La Sociologia di Karl Marx

di Irma Lanucara

Karl Marx (1818-1883), tedesco di origini ebraiche, fu filosofo, economista e sociologo. Il suo orientamento può essere definito materialismo storico-dialettico: la società per Marx è retta dall’economia (struttura), e da qui si usa il termine “materialismo”; gli altri elementi che la caratterizzano (sovrastruttura) non sono autonomi, in quanto dipendono dai rapporti economici. Così ad esempio la cultura di una società sarà influenzata dall’economia. Tali rapporti economici percorrono tutta la storia umana (da qui materialismo “storico”) e si esprimono attraverso la lotta di classe (perciò si usa il termine “dialettico”). La realtà di cui parla Marx, infatti, è dominata dalla lotta tra i capitalisti (proprietari delle imprese) e proletari (operai).