L’adolescenza

 

tema svolto di William Chiolini

Ladolescenza è un periodo di vita compreso tra infanzia ed età adulta, un periodo in cui avvengono molti  cambiamenti, sia a livello fisico, ma, secondo me, soprattutto a livello psicologico, infatti in questo periodo molto spesso avviene un distacco tra sé e la propria famiglia.

Alcuni adolescenti vivono questo periodo come un prolungamento dell’infanzia, continuando a comportarsi come bambini. Altri, invece, preferiscono comportarsi da adulti, non trovandosi bene con i propri coetanei e, a volte, ritenendoli piccoli. Il ruolo degli amici diventa diverso dal solo gioco, infatti prendono il ruolo di veri e propri confidenti e a volte le uniche persone a cui ci si rivolge per trovare la soluzione ai propri problemi. Gli adolescenti iniziano ad assumere la propria autonomia, provocando in alcuni casi attrito con la famiglia. Infatti alcuni genitori non riescono ad accettare il fatto che il proprio figlio sia cresciuto e in grado di pensare da solo.

Allo stesso tempo, però, i ragazzi credono di poter fare tutto da soli, senza l’aiuto dei genitori e degli adulti. Allora, secondo me, bisognerebbe trovare un equilibrio tra le due cose, ricordandosi che la maturità non è una cosa istantanea, ma dura per sempre, infatti, come si usa dire, non si smette mai di imparare. Il rapporto con i genitori varia anche perché non c’è molto tempo per discutere e comunque viene più spontaneo farlo con un proprio coetaneo. Insomma, io l’adolescenza la vedo come un periodo difficile, pieno di ostacoli prima del traguardo, ma raggiungerlo dipende tutto da noi.