Budapest

Budapest

Informazioni principali

Budapest, è la città più grande dell’Ungheria con 1 733 655 abitanti. La città copre un’area di 525 chilometri quadrati. La storia di Budapest inizia con Aquincum, originariamente un insediamento celtico che divenne capitale romana della Bassa Pannonia. Budapest fu il punto focale della Rivoluzione ungherese del 1848 e della Rivoluzione del 1956.

Curiosità

Citata come una delle città più belle d’Europa con il più grande sistema di grotte termali del mondo, la seconda sinagoga più grande e il terzo più grande edificio del Parlamento. La città attira circa 2,7 milioni di turisti all’anno, rendendola la 37a città più popolare al mondo. Budapest si è classificata come la città più vivibile dell’Europa centro-orientale sull’indice di qualità della vita. È anche classificata come “il settimo posto più idilliaco d’Europa in cui vivere” e come la nona città più bella del mondo. È la città dell’Europa centro-orientale con il punteggio più alto.

Geografia

L’area di 525 km2 di Budapest si trova nell’Ungheria centrale, circondata dagli insediamenti dell’agglomerato urbano nella contea di Pest. Il Danubio entra in città da nord; in seguito circonda due isole, l’isola di Óbuda e l’isola di Margherita. La terza isola L’isola di Csepel è la più grande delle isole del Danubio di Budapest. Il fiume che separa le due parti della città è largo solo 230 m (755 piedi) nel suo punto più stretto a Budapest. Pest si trova sul terreno pianeggiante della Grande Pianura mentre Buda è piuttosto collinare.

Sport

City Park e Margit Island sono luoghi perfetti per trovare un’area verde in città. Nel parco cittadino in inverno si può pattinare sul ghiaccio su una delle più grandi superfici di ghiaccio artificiale del mondo. L’Isola Margherita offre una vasta gamma di sport dalla corsa al ciclismo.

La città è la casa orgogliosa di molti vincitori e medaglie di campionati olimpici, mondiali ed europei, ad esempio il famoso Ferenc Puskás, giocatore di punta del Real Madrid

La nazionale olimpica ungherese di calcio è la rappresentativa calcistica che con i suoi tre successi, alle olimpiadi del 1952, del 1964 e del 1968 (due dei quali consecutivi), vanta il record mondiale per la competizione olimpica maschile.

Famosi anche i successi della squadra di pallanuoto ungherese.

Economia

Budapest è l’unico centro produttivo della nazione, in tutti i rami industriali. I prodotti principali sono l’ingegneria delle comunicazioni e gli apparecchi informatici, le macchine elettriche, le lampade ad incandescenza (General Electric). Anche l’industria farmaceutica è importante, le famose aziende Egis, Richter Gedeon e Chinoin sono ungheresi, anche Teva ha una divisione qui. La Malév Hunagrian Airlines ha sede a Budapest.

Terme

Uno dei motivi per cui i romani colonizzarono per primi l’area immediatamente a ovest del fiume Danubio e stabilirono la loro capitale regionale ad Aquincumis fu la possibilità di utilizzare e godere delle sorgenti termali. Sono ancora oggi visibili i resti delle enormi terme che furono costruite in quel periodo. I nuovi bagni che furono costruiti durante il periodo turco (1541-1686) servivano sia a scopi balneari che curativi, e alcuni di questi sono ancora in uso fino ad oggi. Budapest ha 4 spa, al giorno d’oggi

Buda

A Buda l’edificio più conosciuto è il Castello di Buda, che risale al XIII secolo. Uno dei simboli della nazione ungherese è il Palazzo Reale, che ospita diverse istituzioni come musei e biblioteche. Il Palazzo fu ricostruito più volte, a causa di guerre e disastri. Vicino al palazzo si trova il Bastione dei Pescatori con una splendida vista. La chiesa di Mattia (Matyas templom) è il luogo delle incoronazioni e dei matrimoni reali.

Buda non è solo castelli ma anche colline di legno – con la più famosa collina di Gellert (Gellerthegy). La Cittadella (Cittadella), costruita sulla sommità della collina nel 1851 come fortificazione militare, offre oggi la vista più perfetta della città. Sulla collina si trova anche la Tomba di Gul Baba (Gul Baba turbeje), che è un luogo per i pellegrini musulmani chiamato Hill of Roses (Rozsadomb).

Pest

Pest è oggi il centro principale della città. Andrassy Avenue – dritta come una freccia – è fiancheggiata da palazzi del XIX e XX secolo progettati con premura artistica. In questa strada si trova il Teatro dell’Opera di Stato Ungherese costruito nel 1864. È il cuore della musica ungherese. A pochi passi si trova via Vaci, definita la principale zona commerciale del paese.

La Chiesa di san Mattia del Centro Storico è la prima chiesa della città. Il suo interno mostra esempi di tutti gli stili architettonici dal romanico al classicismo. La sinagoga di Dohany Street è la più grande sinagoga d’Europa. Il Museo Nazionale Ungherese (Nemzeti Muzeum) è il più bel monumento dell’architettura classica ungherese. Questa è la collezione pubblica più significativa del paese. Il Grand Market Hall è eccezionale nelle sue caratteristiche architettoniche. L’edificio più famoso di Budapest è il Parlamento. Questo simbolo della città è l’edificio più grande e decorato del paese.

Nella sede del Parlamento e degli uffici del governo sono custodite le insegne reali e la Sacra Corona. La Basilica di Sent Istvan è la chiesa più grande della capitale e la seconda più grande del paese. La Cappella della Santa Destra contiene una reliquia del primo re ungherese – Santo Stefano.

I cittadini entusiasti per celebrare il millennio del paese nel 1896 eressero i notevoli edifici nel parco più importante della capitale nella piazza degli Eroi. Al centro della piazza, l’Arcangelo Gabriele innalza la Sacra Corona ad un’altezza di 36 metri. Sulla piazza sorge il Museo di Belle Arti contenente la più importante collezione d’arte del paese.

Isola Margit

Situata al centro di Budapest e del Danubio, l’isola Margherita è chiusa al traffico automobilistico ed è facilmente raggiungibile a piedi da entrambe le sponde. Nell’isola si trovano famosi centri termali e sorgenti termali

Ponti sul Danubio

Budapest non sarebbe la stessa senza i suoi ponti come il più famoso Ponte delle Catene (Szechenyi Hid), Ponte della Libertà (Lgymanyosihid) e Ponte Elisabetta (Erzsebedhid). Ponti uniscono le sponde del fiume più lungo d’Europa e le due parti della stessa città.

Quartiere ebraico

Dirigiti verso l’affascinante area del vecchio ghetto ebraico della seconda guerra mondiale e assapora la vera vita locale a Budapest. Cammina per le bellissime strade e visita la Sinagoga di via Dohány, la più grande sinagoga d’Europa, oppure riposati in una delle accoglienti sale da tè o nei ristoranti boutique della zona.

Shopping in Via Váci

Váci Utca è il luogo perfetto per guardare le vetrine e guardare la gente! Era la strada principale di Pest durante il XVIII secolo e oggi questa parte alla moda della città è fiancheggiata da negozi di lusso, ristoranti e caffèEssendo la principale via pedonale dello shopping di Budapest, troverai molti negozi di souvenir, negozi di marca ed edifici che vantano un’architettura straordinaria. Quindi, anche se non stai cercando di spendere, una passeggiata lungo Váci utca è un bel modo per trascorrere un po’ di tempo a Budapest.

Collina del Castello

L’unica cosa che ogni visitatore di Budapest dovrebbe fare: fare un viaggio sull’iconica Collina del Castello. È una magnifica passeggiata di 1 km dove puoi goderti i meravigliosi panorami e la cultura e la storia della città.

Chiesa rupestre

Una piccola e unica grotta che si affaccia sul Ponte della Libertà si trova silenziosamente e splendidamente scolpita nella pietra, che ora è curata dall’ordine dei monaci paolini ungheresi ed è aperta e gratuita al pubblico. Troverai spettacolari rocce naturali e piccoli altari e statue nella cappella, dove assistere a un servizio offre un’acustica meravigliosa e un’esperienza indimenticabile.

Parco cittadino

Qui puoi ammirare il castello di Vajdahunyad, una replica dell’omonimo castello della Transilvania, che mostra straordinari stili architettonici dal design romanico, gotico, rinascimentale e barocco. Un pomeriggio rilassante trascorso al City Park è uno dei modi migliori per vivere Budapest.

Statua della libertà

La Statua della Libertà è un monumento sulla Collina Gellért Commemora coloro che hanno sacrificato la propria vita per l’indipendenza, la libertà e la prosperità dell’Ungheria. Una donna con le mani alzate che tiene un ramo di palma. È uno dei simboli di Budapest.

Alberi

L’albero più longevo di Budapest. Fu piantato verso la fine del 1780. Questo albero è il testimone dei tempi.

Infine, ma non da ultimo

“Le Scarpe sulla Riva del Danubio” è il toccante memoriale sull’Olocausto degli Ebrei di Budapest

Audio Lezioni di Geografia del prof. Gaudio

Ascolta “Geografia” su Spreaker.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.