Crocifisso in aula: ha ragione l’Italia

Pubblicità

Sharing is caring!

Pubblicità

Per fortuna, la Corte europea dei diritti dell’uomo ha accolto il ricorso presentato dall’Italia. Questo ricorso ha ribaltato l’esito della sentenza che toglieva legittimità alla presenza del crocifisso nelle aule scolastiche italiane.

Per fortuna, si diceva, perché a voler leggere la sentenza alla lettera sarebbe stato illecito anche esporre i seguenti simboli, lesivi della libertà individuale. Peccato che questo simboli sono le bandiere di alcuni dei paesi europei, come ricordato dall’onorevole Mario Mauro in un suo intervento al parlamento europeo:

 

DANIMARCA

GEORGIA

FINLANDIA

GRECIA

INGHILTERRA

IRLANDA DEL NORD

ISLANDA

ISOLE FAROER

NORVEGIA

SVEZIA

SVIZZERA

GRAN BRETAGNA

Luigi Gaudio

Pubblicità

Un pensiero riguardo “ Crocifisso in aula: ha ragione l’Italia

I commenti sono chiusi

shares
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: