Giancarlo Cerini, un grande uomo di scuola

Nei miei studi matti e disperatissimi per il concorso Dirigente Scolastico mi è capitato di imparare alcuni dei termini fondamentali del nostro armamentario di presidi, pedagogisti e sociologi dell’educazione da un ex-ispettore tecnico di grande spessore, che è scomparso, lasciando costernati tutti noi che l’abbiamo ascoltato illustrarci con una lucidità e una passione non comune che la scuola non è fatta di compartimenti stagni, e che al centro del nostro lavoro non può non esserci l’alunno, il bambino, l’uomo che sta crescendo nelle nostre scuole.

Quelle parole, dietro le quali c’era e c’è una grande progetto di ripartenza della nostra scuola sono:

valutazione formativa, didattica per competenze, orientamento strategico, curricolo verticale, bilancio delle competenze, indicazioni nazionali per il curricolo del primo ciclo.

Grazie per queste tue perle preziose, spero di custodirle e saperle trasmettere anche ad altri.

Luigi Ernesto Gaudio

Dirigente Scolastico IC Belgioioso (PV)