Scelta dell’università dopo la scuola: i corsi di laurea online

La scelta dell’università è un momento molto emozionante per gli studenti che, concluso il diploma, si ritrovano a dover imboccare il sentiero del loro futuro. Ci sono moltissime varianti che ci condizionano nella scelta, che non sempre è quella definitiva. Uno degli ostacoli più ricorrenti tra chi vorrebbe proseguire gli studi ma decide di fermarsi prima, è quello rappresentato dal tempo da dover dedicare alla formazione. 

Capita a molti di avere esigenze economiche tali da dover iniziare a lavorare nell’immediato, così come di sviluppare un’idea durante gli anni della scuola dell’obbligo e avere il desiderio di lanciare la propria impresa al termine del liceo; succede anche di avere obblighi familiari totalizzanti e gli impegni pressanti uniti dalla pressione delle aspettative possono portarci a prendere decisioni affrettate. 

Scegliere l’università: meglio un ateneo online o tradizionale?

Una buona soluzione al problema del tempo è rappresentata dai percorsi di studio online (vedi l’elenco dei corsi di laurea online seri e riconosciuti). 

Scegliendo un’università telematica si ha a disposizione tutta la calma necessaria per portare avanti più impegni. Il materiale didattico, le dispense e le lezioni sono sempre disponibili online (anche di notte) in modo da dare la possibilità agli studenti di formarsi quando ne hanno la possibilità. 

Serve una connessione a internet e un device atto a connettersi ma niente di più: si può studiare nelle pause dal lavoro, di sera o quando si è lontani dalla famiglia. Occorre solo sapersi organizzare, il resto vien da sé. 

Un altro dei vantaggi che porta la formazione online è quello di potersi iscrivere in qualsiasi momento dell’anno senza costi aggiuntivi: l’immatricolazione tradizionale prevede, invece, delle sessioni dedicate oltre le quali bisogna attendere nuove aperture. A spaventare, però, c’è il falso mito secondo il quale il titolo che si consegue in questo tipo di atenei abbia meno valore di quello ottenuto facendo un percorso di studi statale. 

Le lauree online sono riconosciute dal MIUR e permettono di partecipare ai concorsi pubblici e di accedere ai percorsi di selezione in aziende italiane e straniere. Una volta intrapresa questa strada, poi, si può comunque decidere di trasferirsi in un’università frontale e di proseguire nel nostro Paese o in altro all’interno dell’Unione Europea o meno, come nel caso dell’Inghilterra, recentemente uscita a causa della Brexit.

Le possibilità sono moltissime: il primo passo, però, è quello di scegliere l’università telematica migliore per noi.

Università Telematica: quali sono quelle riconosciute dal Miur?

Le università telematiche riconosciute dal Miur in Italia sono undici: 

  • Università Online eCampus
  • Università Online San Raffaele 
  • Università Online Unimarconi
  • Università Online Mercatorum
  • Università Online Unicusano
  • Università Online Unitelma
  • Università Online Uninettuno 
  • Università Online IUL 
  • Università Online Unifortunato 
  • Università Online Unipegaso
  • Università Online Unidav

Ognuna di esse rilascia un titolo di studi valido e riconosciuto e ha le sue peculiarità che la rendono più o meno adatta ad ogni tipo di studente. Una volta stabilito quale ateneo, in base a costi, vicinanza e organizzazione, sia quello più adatto a noi è il momento di vagliare quale sia il percorso più giusto per la carriera che intendiamo intraprendere. 

Scegliere l’Università: i corsi di studio

Anche il corso di studio online è una decisione che va attentamente ponderata: bisogna mettere sul piatto della bilancia gli interessi e le velleità del singolo studente insieme alle possibilità lavorative offerte dalle diverse materie di studio. 

Ci sono corsi che garantiscono un impiego fisso già al momento del conseguimento della laurea e altri che offrono meno sbocchi, che possono tuttavia aumentare, nel caso in cui il laureando decida di proseguire con una specializzazione o un corso di perfezionamento. 

Di vitale importanza sarà poi l’esperienza maturata nel corso degli anni. Non esiste una scelta giusta o sbagliata ma solo una ponderata o istintiva: documentarsi è fondamentale: è la conoscenza a renderci liberi (e felici).