È bello vivere liberi

Condividi questo articolo!

Ideazione, drammaturgia, regia e interpretazione Marta Cuscunà

Sabato 20 febbraio 2010 alle 21.00alTeatro Eleonora Duse – Asolo – TV

Ispirato alla biografia di ONDINA PETEANI prima Staffetta Partigiana d’Italia deportata ad Auschwitz N. 81 672

La biografia di Ondina mi ha letteralmente entusiasmata, scossa, accesa. Ho incontrato una ragazza, poco più giovane di me, incapace di restare a guardare, cosciente e determinata ad agire per cambiare il proprio Paese; un esempio di partecipazione attiva, di come ogni singolo individuo può diventare indispensabile per la vita di un intero popolo. Infatti lo spettacolo mette in luce il contributo fondamentale apportato dalla Resistenza femminile all’emancipazione della donna; i sogni di libertà, gli ideali di pace e fratellanza dei giovani che aderirono al Movimento di Liberazione; l’incubo della deportazione nazista e la sopravvivenza nei lager. Avverto l’urgente necessità grave; di raccontare questa storia, oggi, perché chi è senza memoria è senza futuro. Marta Cuscunà
 
 
Un progetto di teatro civile per un’attrice, 5 burattini e un pupazzo, vincitore del PREMIO SCENARIO PER USTICA 2009
È bello vivere liberi! restituisce il sapore di una resistenza vissuta al di fuori di ogni celebrazione o irrigidimento retorico – si legge nelle motivazioni della giuria – Ondina, di cui Marta Cuscunà ha ricercato le tracce attraverso un lavoro accurato sulle fonti storiche, dentro la memoria del proprio territorio e attraverso le parole di chi l’ha conosciuta. Spettacolo felicemente atipico, coniuga un fresco ed efficace lavoro di narrazione, attento ai piccoli gesti del quotidiano, a stupori di ragazza, con il mestiere del burattinaio, che riprende i propri personaggi, ne soffia via la polvere e li riconsegna, felicemente reinventati, a una comunicazione efficace, archetipica, popolare. In questa ricerca anche l’orrore del lager può essere raccontato, senza che lo spettacolo perda lo straordinario candore e la felicità nel racconto della storia che ancora siamo.
 
 
Marta Cuscunà nasce a Monfalcone, si forma nell’ambito della Scuola Europea per l’Arte dell’Attore “del Teatro” dove incontra, in particolare, Joan Baixas con cui approfondisce i linguaggi del teatro visuale e José Sinisterra con cui affronta lo studio della coralità come attrice e come drammaturga. Da interprete professionista prende parte agli spettacoli Pesciomìni di Ugo Vicic (2004) e Pippo Pettirosso di Tullio Altan (2005), Merma Neverdies, con pupazzi di Joan Mirò, regia di Joan Baixas, Indemoniate! di Giuliana Musso e Carlo Tolazzi, regia di Massimo Somaglino (2007).
 
 
Con piacere vi invitiamo al dopo-teatro, un momento d’incontro al di fuori degli spazi tra palco e platea, in cui pubblico e artisti possono offrirsi il piacere della convivialità. La produzione artigianale di Roberto Castagner , Mastro Distillatore, sarà protagonista della degustazione di sabato prossimo: si chiama Aqua 21 e unisce il meglio dei profumi tipici di un distillato d’uva al gusto di un grande vino.
 
BIGLIETTI 15 euro intero – 13 euro ridotto
A TEATRO IN 2 UNDER 21 – 15 euro
In vendita presso la Biblioteca Comunale di Asolo il 17 e 19 febbraio, ore 15 – 19 e il 20 febbraio, ore 9 – 12 
Al Teatro Duse il giorno dello spettacolo ore 19- 20 ritiro prenotazioni, ore 20- 21.15 vendita biglietti rimanenti.
 
PRIMI ALLA PRIMA IN BANCA!
Biglietti in prevendita presso sportelli Casse Rurali e Banche di Credito Cooperativo – http://www.primiallaprima.it/
 
PRENOTAZIONI TELEFONICHE
Biblioteca Comunale tel. 0423 951317 – max 4 biglietti per volta entro le 19 del giorno feriale precedente lo spettacolo.
 
Info ECHIDNA Associazione Culturale
via Marconi, 1 Dolo (VE) – tel. 041 412500
www.echidnacultura.it – info@echidnacultura.it

 

leggi anche: Marta Cuscuna al Teatro Duse di Asolo

shares