Digita qui sotto quale materiale gratuito cerchi su atuttascuola, oppure mp3 didattici su www.gaudio.org

 

 

Home

Tesine

Relazioni

Riassunti

Temi

Italiano

Latino

Storia

Matematica

Ecdl

Forum maturità

Scienze

Inglese

Economia

Informatica

Università  

Esami stato

Greco

Geografia

Filosofia

Diritto

Fisica

Arte

Elettronica

Elementari

Medie

Professionali

Alternanza scuolalavoro

AltreMaterie

Dirigenti scolastici

Legislazione scolastica

E-mail

Newsletter

 

 

L'azione amministrativa

appunti scolastici di diritto pubblico di Elena

Le funzioni amministrative si esplicano da parte degli uffici pubblici nelle forme più diverse: definendo norme giuridiche, rilasciando autorizzazioni, concludendo contratti, erogando pensioni, prestando cure mediche, controllando attività economiche.

Secondo una partizione tradizionale, l’attività dell’amministrazione si distingue in due principali categorie: l’attività di diritto pubblico e attività di diritto privato.

Attività di diritto pubblico: opera come autorità e l’attività da luogo a un provvedimento amministrativo regolato dal diritto pubblico

Attività di diritto privato: l’amministrazione e il privato si trovano in una posizione paritaria, l’attività è di tipo contrattuale e segue le forme e i modelli del diritto privato.

L’attività amministrativa è ordinata in sequenze. Le decisioni delle pubbliche amministrazioni non sono prese in modo istantaneo ma si formano attraverso procedimenti: un procedimento amministrativo è necessario per rilasciare un permesso di costruire o per irrogare una sanzione pecuniaria.

Il procedimento amministrativo è un modo di esercizio del potere amministrativo.

La discrezionalità amministrativa ha diversi aspetti:

·         Sa emanare un certo provvedimento

·         Quando emanarlo

·         Con quale contenuto

·         Come esternarlo e quali elementi accidentali inserirvi

La discrezionalità consiste nella ponderazione dei vari interessi primari e secondari,pubblici e privati, sui quali la scelta dell’amministrazione incide.

Il primo principio è quello che impone alla PA  di comunicare l’avvio del procedimento. La comunicazione dell’avvio del procedimento deve essere fatta ai destinatari del procedimento finale.

I secondo principio regola sancisce il diritto di prendere visione degli atti del procedimento. Godono di tale diritto sia i soggetti destinatari della comunicazione di inizio del procedimento, sia qualunque soggetto, portatore di interessi pubblici o privati.

Il terzo principio riconosce il diritto di intervenire nel procedimento e di presentare memorie scritte e documenti a qualunque soggetto vi abbia interesse.

Il quarto principio la legge fissa i termini per rendere pareri e valutazioni tecniche:

  • I pareri devono essere resi entro 45 giorni
  • La valutazione tecnica deve essere resa entro 90 giorni.

Il quinto principio favorisce le forme di collaborazione fra amministrazioni coinvolte nel procedimento attraverso istituti quali la conferenza di servizi e l’accordo tra amministrazioni.

La conferenza di servizi è la riunione di tutti gli uffici interessati coinvolti in uno stesso procedimento finalizzata ad accelerare i tempi del procedimento e allo stesso tempo a permettere un esami di congiunto degli interessi pubblici coinvolti.

Gli accordi sono invece uno strumento più generale diretto a disciplinare lo svolgimento in collaborazione di attività di interesse comune.

Il sesto principio è quello dell’individuazione del responsabile del procedimento , il responsabile del procedimento è un funzionario che è incaricato di seguire tutto l’iter del procedimento dalla fase dell’iniziativa a quella finale e a cui il privato può rivolgersi per conoscere la situazione del procedimento.

Il settimo principio concerne la determinazione del termine per provvedere. Con uno o più regolamenti governativi sono stabiliti i termini entro i quali i procedimenti di competenza delle amministrazioni statali devono concludersi, ove non siano direttamente previsti per legge.

L’ottavo principio sancisce l’obbligo di provvedere o meglio di concludere il procedimento con un provvedimento espresso e motivato. Ove il procedimento consegua obbligatoriamente a istanza o debba essere iniziato d’ufficio, la pubblica amministrazione ha il dovere di concluderlo con un provvedimento espresso.

Il nono principio è quello della trasparenza.

Il decimo principio è quello della semplificazione: l’amministrazione deve cioè preferire procedimenti veloci e che non ingolfano gli uffici.

I procedimenti amministrativi si articolano in tre fasi:

  • Iniziativa: aprono il procedimento e ne determinano l’oggetto
  • Istruttoria: si acquisiscono al procedimento gli interessi da valutare.
  • Decisioneà le decisioni del procedimento amministrativo può avere tre contenuti:
    • Il procedimento può terminare con l’emanazione del provvedimento richiesto
    • Il procedimento può terminare con l’adozione di un provvedimento parzialmente diverso
    • Il procedimento può terminare senza che venga adottato un procedimentoà

La validità è la conformità dell’atto alla disciplina normativa e quindi la sua attitudine astratta a produrre effetti giuridici.

L’efficacia è l’idoneità effettiva concreta del provvedimento a produrre effetti giuridici.

L’imperatività è la capacità del provvedimento amministrativo di far nascere, modificare, estinguere situazioni giuridiche soggettive in modo unilaterale senza il concorso del soggetto..

Si chiamano contratti a evidenza pubblica quei contratti tra l’amministrazione e il privato che sono preceduti da un procedimento amministrativo.

Indicazioni bibliografiche

Top twentytwo collaboratori attivi

1-Paola Viale (1045 file)

2-Miriam Gaudio (676 file)

3-Carlo Zacco (394 file)

4-Vincenzo Andraous (354 file)

5-Gianni Peteani (294 file)

6- Giovanni Ghiselli (288 file)

7-Enrico Maranzana  (266 file)

8-Piero Torelli (153 file)

9-Luca Manzoni (147 file)

10-Sandro  Borzoni (133 file)

11-Maria Concetta Puglisi (117 file)

12-Irma Lanucara (104 file)

13-Gennaro Capodanno (92 file)

14-Elio Fragassi (85 file)

15-Laura Alberico (70 file)

16-Alissa Peron (63 file)

17-Francesco Avolio (59 file

18-Rosalia Di Nardo (54 file)

19-Silvia Sorrentino (47 file)

20-Vittorio Tornar (46 file)

20-Cristina Rocchetto (46 file)

22-Samuele Gaudio (44 file)

 

 

Pagina facebook Atuttascuola

Pagina facebook Cantastoria

iscriviti al gruppo facebook di Atuttascuola se sei un docente o al gruppo facebook di Maturità 2017 se sei uno studente

 

 

Temi svolti

Tesine

Invalsi

Esami di stato

 

 

 

 

 

 

 

Didattica, Pedagogia, Musica, Ed. fisica, Religione, Software, Corsi online, Francese, Tedesco, Spagnolo, AltreMaterie, Atuttascuola 2.0, Docenti, Studenti, Biblioteca di letteratura italiana, Autopresentazione del webmaster, Hanno scritto di noi, Collabora con noi, Segnala un sito, Note legali, E-mail, Newsletter

Compra i libri di

 

 

Privacy Policy