica supera la distinzione tra fenomeni reversibili e fenomeni irreversibili.

  

  

 

13. Il modello di Bohr, secondo la fisica classica, non è accettabile per un motivo fondamentale espresso da una tra le frasi seguenti:

a) le orbite non possono essere circolari, ma solo ellittiche;

b) un elettrone in movimento circolare perde energia e cade sul nucleo;

c) il modello di Bohr non tiene conto della forza gravitazionale;

d) l’elettrone perde energia a causa dell’attrito e cade sul nucleo.

 

14. Niels Bohr propose il suo modello atomico nel 1911, superando il modello di J.J. Thomson che aveva, fino a quel momento, dominato la scena delle teorie atomiche; quale delle seguenti frasi descrive meglio, in modo sintetico la teoria atomica di Thomson?

a) gli elettroni formano una nube sferica attorno al nucleo;

b) gli elettroni sono concentrati in un nucleo negativo;

c) gli elettroni negativi sono immersi in un fluido elettricamente positivo;

d) gli elettroni sono concentrati in una nube sferica che ruota attorno al nucleo.

 

15. DUE CONDUTTORI DIVERSI SONO COLLEGATI IN PARALLELO SE:

q SONO ATTRAVERSATI DALLA STESSA INTENSITA' DI CORRENTE
   
   
q AGLI ESTREMI DI CIASCUNO DI ESSI E' APPLICATA LA STESSA d.d.p.
   
q NEL CONDUTTORE DI RESISTENZA MAGGIORE CIRCOLA CORRENTE DI INTENSITA' MAGGIORE
   
q LA RESISTENZA TOTALE E' UGUALE ALLA SOMMA DELLE SINGOLE RESISTENZE

 

16. OGNI SUONO HA UNA DETERMINATA FREQUENZA. L'UOMO RIESCE A PERCEPIRLI PERCHE'

q LA FREQUENZA E' COMPRESA FRA I LIMITI DI UDIBILITA'
   
q LA LUNGHEZZA D'ONDA, NELL'ARIA, VARIA TRA 3m E 20m
   
q L'INTENSITA' NON DIPENDE DALL'AMPIEZZA DELLE VIBRAZIONI
   
q LA FREQUENZA E' COSTANTE

 

17. IL VOLTMETRO MISURA LA d.d.p. ESSO E':

q INSERITO IN PARALLELO AL CIRCUITO,TRA I DUE PUNTI TRA I QUALI SI VUOLE
  MISURARE LA d.d.p.
q UN DISPOSITIVO CHE SERVE AD APRIRE O CHIUDERE I CIRCUITI ELETTRICI
   
q UNO STRUMENTO CHE MISURA IL FLUSSO DELLE CARICHE ELETTRICHE
   
q UNO STRUMENTO ATTO A MISURARE LE VARIAZIONI DI CAMPO MAGNETICO
  GENERATO DA UNA CORRENTE RETTILINEA
 

 Libri

Top twentytwo collaboratori attivi

1-Paola Viale (1045 file)

2-Miriam Gaudio (676 file)

3-Carlo Zacco (394 file)

4-Vincenzo Andraous (354 file)

5-Gianni Peteani (294 file)

6- Giovanni Ghiselli (288 file)

7-Enrico Maranzana  (266 file)

8-Piero Torelli (153 file)

9-Luca Manzoni (147 file)

10-Sandro  Borzoni (133 file)

11-Maria Concetta Puglisi (117 file)

12-Irma Lanucara (104 file)

13-Gennaro Capodanno (92 file)

14-Elio Fragassi (85 file)

15-Laura Alberico (70 file)

16-Alissa Peron (63 file)

17-Francesco Avolio (59 file

18-Rosalia Di Nardo (54 file)

19-Silvia Sorrentino (47 file)

20-Vittorio Tornar (46 file)

20-Cristina Rocchetto (46 file)

22-Samuele Gaudio (44 file)

 

 

Pagina facebook Atuttascuola

Pagina facebook Cantastoria

iscriviti al gruppo facebook di Atuttascuola se sei un docente o al gruppo facebook di Maturità 2017 se sei uno studente

 

 

Temi svolti

Tesine

Invalsi

Esami di stato

 

 

 

 

 

 

 

Didattica, Pedagogia, Musica, Ed. fisica, Religione, Software, Corsi online, Francese, Tedesco, Spagnolo, AltreMaterie, Atuttascuola 2.0, Docenti, Studenti, Biblioteca di letteratura italiana, Autopresentazione del webmaster, Hanno scritto di noi, Collabora con noi, Segnala un sito, Note legali, E-mail, Newsletter

Compra i libri di

 

 

Privacy Policy