L’opera lirica

Pubblicità

Sharing is caring!

Pubblicità

 

di Maria Paola Viale

È una forma di teatro particolare perché è in musica e i suoi interpreti cantano sul palcoscenico, accompagnati dalla musica di una grande orchestra !

Di solito, la storia messa in scena prende spunto da una leggenda, da una favola , da un romanzo oppure da una storia completamente inventata.  È lo scrittore, chiamato librettista, che scrive i dialoghi;  dopo il compositore mette in musica i versi. Da qui, si riesce a capire perché l’opera lirica viene chiamata anche MELODRAMMA”  ( dal greco melos”, musica, e dramma”, parola), cioè dove la musica e la parola vanno a braccetto!

Il melodramma, o l’opera lirica, viene eseguita all’interno di un teatro. Esso è un grande ambiente a forma di ferro di cavallo dove si siedono gli spettatori. Noi qui possiamo vedere le seguenti parti:

*     La buca dell’orchestra – detta anche golfo mistico”  e qui prendono posto i musicisti dell’orchestra. Sempre al suo interno vi sta il podio del direttore dorchestra;

*     La boccascena – è un arco  chiuso da una pesante tenda di velluto, detta sipario. Questa tenda rimane chiusa tra un atto e l’altro per permettere il cambio di scenografia e lo spostamento dei vari interpreti.

*     Il foyer – è un grande salone con il bar, al di fuori dell’ambiente teatrale, dove le persone di ritrovano a chiacchierare e a commentare lo spettacolo appena visto.

ⷤ!Č” grayscale=”t”/>

(Tratto da Il teatro  e le sue storie” ed. Curci junior)

Pubblicità

Paola Viale

Insegnante di scuola primaria in Liguria

shares