È bello vivere liberi

Condividi questo articolo!

diMarta Cuscunà ad Asolo

Sabato 20 febbraio 2010 alle 21.00alTeatro Eleonora Duse – Asolo – TV

Ispirato alla biografia di Ondina Peteani prima staffetta partigiana d’Italia deportata ad Auschwitz N. 81 672.
La biografia di Ondina mi ha letteralmente entusiasmata, scossa, accesa. Ho incontrato una ragazza, poco più giovane di me, incapace di restare a guardare, cosciente e determinata ad agire per cambiare il proprio Paese; un esempio di partecipazione attiva, di come ogni singolo individuo può diventare indispensabile per la vita di un intero popolo. Infatti lo spettacolo mette in luce il contributo fondamentale apportato dalla Resistenza femminile all’emancipazione della donna; i sogni di libertà, gli ideali di pace e fratellanza dei giovani che aderirono al Movimento di Liberazione; l’incubo della deportazione nazista e la sopravvivenza nei lager.
Avverto l’urgente necessità di raccontare questa storia, oggi, perché chi è senza memoria è senza futuro.
Lo spettacolo ha vinto il Premio Scenario per Ustica 2009.

shares