Wilhelm Wundt

di Irma Lanucara

Wilhelm Wundt (1832-1920) è stato uno psicologo e fisiologo tedesco. È divenuto per la storia della psicologia “il padre fondatore” della disciplina, grazie al suo contributo teorico-sperimentale. Secondo Wundt la psicologia deve usare il metodo sperimentale per studiare le funzioni elementari della mente (come sensazione e percezione), per conferire oggettività alla psicologia. Viene ricordato principalmente per la fondazione del primo laboratorio di psicologia sperimentale, ma anche per l’immensa produzione scritta; Wundt fu uno dei primi scienziati a tentare di stabilire dei criteri oggettivi riguardo al comportamento umano. A tale scopo fondò un laboratorio di psicologia a Lipsia nel 1879 per raccogliere i dati empirici delle sue ricerche e analizzarne i risultati secondo i criteri delle scienze naturali. Il “laboratorio di Wundt”, divenne in breve tempo il luogo dove si formò la prima generazione di psicologi sperimentali europei, alla fine dell’ ‘800.