Goethe critica Manzoni: Promessi Sposi opera da storico più che da poeta

Exit mobile version