Digita qui sotto quale materiale gratuito cerchi su atuttascuola, oppure mp3 didattici su www.gaudio.org

 

 

Home

Tesine

Relazioni

Riassunti

Temi

Italiano

Latino

Storia

Matematica

Ecdl

Forum maturità

Scienze

Inglese

Economia

Informatica

Università  

Esami stato

Greco

Geografia

Filosofia

Diritto

Fisica

Arte

Elettronica

Elementari

Medie

Professionali

Alternanza scuolalavoro

AltreMaterie

Dirigenti scolastici

Legislazione scolastica

E-mail

Newsletter

 

 

Contestazione studentesca

tema svolto

Traccia:

A questo punto del tuo percorso nella scuola secondaria, esprimi un giudizio sugli episodi di assemblee, autogestione e contestazione cui hai assistito, instaurando un breve paragone con la contestazione studentesca degli anni settanta.

Svolgimento:

Sentiamo spesso parlare del sessantotto o dei movimenti di protesta negli anni settanta. L’input del movimento studentesco fu dato dal carattere autoritario delle scuole e delle università, che accolsero, grazie alla scolarizzazione di massa, moltissimi iscritti, senza cambiare i loro metodi di insegnamento che risalivano al fascismo.

Inoltre fu molto importante anche la spinta ad una maggiore equità sociale, in un periodo in cui i padroni si stavano arricchendo sulle spalle degli operai.

Purtroppo il fenomeno fu strumentalizzato a livello politico, e generò indirettamente il periodo degli anni di piombo, poiché i terroristi delle Brigate Rosse cercarono di realizzare in modo violento i piani di rivoluzione sociale propugnati dal movimento.

Questo sbocco terroristico fu poi una delle cause principali della disgregazione del movimento studentesco. Certe acquisizioni, però, in campo educativo o sindacale, dovute a quel periodo, sono rimaste come un’eredità importante.

Eppure il fenomeno della contestazione studentesca non è solo un ricordo storico.

Periodicamente le scuole vengono occupate, anche se negli ultimi anni il carattere di illegalità dell’occupazione è stato mitigato dal consenso che le contestazioni hanno presso gli stessi insegnanti e genitori. Perfino gli scioperi degli studenti, che in realtà non sono veri scioperi ma partecipazioni a manifestazioni, sono visti da moltissimi solo come una occasione per marinare la scuola, più che come una attività di sensibilizzazione politica, come magari vorrebbero certi genitori nostalgici del ’68.

Concludendo si può ancora parlare, ma con termini molto cambiati, di contestazione giovanile, anche se essa si rivolge di più contro le istituzioni politiche che contro quelle educative e imprenditoriali, esprimendo un antiamericanismo radicale, in nome di un pacifismo che potremmo definire “internazionale” e “no-global”.

Anche qui, però, i distinguo sono d’obbligo, poiché, mentre negli anni sessanta-settanta il movimento studentesco era compatto, oggi le differenziazioni sono più marcate, e, con la caduta delle ideologie, i non-schierati o gli indifferenti (se non addirittura contrari a questi movimenti contestatori) rappresentano, di fatto, la maggioranza fra gli stessi giovani di oggi.

Notabene: l'ispirazione per l'elaborazione di questo tema è venuta leggendo il seguente tema La contestazione studentesca nei paesi industrializzati . Si rimanda al sito www.skuola.net, sul quale è pubblicato quel tema, per altro materiale didattico gratuito e utilissimo per studenti e docenti.

Libri

Top twentytwo collaboratori attivi

1-Paola Viale (1045 file)

2-Miriam Gaudio (676 file)

3-Carlo Zacco (394 file)

4-Vincenzo Andraous (354 file)

5-Gianni Peteani (294 file)

6- Giovanni Ghiselli (288 file)

7-Enrico Maranzana  (266 file)

8-Piero Torelli (153 file)

9-Luca Manzoni (147 file)

10-Sandro  Borzoni (133 file)

11-Maria Concetta Puglisi (117 file)

12-Irma Lanucara (104 file)

13-Gennaro Capodanno (92 file)

14-Elio Fragassi (85 file)

15-Laura Alberico (70 file)

16-Alissa Peron (63 file)

17-Francesco Avolio (59 file

18-Rosalia Di Nardo (54 file)

19-Silvia Sorrentino (47 file)

20-Vittorio Tornar (46 file)

20-Cristina Rocchetto (46 file)

22-Samuele Gaudio (44 file)

 

 

Pagina facebook Atuttascuola

Pagina facebook Cantastoria

iscriviti al gruppo facebook di Atuttascuola se sei un docente o al gruppo facebook di Maturità 2017 se sei uno studente

 

 

Temi svolti

Tesine

Invalsi

Esami di stato

 

 

 

 

 

 

 

Didattica, Pedagogia, Musica, Ed. fisica, Religione, Software, Corsi online, Francese, Tedesco, Spagnolo, AltreMaterie, Atuttascuola 2.0, Docenti, Studenti, Biblioteca di letteratura italiana, Autopresentazione del webmaster, Hanno scritto di noi, Collabora con noi, Segnala un sito, Note legali, E-mail, Newsletter

Compra i libri di

 

 

Privacy Policy