Analisi di un testo

Pubblicità

Sharing is caring!

Pubblicità

di Giuseppe Ungaretti

Traccia di un tema per la maturità sperimentale Brocca 1998

GIUSEPPE UNGARETTI

 

In memoria

  1. Si chiamava
  2. Moammed Sceab
  3. Discendente
  4. di emiri di nomadi
  5. suicida
  6. perché non aveva più
  7. Patria
  8. Amò la Francia
  9. e mutò nome
  10. Fu Marcel
  11. ma non era Francese
  12. e non sapeva più
  13. vivere
  14. nella tenda dei suoi
  15. dove si ascolta la cantilena
  16. del Corano
  17. gustando un caffè
  18. E non sapeva
  19. sciogliere
  20. il canto
  21. del suo abbandono

 

  1. L’ho accompagnato
  2. insieme alla padrona dell’albergo
  3. dove abitavamo
  4. a Parigi
  5. dal numero 5 della rue des Carmes
  6. appassito vicolo in discesa
  7. Riposa
  8. nel camposanto d’Ivry
  9. sobborgo che pare
  10. sempre
  11. in una giornata
  12. di una
  13. decomposta fiera
  14. E forse io solo
  15. so ancora
  16. che visse

 

Locvizza il 30 settembre 1916

 

 

Autore di questa lirica è Giuseppe Ungaretti (1888-1970), italiano, ma nato ad Alessandria di Egitto. Qui il poeta era vissuto fino al 1912 e da qui era passato a Parigi. Con lui lasciò l’Egitto un amico arabo, Moammed Sceab, innamorato della Francia, il quale però dopo qualche anno si tolse la vita. Poco dopo Ungaretti tornò in Italia e prese parte alla prima Guerra Mondiale: mentre era in trincea (a Locvizza, il 30 settembre 1916) rievocò in questa poesia, In memoria, la breve e triste vicenda del giovane amico.

 

1. Comprensione complessiva.

 

Stando a ciò che dice la poesia, quale fu la sofferenza che spinse Moammed al suicidio? Con pochissime parole, il poeta ci fa capire quali erano le condizioni di vita del giovane immigrato: ricomponi il quadro della sua vita e descrivilo.

Si possono fare considerazioni su situazioni simili dei nostri giorni?

 

2. Analisi del testo.

 

1. Nella poesia si possono distinguere tre parti, che si riferiscono a tre tempi diversi: alla vita e al tormento di Moammed; al suo funerale; al poeta che lo ricorda. Individua queste tre parti e riassumine distintamente il contenuto.

 

2. Nella seconda e nella quarta strofa si accenna alla vita e alle abitudini dei nomadi: questi si possono considerare davvero dei senza Patria (nota la maiuscola) e degli individui senza identità?

 

3. Rileggi la quarta strofa (vv 18-21): in che modo, secondo il poeta, lo sventurato giovane arabo avrebbe potuto vincere la nostalgia della sua terra?

 

4. Al verso 26 si dice dal numero 5 della rue des Carmes: perché c’è dal e non al? Il poeta sta qui precisando l’indirizzo dove abitavano, lui e Moammed, o sta descrivendo una scena? Quale? Commenta tutta la strofa e spiega anche il significato di appassito riferito a un vicolo: per quali oggetti di solito si usa questo aggettivo, e qui con quale altro lo sostituiresti?

 

5. L’ultima strofa riguarda direttamente anche il poeta, che è al fronte e, mentre ricorda il suo amico, si rende conto che anche lui è di continuo davanti alla morte. Se dovesse morire, resterebbe traccia della vita di Moammed? Commenta questa circostanza.

 

3. Considerazioni sul linguaggio di questa poesia.

 

In genere la poesia presenta parole ricercate, rime evidenti e vari giochi di parole. Qui c’è molto poco di tutto ciò. Le parole sono quasi tutte comunissime (elenca quelle che ti sembrano più “banali”), gli accostamenti insoliti sono soltanto tre (sciogliere il canto; appassito vicolo; decomposta fiera). Non ci sono vere rime, ma tra i versi 6, 12 e 18 c’è un gioco di ripresa e qua e là ci sono varie assonanze o sillabe che si ripetono; è una musica molto nascosta, cerca di coglierla e trascrivi questi segnali.

Ma nella poesia di Ungaretti è fondamentale il ritmo spezzato, fatto di piccoli “gridi”. Nota che i versi sono spesso brevissimi, anche di una sola parola, e che non c’è punteggiatura, ma solo spazi bianchi tra le strofe, che iniziano con la maiuscola. Rileggi nel suo insieme questa poesia e indica dove ti sembra necessario fare delle pause particolari e quali parole ti sembra di dover mettere così in risalto.

_____________________________________________

Le domande prevedono, secondo i casi, risposte brevi e concrete o considerazioni e riflessioni più ampie

Pubblicità
shares
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: