Prestito donore

Pubblicità

Sharing is caring!

Pubblicità

Riferimenti normativi:

Decreto Legge 510/1996 (conv. in L. 608/96), art. 9 septies;

Legge 144/1999, art. 4, co. 19;

Decreto Ministero del Tesoro 8/11/1996, n. 591;

Decreto Interministeriale 21/5/1998

Vigenza dal:

1996

 

 

Ambito territoriale:

Aree depresse (Mezzogiorno e Centro-Nord)

Descrizione:

Strumento volto alla promozione del lavoro autonomo nelle zone depresse, come mezzo per la creazione del proprio posto di lavoro. Le iniziative possono riguardare qualsiasi settore, ad esclusione di quelli indicati dalle Decisioni della Commissione UE (es. trasformazione e commercializzazione di prodotti agricoli e silvicoli).

I proponenti delle domande selezionate vengono ammessi a corsi di formazione/selezione, non retribuiti, della durata di quattro mesi, durante i quali viene definitivamente verificata la fattibilità dell’idea progettuale e vengono trasferite ai proponenti le principali conoscenze in materia di gestione.

Il decreto interministeriale 21/5/1998 considera come soggetti ammissibili a tale agevol’azione i lavoratori impegnati in lavori socialmente utili per più di 12 mesi, in relazione alle cui istanze listruttoria viene effettuata con protocollo separato rispetto alle istanze degli altri aventi diritto, per poter effettuare rendiconti specifici e più frequenti nel tempo. Sono previste norme tendenti ad agevolare la partecipazione alle attività formative previste da parte dei soggetti che continuano a svolgere i lavori socialmente utili.

Incentivi:

Gli investimenti sono finanziabili al 100%: il 60% (max 30 milioni) in forma di contributo a fondo perduto, il 40% (max 20 milioni) come prestito agevolato, da restituite in 5 rate annuali.

Per la gestione viene erogato un contributo a fondo perduto (max 10 milioni) per le spese sostenute nel primo anno di attività.

Viene infine fornito un servizio di assistenza tecnica nella fase di realizzazione degli investimenti e di avvio della gestione delle iniziative.

Istituzione responsabile:

Imprenditorialità Giovanile SpA (Sviluppo Italia)

Fonte del Finanziamento:

Fondo per lOccupazione

Soggetti interessati:

Disoccupati residenti nelle aree depresse

       
Pubblicità
shares