Digita qui sotto quale materiale gratuito cerchi su atuttascuola, oppure mp3 didattici su www.gaudio.org

 

 

Home

Tesine

Relazioni

Riassunti

Temi

Italiano

Latino

Storia

Matematica

Ecdl

Forum maturità

Scienze

Inglese

Economia

Informatica

Università  

Esami stato

Greco

Geografia

Filosofia

Diritto

Fisica

Arte

Elettronica

Elementari

Medie

Professionali

Alternanza scuolalavoro

AltreMaterie

Dirigenti scolastici

Legislazione scolastica

E-mail

Newsletter

 

 

L'uomo di Neandertal

Schema di studio di Maria Paola Viale

Già attorno ai 150.000 anni fa, in Europa si vengono lentamente a definire i caratteri di un tipo umano assai particolare: l'uomo di Neandertal.

 

L'aspetto fisico

I neandertaliani possedevano una massa cerebrale di dimensione analoga a quella dell'uomo moderno. Non erano particolarmente alti di statura, ma presentavano una corporatura assai robusta e muscolosa. Il loro cranio era schiacciato e allungato; avevano una fronte bassa e sfuggente, caratterizzata da un'arcata sopraccigliare piuttosto marcata ( simili all’Homo Erectus).

 

Le abitudini

Erano nomadi e si spostavano seguendo gli animali da cacciare.

Gli abitati erano costituiti da accampamenti all'aperto e in grotta. Gli uomini di Neandertal praticavano la caccia. Accanto all'attività venatoria era inoltre praticata la raccolta di vegetali selvatici anche se scarseggiavano a causa del clima rigido.

 

Le sepolture

All'uomo di Neandertal sono associate le più antiche sepolture intenzionali della storia umana. Questa preoccupazione di tipo spirituale si associa alle più antiche tracce di comportamenti simbolici, come incisioni su ossa.

 

I manufatti

I manufatti in pietra dell'uomo di Neandertal erano scheggiati con metodi particolari. Tra i metodi di scheggiatura prevalgono quelli “levallois” (cioè viene staccata una sola grande scheggia laminare). Gli strumenti sono costituiti da punte, ritoccate o no, raschiatoi, grattatoi e bulini (arnesi appuntiti).

 

Gli ultimi neandertaliani

Tra i 40 ei 30.000 anni fa, contemporaneamente alla diffusione in Europa dell'uomo moderno, l’Homo Sapiens, alcune comunità di Neandertaliani, poste in zone periferiche, daranno vita a nuovi aspetti culturali . I metodi di scheggiatura diventeranno esclusivi e compariranno elementi decorativi fatti con denti, ossa e conchiglie. Questi manufatti rappresenteranno l'ultima espressione culturale dei Neandertaliani, che si estingueranno del tutto attorno ai 35-30.000 anni fa.

Libri

 

 

 

 

Top twentytwo collaboratori attivi

1-Paola Viale (1045 file)

2-Miriam Gaudio (676 file)

3-Carlo Zacco (394 file)

4-Vincenzo Andraous (354 file)

5-Gianni Peteani (294 file)

6- Giovanni Ghiselli (288 file)

7-Enrico Maranzana  (266 file)

8-Piero Torelli (153 file)

9-Luca Manzoni (147 file)

10-Sandro  Borzoni (133 file)

11-Maria Concetta Puglisi (117 file)

12-Irma Lanucara (104 file)

13-Gennaro Capodanno (92 file)

14-Elio Fragassi (85 file)

15-Laura Alberico (70 file)

16-Alissa Peron (63 file)

17-Francesco Avolio (59 file

18-Rosalia Di Nardo (54 file)

19-Silvia Sorrentino (47 file)

20-Vittorio Tornar (46 file)

20-Cristina Rocchetto (46 file)

22-Samuele Gaudio (44 file)

 

 

Pagina facebook Atuttascuola

Pagina facebook Cantastoria

iscriviti al gruppo facebook di Atuttascuola se sei un docente o al gruppo facebook di Maturità 2017 se sei uno studente

 

 

Temi svolti

Tesine

Invalsi

Esami di stato

 

 

 

 

 

 

 

Didattica, Pedagogia, Musica, Ed. fisica, Religione, Software, Corsi online, Francese, Tedesco, Spagnolo, AltreMaterie, Atuttascuola 2.0, Docenti, Studenti, Biblioteca di letteratura italiana, Autopresentazione del webmaster, Hanno scritto di noi, Collabora con noi, Segnala un sito, Note legali, E-mail, Newsletter

Compra i libri di

 

 

Privacy Policy