Emergenza ebola in Sierra Leone: come uno stato di guerra l’epidemia potrebbe durare altri sei mesi

Pubblicità

Sharing is caring!

Pubblicità

Fondazione AVSI lancia una raccolta fondi per far fronte all’epidemia di ebola in Sierra Leone. L’obiettivo è prevenire la diffusione del virus nel Paese africano, con interventi di informazione e sensibilizzazione delle comunità colpite e attività di contact tracing.
“Spesso la diffusione di messaggi informativi non basta – spiega Nicola Orsini, responsabile per AVSI in Sierra Leone – serve una presenza costante fra la gente, in grado di sfondare il muro della diffidenza e della paura”.

AVSI è presente in Sierra Leone dal 2000, insieme alla Ong locale Family Home Movement, con progetti di sostegno a distanza e per continuare ad aiutare la popolazione ha lanciato una raccolta fondi: EMERGENZA EBOLA SIERRA LEONE
http://www.avsi.org/2014/08/01/emergenza-ebola-in-sierra-leone/
“Il nostro staff nel paese si è messo subito al lavoro per contrastare la diffusione del virus – racconta Ernest responsabile del Family Home Movement – Le attività di prevenzione nel paese sono fondamentali ed è necessaria la più ampia copertura possibile”.
Segui dal nostro sito, Facebook e Twitter, le testimonianze quotidiane dei nostri volontari e amici presenti sul campo e aiutaci a sostenere la popolazione colpita.

DONAZIONI

Dal sito:
http://www.avsi.org/cosa-fare-per-avsi/donazioni/ 
(Seleziona la voce: EMERGENZA EBOLA SIERRA LEONE)

Bonifico: CREDITO VALTELLINESE
SEDE MILANO STELLINE, Corso Magenta, 59
IBAN: IT04D0521601614000000005000
c/c intestato AVSI FONDAZIONE

Per bonifici dall’estero:
Swift code (BIC): BPCVIT2S

Pubblicità
shares
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: