Agrifood innovation management, aperto il bando per il nuovo corso di Laurea dell’Università di Trento

L’Università di Trento ha inserito un nuovo corso di laurea nell’anno accademico 2021-2022. Stiamo parlando del corso “Agrifood Innovation Manager”che sarà  presentato durante gli Open Day del 27 maggio, che avranno luogo online sulla piattaforma Zoom. Questo corso nasce per rispondere alle richieste del mercato. Dal settore Agrifood arrivano infatti sempre più richieste di esperti nella filiera agroalimentare che possano aiutare aziende e gruppi a diventare sempre più competitivi e a lanciare i loro prodotti al meglio. E’ quanto riportato dal magazine della startup Machetalento.it dedicata appunto alla formazione e alla valorizzazione dei talenti.

E’  importante sottolineare che queste figure professionali saranno nel corso dei prossimi anni ancora più richieste. Si tratta infatti di un settore che ha risentito della crisi legata alla pandemia da Covid-19, di un settore che ha quindi bisogno di un rilancio forte.

Il nuovo corso di studi Agrifood Innovation Manager

Il nuovo corso di studi in Agrifood Innovation Manager permette di diventare manager dell’innovazione agroalimentare, una figura capace di sostenere l’economia e la competitività  in questo settore. Si tratta di una figura professionale poliedrica, che deve essere capace di aiutare le aziende del settore a prendere le giuste decisioni, dal punto di vista economico, dal punto di vista etico e sociale, dal punto di vista ecologico. Deve aiutare le aziende a scegliere le migliori colture da far scendere in gioco, ma anche le migliori tecnologie. E’ una figura insomma che fa da supporto ad ogni modifica e trasformazione che le aziende del settore devono intraprendere per diventare insomma sempre più concorrenziali. Ovviamente deve anche saper portare avanti il marketing aziendale, così che i prodotti possano essere rilanciati al meglio sul mercato, conosciuti da un maggior numero di persone. 

Si tratta di una figura professionale poliedrica e trasversale, con competenze molto diversificate, una figura complessa che senza dubbio può trovare spazio in molte aziende del settore, una figura di cui c’è un gran bisogno e che l’Università  a mettere in gioco.

Chi può accedere al corso?

Il corso è a numero chiuso. Solo 25 studenti avranno la possibilità  di accedervi, una grande opportunità  per chi desidera poter lavorare in questo settore. Il bando è  aperto ed è possibile inviare le proprie candidature entro il 15 luglio 2021. In seguito, in data ancora da destinarsi, avrà  luogo la selezione dei candidati.

Doveroso ricordare che si tratta di un corso interamente in lingua inglese, data la sua vocazione internazionale. E’  prevista infatti anche la collaborazione e cooperazione di aziende del settore estere. Inoltre a partire dal secondo anno gli studenti avranno modo proprio di recarsi all’estero, sia per studiare in modo più approfondito gli argomenti del corso che per la preparazione della tesi di laurea. Si utilizzeranno metodi didattici innovativi e molto materiale multimediale, metodi di studio questi che permetteranno di partire con il corso a settembre 2021 qualunque sia la situazione sanitaria del momento.