Pannelli originali del portone della basilica di SantAmbrogio

La basilica di SantAmbrogio fu costruita in età  paleocristiana e ora si trova nel centro della città  di Milano.

Il portone della basilica è situato sotto il nartece, cioè il lato del quadriportico addossato alla facciata della basilica. Attualmente sul portone sono presenti le copie dei pannelli paleocristiani raffiguranti le Storie della vita di Davide.

I due pannelli lignei del IV secolo furono ritrovati da Goldschmidt nel 1902 e deposti nel museo della basilica nel 1949. successivamente, nel 2001, furono trasferiti nel Museo Diocesano di Milano. Sui pannelli sono rappresentati alcuni episodi della vita di Davide. Ogni pannello riporta le scene in rilievo su due registri sovrapposti. Si parte a leggere dal basso verso l’alto e da sinistra verso destra. Le scene sono: Davide pascola nel gregge; incontro del profeta Samuele con Jesse ei suoi figli (nella prima formella); Davide richiamato a casa da un messaggero e unzione di Davide nella seconda formella. I pannelli sono in legno di olmo e sono grandi il primo 49 x 35 cm e il secondo 49 x 33 cm. Sono piuttosto consunti, anche perché probabilmente in origine erano nella parte inferiore della porta. Le teste dei personaggi nel rilievo furono recise nel corso del restauro del 1750, forse perché si era pensato di rifare l’antica porta paleocristiana. Le facce delle figure furono rifatte sulle copie dei pannelli presenti attualmente nella basilica. Le figure dei pannelli paleocristiani sono proporzionate e dinamiche. C’è una accurata rappresentazione delle vesti e delle pieghe dei mantelli.

Foto

  • Pannelli originali del portone della Basilica di Sant’Ambrogio a Milano