Studiare all’estero: i principali vantaggi

Studiare all’estero è un obiettivo che tanti ragazzi e tante ragazze si pongono, questo perché apre la mente a nuove culture, di entrare in contatto con persone provenienti da mondi diversi è un modo non solo per mettersi alla prova ma per accrescere il proprio bagaglio culturale, per arricchire il proprio curriculum e soprattutto di creare momenti indimenticabili che accompagneranno per tutto il percorso della vita.

Vediamo nel dettaglio quali sono i principali vantaggi dello studiare all’estero, così da mettere in luce il valore di un’esperienza del genere per chiunque stia cercando le motivazioni per slanciarsi verso il futuro o sia ancora in dubbio se fare o no uno scambio culturale di questo tipo.

Apprendere una seconda lingua

Tra i primi vantaggi di studiare all’estero è impossibile non prendere in considerazione quello della lingua. Oggi possedere sul proprio curriculum una lingua straniera parlata fluentemente è davvero importante e nello stesso tempo aiuta ad arricchire il proprio bagaglio personale e ad allargare la mente.

Interagendo con la vita reale di tutti i giorni e studiando in un ambiente estero chi già conosce una lingua potrà accrescere a dismisura il proprio bagaglio lessicale e arrivare a pensare e interagire in maniera disinvolga e questo perché non solo studierà il gergo ma potrà davvero vivere in un ambiente dove la lingua principale è proprio quella che si cerca di migliorare o imparare da zero.

Creare una propria indipendenza

Studiare all’estero vuol dire trasferirsi lontano da casa, uscire dalla propria comfort zone e imparare a vivere contando sulle proprie forze e questo non solo aiuterà a divenire più indipendenti in ogni aspetto della propria persona come, per esempio, le relazioni personali, la cura del proprio ambiente domestico e l’intraprendenza personale.

Dando anche una notevole spinta alla propria autostima, si capirà di essere in grado di gestire situazioni difficili, interazioni personali, studio e cura della propria persona in maniera completamente autonoma sviluppando un senso di indipendenza completamente nuovo.

Vivere ed conoscere culture differenti

Immergersi in una cultura completamente diversa, viverne davvero ogni sfumatura non da turista ma convivendo con le persone del luogo apre la mente e aiuta a conoscere nuove culture, modi di dire, pensare e agire. Un mondo interamente nuovo che non ci si aspettava esistesse così si paleserà davanti agli occhi trascinando via con sé tantissimi dubbi e aumentando la conoscenza del mondo e della propria persona.

Entrando in contatto con culture completamente diverse si dovrà agire smussando i propri angoli caratteriali, si imparerà davvero a fare tesoro di ogni singola esperienza e si acquisirà una maturità completamente nuova: studiare all’estero vuol dire avere la possibilità di vivere un’esperienza unica che aprirà la mente in maniera estremamente formativa portando a una crescita personale incredibile.

I vantaggi economici all’estero

Gli studenti quando decidono di studiare all’estero hanno notevoli vantaggi di tipo economico e questo è un punto che deve davvero essere preso in considerazione. Se si desidera avere un’esperienza all’estero in Europa o nel resto del mondo è meglio non aspettare poiché se ci si sposta come lavoratori si avranno maggiori difficoltà nell’ottenere i permessi, spese maggiorate e nessun tipo di vantaggio fiscale.

Studiare all’estero diventa prendendo in esame i vantaggi economici riservati agli studenti ancora più conveniente, un’occasione che non è possibile lasciarsi sfuggire se si vuole avere il privilegio di poter vivere lontano da casa spendendo il meno possibile e quindi potendosi permettere in relazione al proprio budget, di avere più tempo da passare ad esplorare le meraviglie cittadine, scoprire nuove culture e ampliare il periodo di permanenza. Inoltre ormai viaggiando con i diversi vettori aerei low cost come easyJet che permette acquisto di tratte anche telefonando al servizio clienti, è possibile spostarsi in qualsiasi città in modo veloce ed economico.

Dove studiare all’estero: le migliori città europee

L’Europa è piena di città dove studiare apre le porte della carriera e aiuta a forgiare la mente, le mete più ambite sono:

  • Parigi
  • Londra
  • Berlino
  • Barcellona

E queste sono solo alcune delle mete più ambite, ne esistono tantissime altre e ognuna di queste città sia nel periodo scolastico che in quello universitario è pronta ad accogliere studenti che vogliano diventare cittadini del mondo, imparare una nuova cultura e tornare a casa conoscendo una o più lingue straniere.