Digita qui sotto quale materiale gratuito cerchi su atuttascuola, oppure mp3 didattici su www.gaudio.org

 

 

Home

Tesine

Relazioni

Riassunti

Temi

Italiano

Latino

Storia

Matematica

Ecdl

Forum maturità

Scienze

Inglese

Economia

Informatica

Università  

Esami stato

Greco

Geografia

Filosofia

Diritto

Fisica

Arte

Elettronica

Elementari

Medie

Professionali

Alternanza scuolalavoro

AltreMaterie

Dirigenti scolastici

Legislazione scolastica

E-mail

Newsletter

 

 

Il risarcimento del danno

L’inadempimento imputabile obbliga il debitore al risarcimento dei danni subiti dal creditore.

Il risarcimento del danno comprende sia il danno emergente e sia il lucro cessante (mancato guadagno); l’uno e l’altro elemento del danno hanno rilevanza soltanto quando sono conseguenza diretta e immediata dell’inadempimento ( cosidetto nesso causale).

Es: poniamo che un negoziante non riceva la merce acquistata dal suo fornitore, l’inadempimento gli procura una perdita economica consistente sia nella somma già pagata ( danno emergente) sia nel non aver potuto rivendere la merce per lucrarne la differenza  tra il prezzo di costo e quello di vendita (lucro cessante).

Il danno risarcibile è quello prevedibile al momento in cui è nata l’obbligazione , ma se l’inadempimento è dovuto a dolo del debitore  questi sarà tenuto a risarcire tutti i danni prevedibili e imprevedibili.

Es: E’ imprevedibile ad esempio il mancato guadagno che il creditore avrebbe potuto conseguire nel rivedere la merce che gli era dovuta e che per una straordinaria e inaspettata congiuntura economica, ha notevolmente aumentato il suo prezzo.

L’ammontare del danno deve essere provato dal credirore che chiede il risarcimento.

Per rendere più agevole il momento della quantificazione del danno, le parti ricorrono ad apposite clausole contrattuali mediante le quali fissano in anticipo l’ammontare del danno in caso di inadempimento o di ritardo nell’adempimento.

Si tratta prevalentemente della clausola penale e della “caparra confirmatoria

 

LA RESPONSABILITA PATRIMONIALE (lezione del 02/03/06)

 

Cosa succede se il debitore non intende risarcire i danni provocati dal suo inadempimento?

Il creditore, una volta fatto accertare dal giudice l’inadempimento, può promuovere l’azione esecutiva sui beni del debitore.

Trattasi di una procedura pubblica mediante la quale il creditore può pretendere l’esecuzione forzata del suo credito, oppure, ed è l’ipotesi più frequente, può far vendere all’asta i veni del debitore e prelevare dal ricavato la somma che gli spetta.

La vera garanzia per il creditore di poter recuperare quanto gli è dovuto, o almeno di ottenere l’equivalente in denaro è costituita quindi dal patrimonio del debitore, il quale risponde dell’adempimento delle obbligazioni con tutti i suoi beni presenti e futuri (art. 2740 c.c.)

Il patrimonio del debitore rappresenta tuttavia una “garanzia generica” nel senso che il creditore non vanta un particolare diritto su questo o quel bene, ma indistintamente egli può rivalersi, in caso di inadempimento, su tutti i beni del debitore.

Top twentytwo collaboratori attivi

1-Paola Viale (1045 file)

2-Miriam Gaudio (676 file)

3-Carlo Zacco (394 file)

4-Vincenzo Andraous (354 file)

5-Gianni Peteani (294 file)

6- Giovanni Ghiselli (288 file)

7-Enrico Maranzana  (266 file)

8-Piero Torelli (153 file)

9-Luca Manzoni (147 file)

10-Sandro  Borzoni (133 file)

11-Maria Concetta Puglisi (117 file)

12-Irma Lanucara (104 file)

13-Gennaro Capodanno (92 file)

14-Elio Fragassi (85 file)

15-Laura Alberico (70 file)

16-Alissa Peron (63 file)

17-Francesco Avolio (59 file

18-Rosalia Di Nardo (54 file)

19-Silvia Sorrentino (47 file)

20-Vittorio Tornar (46 file)

20-Cristina Rocchetto (46 file)

22-Samuele Gaudio (44 file)

 

 

Pagina facebook Atuttascuola

Pagina facebook Cantastoria

iscriviti al gruppo facebook di Atuttascuola se sei un docente o al gruppo facebook di Maturità 2017 se sei uno studente

 

 

Temi svolti

Tesine

Invalsi

Esami di stato

 

 

 

 

 

 

 

Didattica, Pedagogia, Musica, Ed. fisica, Religione, Software, Corsi online, Francese, Tedesco, Spagnolo, AltreMaterie, Atuttascuola 2.0, Docenti, Studenti, Biblioteca di letteratura italiana, Autopresentazione del webmaster, Hanno scritto di noi, Collabora con noi, Segnala un sito, Note legali, E-mail, Newsletter

Compra i libri di

 

 

Privacy Policy