FOTOGRAFIA

Condividi questo articolo!

 

ITALIANO

Fotografare la realtà: questo è l’intento di tutti realismi, di cui trattiamo in altre tesine: verismo e neorealismo.

 

FISICA

La propagazione rettilinea della luce

Fisica dell’ottica e della fotografia

 

MATEMATICA

La figura di Lewis Carroll, fotografo, scrittore e matematico

 

ARTE

Agli albori della fotografia ci fu subito una consonanza di intenti con la pittura degli impressionisti. I pittori  scoprirono l’importanza della luce attraverso un mezzo comunque deformante (cioé i pittori cercavano di essere oggettivi), mentre il loro amico fotografo Nadar scopriva l’importanza delle scelte tecniche  di inquadratura, di luce del fotografo (la fotografia scopre di non essere poi così oggettiva).

Fotografie di Lewis Carroll di bambini che imitano gli adulti

Fotografie degli Alinari specchio della società italiana a cavallo tra 800 e 900, apparentemente oggettivo, anche se nella scelta del soggetto e di come inquadrarlo vi è l’intervento del fotografo

Il fotografo contemporaneo Cartier-Bresson tende invece ad evidenziare il carattere e la psicologia della persona ritratta

Nell’iperrealismo americano, per esempio di Andy Newton, la pittura copia la fotografia, riproducendo perfino le distorsioni ottiche della fotografia.

Lascia un commento

shares