Giovane poeta trovato morto all’alba dal suo servitore


esercizio di scrittura di un articolo di giornale

All’alba del 14 marzo 2008 un giovane poeta italiano, abitante in una villa sull’isola di Capri,
è stato trovato morto dal suo servitore.
Gli elementi che sono stati ritrovati, oltre al corpo cosparso di sangue, il pugnale con il quale egli, si pensa, si sia suicidato.
Infatti sulla scrivania vi era un foglio con una poesia straziante, parlava di un amore impossibile, inoltre vi erano scritte le seguenti parole:” io non riesco a vivere senza di te e per questo ho deciso di andarmene”.
Da questo si può ritornare all’ipotesi di un suicidio anche se le indagini sono ancora aperte per degli accertamenti.
La polizia cercherà, inoltre, la ragazza del suo amore impossibile.
Di lei sappiamo poco, solo l’iniziale del suo nome che era inciso su un albero del giardino della villa contornato da un cuore.
Liniziale è una S” come potrete notare potrebbe trattarsi di qualsiasi nome.
Ci saranno aggiornamenti sulla vicenda in seguito alle indagini in corso.