All’amico don Mario Peretti – di don Savino

Pubblicità

Sharing is caring!

Carissimo Mario,

 

ti ringrazio per la tua – sempre – vicinanza! Tutta questa vicenda mi ha fatto fare in questi mesi l’esperienza di essere al centro io e Gesù. Infatti mai ho percepito la Sua presenza così “vicina”. Certo ho una gran paura, ma sono stranamente sereno e certo che tutto sarà per la mia conversione e forse servirà anche a qualcuno! Sto andando sulla tomba del Gius per chiedere il miracolo. A breve inizio la chemioterapia! E come mi ricordavi tu è l’inizio di una nuova Vocazione: forse è la volta buona che mi decido a dare la mia vita per Lui, per la Chiesa e per il mondo! Sono presuntuoso? Comunque se guarisco mi devi portare in Patagonia perché lì c’è un’aria che aiuta i polmoni!
Per adesso sto ancora relativamente bene – a parte la schiena: il tumore ha già rovinato due ossa della spina dorsale! Sono sempre abbastanza sveglio; anche di notte!
Ti terrò aggiornato sugli sviluppi.
Ti abbraccio tanto, Savino

26/3/2014


Pubblicità
Ciao, Carissimo mio Mario,
La battaglia continua, ma si intravede la vittoria perché le chemioterapie che sto facendo  mi stanno ‘devastando’ e questo – dicono i medici – è un buon segno nel senso che il fisico reagisce!
Comunque ho scoperto che desiderare di tornare come prima era una ‘tentazione’ , nel senso che voglio andare avanti nel cammino della mia consegna totale a Cristo a cui questa circostanza mi sta richiamando tantissimo.
Ieri c’era l’incontro dei Preti con Carron e gli ho mandato un intervento che mando anche a te.

 

Ti abbraccio tantissimo, e, comunque, continuiamo a chiedere anche il Miracolo! 
Savino

20/5/2014

Carissimo Mario, 
la mia salute è in un momento di stallo! Mi hanno sospeso la Chemio perché i globuli rossi sono calati moltissimo (si chiama anemia!). Per cui sto facendo una cura di “ferro” nell’attesa di verificare che cosa è rimasto dei tumori. Dopodichè si deciderà il da farsi. Io sono sempre molto sereno, e questa è veramente una Grazia, perché, fisicamente, mi sento molto debole e affaticato. Ma il tutto è per farmi più consapevole che “Sei Tu, Signore, la mia forza e il mio canto“. 
Vivo ogni giornata con la curiosità di sorprendere come Gesù mi viene incontro, cercando di dire il mio SI’; per il resto sono nelle mani di Dio e quindi sono in buone mani! 
Ti abbraccio, Savino
11/10/2015

 

 
Pubblicità
shares
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: