STORIA DELLA LINGUISTICA STORICA – gli antichi: Eaclito, Parmenide, Platone, Aristotele, Stoici, Epicurei

La linguistica nasce con la Grecia antica.

  • La riflessione sul linguaggio nasce tra V e IV secolo a.C.
  • Distinguiamo tra
    • Tradizione ‘alta’ = filosofi
    • Tradizione ‘bassa’ = grammatici
  • Nasce da un problema: come è formulabile in parole la conoscenza del vero? Il nostro linguaggio rapp resta fedelmente la realtà oppure la deforma?

Eraclito

  • Esiste un rapporto naturale tra nomi e cose
  • Quindi ci fornisce un accesso diretto alla realtà

Parmenide

  • L’unica realtà è quella dl essere intuita dalla mente
  • I segni linguistici non sono in grado di rappresentarla

Platone

  • Nel Cratilo vuole superare sia la posizione naturalista (φύσεις) o convenzionalista (νόμος)
  • La realtà deve essere conosciuta per se stessa e non attraverso il linguaggio
  • Nel Sofista: L’adeguatezza del rapporto tra realtà e linguaggio non è data dall’analisi delle singole parole ma del discorso, che può essere vero o falso. Discorso = rema + onoma
  • Verità e falsità si basano sul rapporto tra discorso e realtà

Aristotele

  • Distinzione tra όνομα e ρήμα
  • De Interpretatione: l’unico discorso che può essere vero o falso
  • Le lettere e i suoni non sono uguali per tutti invece le affezioni dell’anima sono universali. I pensieri sono uguali per tutti perché la realtà è la stessa ma magari le lingue lo dicono in modi diverse
  • Prende in considerazione tre livelli
    1. Le cose
    2. Le affezioni dell’anima
    3. I suoni della voce
  • Classificazione delle unità del linguaggio,
    1. Unità più grandi dotate di significato lessicale
    2. Unità più piccole non dotate di significato come
      • L’elemento = singolo suono del linguaggio
      • La sillaba
      • La congiunzione
      • L’articolo
    3. Unità dotate di significato grammaticale o relazionale

Stoici

  • Concezione naturalistica del linguaggio
  • Bisogna riscoprire il legame che le parole hanno con la natura tramite la ricerca del legame originario tra suoni e l’entità a cui si riferisce = etimologia
  • Distinguono tempo da aspetto verbale

Epicurei

  • Epicuro mediava tra la concezione naturalistica è quella convenzionalista = il linguaggio ha origine per impulso naturale ma si stabilizza in base ad un accordo