Storia. Un’importante novità della Zanichelli.

Pubblicità

Sharing is caring!

Pubblicità

di A. Lalomia

La Casa Editrice Zanichelli ha appena pubblicato (marzo 2009) un prezioso

volume di quasi cinquecento pagine, che integra la terza edizione dell’autorevole

manuale “La storia”, di Aurelio Lepre e Claudia Petraccone.

Si tratta di:

“Idee per insegnare la storia con …. La storia, terza edizione”, pp. 487
(edizione fuori commercio, riservata ai docenti che adottano l’opera citata
sopra).

La quantità di materiale che viene messa a disposizione dei docenti è enorme

-starei per aggiungere sterminata- e di ottimo livello 1 . Inoltre, moltissime

pagine si possono fotocopiare per il lavoro in classe 2 , intendendo con questa

formula anche le attività di recupero e di approfondimento.

Il testo è diviso in cinque sezioni:

1. Programmazione (pp. 5-16), che propone percorsi utilissimi
per la stesura del Piano di Lavoro individuale, percorsi che sono accompagnati
da analitiche indicazioni sulle competenze, sui prerequisiti, sulle conoscenze,
sulle verifiche e sui tempi di svolgimento delle unità didattiche.

2. Lezioni (pp. 17-47), che si divide in due aree:
a. sette unità tematiche su argomenti di particolare spessore sia sotto il profilo
storiografico che sul piano dell’attualità (pp. 19-38);
b. otto schede sulle diverse discipline storiche (pp. 39-47).

3. Didattica su misura (pp. 49-168), composta da:
a. una “Guida alla stesura del saggio breve” (relativa al terzo anno di corso),
con nove tracce, seguite da opportuni suggerimenti ed istruzioni su come
svilupparle (pp. 51-69);
b. una “Sintesi delle unità del manuale”, di sicura efficacia per il ripasso
e per gli studenti che hanno incontrato difficoltà nell’affrontare i capitoli
del manuale stesso (pp. 71-168).

4. Prove di verifica (pp. 169-240), divisa in:
a. Esercitazioni per la preparazione al saggio breve (pp. 171-78);
b. Esercitazioni per la terza prova (pp. 179-203);
c. Verifiche a risposta chiusa (pp. 205-39);
d. Soluzioni delle verifiche a risposta chiusa (pag. 240).

5. Soluzioni (pp. 241-487), che si riferisce alle:
a. Soluzioni degli esercizi del testo 3 (pp. 242-483), con risposte così precise
e dettagliate da riscuotere gli apprezzamenti anche degli specialisti;
b. Soluzioni delle verifiche a risposta chiusa del testo (485-87).

Con l’esclusione della quinta parte, tutto il resto (quindi il 50 % circa

del libro) è fotocopiabile e, come ho già esposto sopra, si può utilizzare

tranquillamente per l’attività didattica. Questa opportunità rende l’opera

ancora più formidabile e forse unica, nel suo genere.

La trattazione è rigorosa ma lineare, alla portata di ogni studente.

Il linguaggio è scorrevole, chiaro, semplice, ma nello stesso tempo mirato.

In conclusione, credo di poter affermare che la Zanichelli, con questo volume,

ha realizzato uno strumento di lavoro per i docenti di Storia 4 di eccezionale

qualità e valore, confermando ancora una volta la sua leadership nel settore

dell’editoria scolastica.

Una leadership che è anche il frutto di una grande sensibilità nei confronti

degli allievi diversamenti abili, i quali possono affrontare i contenuti del libro

tramite specifici file in PDF.

Infine, vorrei ricordare che, a parte il prezzo contenuto del manuale

di Lepre-Petraccone, la Zanichelli, come si legge in un’area del suo sito,

“….si impegna a mantenere invariato il contenuto dei volumi in catalogo

scolastico per un quinquennio, ai sensi dell’articolo 5, legge n. 169/2008”.

Un aspetto che non mi sembra irrilevante.

———————————————

Note

1 Con l’esclusione di qualche bibliografia non molto aggiornata. Ma si tratta
di un aspetto secondario, considerato che il testo è talmente ricco
da non aver bisogno di ulteriori approfondimenti per uso scolastico.
D’altronde, i ragazzi più volenterosi potranno consultare direttamente
il sito della Zanichelli (V. la nota n. 3), oppure opere altrettanto prestigiose
della stessa Casa Editrice, come l’ “Enciclopedia storica”, l’ “Atlante storico”,
il recentissimo “Atlante storico-elettorale d’Italia. 1861-2008”, l’ “Atlante
Zanichelli” e l’ “Atlante del mondo globale”.

2 Con le modalità indicate dalla Casa Editrice.
È auspicabile che, a fronte della straordinaria disponibilità mostrata
dalla Casa Editrice, le scuole non adducano problemi per le operazioni
di fotocopiatura, soprattutto se la carta viene acquistata dagli stessi allievi.

3 Ci si riferisce evidentemente al manuale di Lepre-Petraccone, “La storia”,
che peraltro consente l’aggiornamento gratuito direttamente dal sito
della Casa Editrice ( www.zanichelli.it ), come avviene per altri testi scolastici
dello stesso Editore.

4 Ma non soltanto per loro, quando si pensi che la Storia è la materia
interdisciplinare per eccellenza, con agganci anche con discipline che in genere vengono ritenute ‘tecniche’ (basti citare l’economia e l’architettura).
———————————————

Pubblicità
shares
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: