Digita qui sotto quale materiale gratuito cerchi su atuttascuola, oppure mp3 didattici su www.gaudio.org

 

 

Home

Tesine

Relazioni

Riassunti

Temi

Italiano

Latino

Storia

Matematica

Ecdl

Forum maturità

Scienze

Inglese

Economia

Informatica

Università  

Esami stato

Greco

Geografia

Filosofia

Diritto

Fisica

Arte

Elettronica

Elementari

Medie

Professionali

Alternanza scuolalavoro

AltreMaterie

Dirigenti scolastici

Legislazione scolastica

E-mail

Newsletter

 

La civiltà degli Etruschi

di Maria Paola Viale

Gli Etruschi sono stati i primi popoli italici a raggiungere un notevole grado di civiltà, cioè capaci di costruire oggetti ben fatti e sapere svolgere attività come navigare, commerciare, ecc.

Essi si stanziarono nel 900-750 a.C. circa e costruirono i villaggi nell'area compresa tra l’Arno e il Tevere che si affacciava sul Mar Tirreno ( attuale Toscana).

L’Etruria era una regione ricca di:

*   terreni pianeggianti e paludosi adatti alla coltivazione;

*   colline  su cui edificare le città in posizioni strategiche;

*   boschi da cui ricavare legname per le imbarcazioni e case;

*   zone costiere in cui costruire porti  commerciali e praticare la pesca

*   il sottosuolo offriva una varietà di minerali come l’oro, ferro, rame, piombo, argentifero.

Verso il 550 a.C., gli Etruschi ampliarono il loro territorio verso nord, fino alla pianura Padana e al mar Adriatico; verso sud, fino alla Campania,  fondando ovunque nuove città come Felsina (attuale Bologna), Adria, Mantova, Parma, Fiesole,  Chiusi,  Capua, Cuma e Pompei. Nel 535 a.C. gli Etruschi ebbero il controllo della Corsica segnando il punto più elevato dell'espansione etrusca.

Con la conquista di Veio, da parte dei Romani, gli Etruschi decaddero nel 396 a.C. e nel 200 a.C. tutti i loro territori vennero conquistati dai Romani.

Gli Etruschi organizzarono le città come i Greci in città- stato, pertanto costruirono sulle colline i loro insediamenti. Le città- stato si riunivano un’alleanza chiamata dodecapoli, cioè l’insieme di dodici città- stato.

Tra l’800 e il 600 a.C. le dodici città stato erano:

 Veio;

*             Cerveteri;

*             Tarquinia;

*              Vulci;

*             Orvieto;

*             Chiusi;

*             Vetulonia;

*             Volterra;

*              Perugina;

*             Cortona;

*             Arezzo;

*             Fiesole.

In un secondo tempo, alcune di queste entrarono in crisi e si  sostituirono con altri nuovi centri come Populonia, Pisa e Roselle.

L’origine degli Etruschi è da ricondursi agli antichi Villanoviani che si mischiarono con altre popolazioni provenienti dal mare, provenienti dall’Asia minore.

Libri

 

 

 

 

Top twentytwo collaboratori attivi

1-Paola Viale (1045 file)

2-Miriam Gaudio (676 file)

3-Carlo Zacco (394 file)

4-Vincenzo Andraous (354 file)

5-Gianni Peteani (294 file)

6- Giovanni Ghiselli (288 file)

7-Enrico Maranzana  (266 file)

8-Piero Torelli (153 file)

9-Luca Manzoni (147 file)

10-Sandro  Borzoni (133 file)

11-Maria Concetta Puglisi (117 file)

12-Irma Lanucara (104 file)

13-Gennaro Capodanno (92 file)

14-Elio Fragassi (85 file)

15-Laura Alberico (70 file)

16-Alissa Peron (63 file)

17-Francesco Avolio (59 file

18-Rosalia Di Nardo (54 file)

19-Silvia Sorrentino (47 file)

20-Vittorio Tornar (46 file)

20-Cristina Rocchetto (46 file)

22-Samuele Gaudio (44 file)

 

 

Pagina facebook Atuttascuola

Pagina facebook Cantastoria

iscriviti al gruppo facebook di Atuttascuola se sei un docente o al gruppo facebook di Maturità 2015 se sei uno studente

 

 

Temi svolti

Tesine

Invalsi

Esami di stato

 

 

Atuttascuola network 728x90

Didattica, Pedagogia, Musica, Ed. fisica, Religione, Software, Corsi online, Francese, Tedesco, Spagnolo, AltreMaterie, Atuttascuola 2.0, Docenti, Studenti, Biblioteca di letteratura italiana, Autopresentazione del webmaster, Hanno scritto di noi, Collabora con noi, Segnala un sito, Note legali, E-mail, Newsletter

Compra i libri di

 

 

Privacy Policy