Digita qui sotto quale materiale gratuito cerchi su atuttascuola, oppure mp3 didattici su www.gaudio.org

 

 

Home

Tesine

Relazioni

Riassunti

Temi

Italiano

Latino

Storia

Matematica

Ecdl

Forum maturità

Scienze

Inglese

Economia

Informatica

Università  

Esami stato

Greco

Geografia

Filosofia

Diritto

Fisica

Arte

Elettronica

Elementari

Medie

Professionali

Alternanza scuolalavoro

AltreMaterie

Dirigenti scolastici

Legislazione scolastica

E-mail

Newsletter

 

 

Come nacque l'arcobaleno

Mito delle Filippine (Asia)

di Maria Paola Viale

Ci fu un’epoca in cui dei e dee passavano gran par­te del loro tempo sulla Terra, e gli spiriti celesti camminavano accanto all’uomo e gli parlavano. È da loro che l’umanità ha imparato ad andare a caccia, a coltivare i campi, a cogliere le noci dalle palme più alte, a curare le malattie, e anche a fare la guerra.

Un giorno Bàthala, il re degli dei, decise di tor­nare nella sua casa celeste per vedere se tutto era in ordine, e sellò il suo cavallo, che era capace di correre più veloce del vento e delle nuvole. Appena il padrone gli saltò in groppa, il caval­lo cominciò a galoppare senza mai fermarsi, e in un lampo arrivò sulla riva dell’oceano. In quel punto il Cielo era così vicino che si potevano sen­tire le voci di coloro che vivevano lassù. «Salta, mio bel cavallino!» gridò Bathala. «So che puoi farcela! »

Ma il cavallo indietreggiò, puntando i piedi. Quel salto era troppo anche per lui, che pure vola­va oltre i crepacci e balzava da una riva all’altra degli oceani. Allora Bathala chiamò i suoi servi celesti, che calarono dall’alto un lungo, lungo nastro di sette colori. E quando il nastro toccò la Terra diventò un ponte abbastanza robusto da reggere cavallo e ca­valiere, che galopparono sino al Cielo.

Così nacque l’arcobaleno, che nelle Filippine si chiama Bahaghari, ossia “il ponte del re". Ogni volta che lo si vede in Cielo, la gente sa che il dio e il suo cavallo stanno andando dalla Terra al Cielo, e tutti dicono: «Guarda, quello è Bathala che sta tornando a casa!»

Rispondi alle domande:

1)    A quale continente appartiene questo mito?

2)     Cosa impararono gli uomini dagli dei?

3)     Chi era Bathala?

4)     Dove voleva andare con il suo cavallo?

5)     Cosa calarono i suoi servi?

6)     Cos’è il “Bahaghari”?

Libri

Top twentytwo collaboratori attivi

1-Paola Viale (1045 file)

2-Miriam Gaudio (676 file)

3-Carlo Zacco (394 file)

4-Vincenzo Andraous (354 file)

5-Gianni Peteani (294 file)

6- Giovanni Ghiselli (288 file)

7-Enrico Maranzana  (266 file)

8-Piero Torelli (153 file)

9-Luca Manzoni (147 file)

10-Sandro  Borzoni (133 file)

11-Maria Concetta Puglisi (117 file)

12-Irma Lanucara (104 file)

13-Gennaro Capodanno (92 file)

14-Elio Fragassi (85 file)

15-Laura Alberico (70 file)

16-Alissa Peron (63 file)

17-Francesco Avolio (59 file

18-Rosalia Di Nardo (54 file)

19-Silvia Sorrentino (47 file)

20-Vittorio Tornar (46 file)

20-Cristina Rocchetto (46 file)

22-Samuele Gaudio (44 file)

 

 

Pagina facebook Atuttascuola

Pagina facebook Cantastoria

iscriviti al gruppo facebook di Atuttascuola se sei un docente o al gruppo facebook di Maturità 2017 se sei uno studente

 

 

Temi svolti

Tesine

Invalsi

Esami di stato

 

 

 

 

 

 

 

Didattica, Pedagogia, Musica, Ed. fisica, Religione, Software, Corsi online, Francese, Tedesco, Spagnolo, AltreMaterie, Atuttascuola 2.0, Docenti, Studenti, Biblioteca di letteratura italiana, Autopresentazione del webmaster, Hanno scritto di noi, Collabora con noi, Segnala un sito, Note legali, E-mail, Newsletter

Compra i libri di

 

 

Privacy Policy