A proposito di famiglia…

Pubblicità

Sharing is caring!

Pubblicità

tema svolto di Melissa Galloni 1aD

Traccia

La famiglia nella nostra società conosce profondi processi di trasformazione(aumento delle separazioni,innalzamento dell’età di formazione,unioni di fatto,PACS o DICO, unioni tra omosessuali…), spesso al centro del dibattito politico e culturale. Rifletti sul valore della comunità familiare ed esprimi i tuoi giudizi sul merito

Svolgimento

In questo periodo, la famiglia è al centro di un continuo dibattito fra i diversi partiti politici e la chiesa.
Gli oggetti su cui si discute sono: le famiglie di fatto (di conseguenza il matrimonio), l’unione fra omosessuali e la possibilità di adottare bambini.
Le famiglie di fatto prevedono l’unione di due persone che, non vincolate dal matrimonio, vivono insieme e vogliono formare una famiglia.
La chiesa continua a non approvare queste unioni perché, non essendo vincolate dal matrimonio, “non sono state unite da Dio”, non hanno gli stessi diritti.
A questo punto mi pongo delle domande:
1) Per quale motivo una famiglia di fatto non deve avere gli stessi diritti di una vincolata dal matrimonio?
2) Perché anche i figli devono avere diversi diritti?
3) Se in una coppia di fatto un coniuge scompare o viene ricoverato in ospedale, perché il/la compagno/a non ha nessun diritto in quanto non sposati?
Su questo argomento, non sono affatto d’accordo con la chiesa perché penso che entrambe le coppie messe in discussione debbano avere gli stessi diritti.
Penso che uno dei motivi principali per cui due persone decidano di non sposarsi, sia il divorzio (molto costoso).

L’omosessualità è l’unione di due persone dello stesso sesso.
In Italia, queste unioni non prevedono il vincolo matrimoniale mentre, in altri paesi, queste si possono sposare.
Si è discusso notevolmente sul fatto che possano adottare dei bambini.
Per quanto mi riguarda, sono in parte d’accordo con la chiesa in quanto, fin dal principio, l’unione di due persone comprende un uomo e una donna e non due uomini e viceversa.
Penso che queste coppie possano convivere, non sposarsi e non adottare un bambino perché “un bambino” deve crescere con una mamma e un papà.
In caso contrario penso che anche il bambino, in futuro, sarà portato all’omosessualità e tutto ciò è contro natura (premetto che non ho niente contro queste persone che, a mio parere, hanno più sensibilità).
Posso dunque terminare questo tema dicendo che la famiglia dovrebbe essere fiducia, amore… valori che oggi sono venuti a mancare.
Detto questo, spero che vengano dati gli stessi diritti sia alle coppie vincolate dal matrimonio sia a quelle di fatto perché sono entrambe famiglie.

Pubblicità
shares
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: