Ondina Peteani: una vita per la libertà

Condividi questo articolo!

Su Marcopolo la storia della prima staffetta partigiana d’Italia

LA FORZA DEL DESTINO

video:

http://www.youtube.com/watch?v=W6F09IJGGFg

«È bello vivere liberi»: sono le ultime parole scritte da Ondina Peteani, prima staffetta partigiana d’Italia, una vita spesa a difendere la libertà.

Ondina Peteani è la protagonista della puntata de  “La Forza del Destino ” in onda giovedì 27 ottobre  alle 20.30 sul canale Marcopolo  (SKY n. 414), dal titolo “Ondina Peteani, Auschwitz e la libertà”.

Nata  a  Trieste nel 1925, giovane operaia nei cantieri navali di Monfalcone,  appena diciottenne  entra  nel Movimento di liberazione unendosi nel 1943 ai battaglioni partigiani del Carso. 

L’11 febbraio del 1944 viene arrestata e portata nel carcere del Coroneo. In cella, le voci sui metodi delle SS diventano ogni giorno più inquietanti. Soprattutto, fa paura quello che accade nella Risiera di San Sabba, dove si dice avvengano esecuzioni di massa.

Il 31 maggio, insieme ad altri prigionieri, Ondina partirà felice da Trieste, credendo di aver trovato finalmente una via per la libertà.

Ma la verità è un’altra: i vagoni degli uomini vengono staccati e mandati a Dachau, quelli con le donne, proseguono per Auschwitz.

Qui, Ondina farà l’esperienza di quello che lei chiamerà “il fango di Auschwitz”, l’assenza di qualsiasi tipo di umanità.

Eppure, rocambolescamente, Ondina riuscirà a tornare a Trieste, e a reagire a quell’esperienza agghiacciante con una vita spesa per il bene della sua comunità.

Oggi, Ondina è considerata la prima staffetta partigiana d’Italia.

A raccontare su Marcopolo la storia di Ondina Peteani sono le voci di testimoni diretti: quella di suo figlio, Gianni Peteani; quella di Oscar Baldan, testimone dell’agguato a “Blecchi”, un ex partigiano divenuto collaboratore dei nazisti; ancora, la testimonianza di Mario Candotti, partigiano deportato a Dachau; una riflessione storica del Sindaco di Trieste, Roberto Cosolini; infine, quella di Anna Di Gianantonio, autrice assieme a Gianni Peteani del libro edito da Mursia, Ondina Peteani La lotta partigiana, la deportazione ad Auschwitz, l’impegno sociale: una vita per la libertà.

Sullo sfondo la storia della Resistenza italiana e slovena al fascismo.   

“La forza del destino” è il programma di Marcopolo, curato da Tamara Pastorelli, (in onda ogni giovedì alle 20.30) dedicato alle grandi donne che con la loro vita hanno contribuito alla costruzione dell’Italia libera.   Donne che hanno saputo camminare controcorrente per realizzare se stesse, seguire i propri sogni, il proprio talento, lottare per un ideale. 

http://www.marcopolo.tv/programmi/La-forza-del-destino

Ufficio stampa Sitcom

Luisa Sbroscia 06 43224.317 – 339 6309207

shares