Leganord per una scuola padana”


 regionalizzazione dell’istruzione ancora non realizzata, malgrado la sentenza della Corte Costituzionale del 2004

Il Carroccio di Bossi rilancia sulla scuola federalista

Tuttoscuola – 3 novembre 2009

“La riforma della scuola sarà federalista o, semplicemente, non sarà”: il duro monito arriva dalla ‘Padania’.

“La riforma della scuola a tutti i suoi livelli è urgente”, spiega il quotidiano della Lega, che apre con il titolo ‘Federalismo, scuola coloniale basta!’.

Il sistema scolastico italiano – scrive l’organo del Carroccio – è figlio di quello scellerato ‘fatta l’Italia, bisogna fare gli italiani’, di un dover essere quasi del tutto avulso dall’essere reale dei popoli, considerati sin troppo come la materia rozza e bruta da riplasmare secondo istanze derivate da legge e poteri oscuri, ma lontanissime dai legami con la storia e dal mondo reale dei nostri giovani”.

“Al disastro colonialista del passato – conclude la ‘Padania’ – si è aggiunta la beffa di una scuola del Nord considerata come un’area di sfogo occupazionale per gli intellettuali della Magna Grecia”.